La Juventus secondo Sky e Caressa

Le polemiche social sulla telecronaca di Juventus-Atletico Madrid fatta da Fabio Caressa e Beppe Bergomi, per la verità centrate più su Caressa che su Bergomi, ci permettono di riproporre una cover che funziona sempre. Valida per tutte le squadre, l’ultima volta forse l’avevamo tirata fuori per la garra charrua di Inter-Tottenham, e per tutte le epoche. In sostanza Caressa viene accusato, ovviamente da chi non è juventino, di essersi troppo lasciato trasportare dall’emozione (emozione finta, fra l’altro, visto che ci sembra sia romanista, per non parlare di Bergomi) e di avere usato troppa confidenza nel nominare i giocatori della Juventus, come se fossero suoi grandi amici. E adesso ridiventiamo i Ligabue-Zucchero di noi stessi, cantando le solite cose e copiando qua e là. Chi ci legge dagli albori di Indiscreto, cioè dal 2000, può terminare qui il post.

La prima considerazione è che davanti a una partita di Juventus, Inter, Milan, forse anche di Napoli e Roma, ci sono più telespettatori antipatizzanti della squadra italiana in campo che simpatizzanti. Sempre. Al netto dell’ipocrisia, il tifo contro è alla base del successo del calcio e fa sì che ci si interessi un po’ di tutto, andando anche oltre le singole squadre e con personaggi marchiati a vita: il profilo di chi detesta Lippi o Mourinho è ben chiaro. A dirla tutta, a noi il tifo contro (anche quando riguarda la nostra squadra) è culturalmente più simpatico di quello a favore: è più divertente, più vivo, più ricco di spunti. E poi la ruota gira: vieni deriso oggi, ma deriderai domani. Quindi, tornando al giornalismo, la telecronaca con tono neutro (alla Pizzul o alla Giuseppe Albertini) dovrebbe essere una scelta di purissimo buon senso, prima ancora di un dovere professionale.

La seconda considerazione è che il telecronista di una pay-tv, con poche eccezioni (ci dispiace dire sempre Tommasi e Clerici, ma abbiamo avuto la fortuna di ‘vivere’ per decenni insieme a loro), si sente sempre un po’ il piazzista di un prodotto e quindi i toni si alzano quasi naturalmente. Una giocata normale diventa meravigliosa, una simulazione diventa ‘Forse il contatto c’è stato’, una partita noiosa diventa ‘una partita a scacchi fra i due tecnici’, un torneo che al campione non sposta niente (cosa gliene sarà fregato a Djokovic di uscire a Indian Wells?) un grande torneo, una schiacciata con il difensore più vicino a cinque metri un instant classic, eccetera. Non sappiamo se sia aziendalismo, un ordine dall’alto o semplicemente la voglia di entrare nelle dinamiche social (più gridi più ne hai possibilità), fatto che sta che nel 90% dei casi è così a prescindere dai singoli. Visto che il Caressa della telecronache, a colpi di ‘Giorgio’ e ‘Cri’ è ben diverso dal Caressa del Club, la domenica sera, che per noi è un piacere sentir cazzeggiare con toni soft insieme allo stesso Bergomi, Costacurta, Capello, Cambiasso, eccetera.

La terza considerazione riguarda Sky Sport in generale. La testata diretta da Federico Ferri ci pare molto attenta a non inimicarsi le grandi società e in particolare la Juventus, pianeta a parte, per i motivi più volte spiegati: fra pay-tv e calcio italiano, chi sopravvivrebbe senza l’altro? Nessuno ha il coraggio di rispondere e si va avanti puntando al quieto vivere. Alcuni giornalisti al seguito delle squadre sono imbarazzanti, mentre seconde voci e commentatori sono in certi casi legati a doppio filo ai club e, quando non lo sono, ansiosi di rientrare nel giro. Quale sarebbe la credibilità di Pirlo, in procinto di tornare nella Juve, nel parlare di Juve? Mille volte meglio un Massimo Mauro, che infatti è stato fatto fuori.

La quarta considerazione è contro i telespettatori. Quelli così intelligenti da accettare serenamente una critica alla loro squadra sono una minoranza, mentre la maggioranza è composta dai famigerati tifosi con il cervello da dodicenni che rimane una delle più grandi battute di Berlusconi. Il dodicenne vuole sentire parlare solo bene dei suoi idoli e male dei nemici dei suoi idoli, da questo discende tutto il resto.

Siamo cresciuti negli anni Ottanta e quindi ci piace chiudere con qualcosa di ottimistico. Juve-Atletico è stata vista da 2.939.504 spettatori medi con l’11,14% di share (4.280.474 spettatori unici), con un picco nei minuti di recupero di 3.184.293 spettatori medi alle 22.50 e del 13,59% di share alle 22.52. Sky Sport Uno è stato il terzo canale nazionale più seguito nella serata di ieri, ma nonostante questo a 56 milioni di italiani su 60 non è importato niente di questa partita. Per questo paese c’è ancora speranza, anche se siamo curiosi di sapere cosa abbiano fatto gli altri 56 milioni.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (15 votes cast)
La Juventus secondo Sky e Caressa, 9.0 out of 10 based on 15 ratings

19 commenti

  1. L

    E.i dati di 7gold o telelombardia? 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
  2. z

    Se non urli garra charrua non sei nessuno. L’importante è che nessuno juventino si sia sentito offeso per l’eccessivo tifo Del pagl…telecronista

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  3. t

    io stavo guardando Indian Wells (delle juve non mi frega una mazza) 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  4. r

    rialzando la testa dopo 20 ore di ceneri, direi che:
    a) Caressa è ormai da troppo tempo una macchietta, le sue telecronache sono pieni di errori, interpretazioni inventate, ricostruzioni temerarie e abbagli terrificanti che imbarazzano il commentatore seduto vicino a lui (di solito Bergomi); ecco, si dedicasse solo al bar sport dopo il posticipo della domenica, che è più simpatico;
    b) Caressa, ma anche la D’Amico e altri dovrebbero ricordarsi che tra gli abbonati che gli pagano lo stipendio non ci sono solo i tifosi della squadra di volta in volta protagonista…non ho sopportato nemmeno il “garra charrua” gridato da quel fanatico di Adani;
    c) in ogni caso, un minimo di misura e sobrietà in più non guasterebbe, dato che non sei a casa tua. Al primo grido belluino al minuto 1 per un cross in area, ho chiuso la voce e mi sono “goduto” la partita senza nessuna distrazione. Tra l’altro credo abbia dato noia anche a diversi juventini, almeno tra i non subumani.

    ps: al fondo rimane, come detto più volte, un rapporto sempre meno sano tra juve e sky. Ormai il secondo sembra sempre di più l’organo ufficiale della Casa…skyjuve

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +22 (from 22 votes)
  5. U

    “Al primo grido belluino al minuto 1 per un cross in area, ho chiuso la voce e mi sono “goduto” la partita senza nessuna distrazione. Tra l’altro credo abbia dato noia anche a diversi juventini, almeno tra i non subumani.”

    Io ormai non ricordo il tempo di aver visto una partita della juve con telecronaca sky. Ieri sera poi la telecronaca tifosa era di zuliani e me la son vista senza commento

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  6. A

    Il Club è l’unico talk show calcistico che seguo, nonostante le ospitate dei vari veltroni di turno e la mancanza di palle contro uno Spalletti che dava i numeri a Firenze.
    Caressa è uno competente e a cui son affezionato anche per gli esordi quando commentava la Bundesliga coi vari “Ciappi” Chapuisat ecc. tuttavia non puoi dire Chiello né chiamare un calciatore per nome. Davvero una cosa fastidiosissima che più di tifoso sa di leccaculo che non rispetta chi lo paga e pensa più a ingraziarsi i favori di chi dovrebbe esser anche pronto a criticare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +22 (from 22 votes)
  7. C

    Ricca, bellissimo intervento di cui condivido anche le virgole e soprattutto il sarcastico incipit delle ceneri 🙂

    Comunque, le pay-TV o semi-pay in giro per il mondo non sono tutte come Sky Italia.
    Ho deciso di barboneggiare proprio perché il tono del commento è quasi sempre diverso: meno parole in generale, meno urletti, meno iperboli, meno tattica, più leggerezza.
    Dai sudamericani ai britannici…quindi siamo proprio noi italiani a essere stronzi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 10 votes)
  8. E

    nel 2006, durante i festeggiamenti per la vittoria del Mondiale, una razza aliena rapì Fabio Caressa sostituendolo con un clone, (molto) meno competente e (molto) più casinista. Il Caressa degli esordi (quello della Bundesliga, appunto) era apprezzabilissimo (posto che erano “tempi” diversi, qua sarebbe da fare un discorso…) e dava un buon contributo da commentatore.

    Detto questo, a Sky gigantegga Paolo Condò. Davvero un fuoriclasse.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  9. K

    “Detto questo, a Sky gigantegga Paolo Condò. Davvero un fuoriclasse.”

    Boh, sarà, avendolo seguito ed apprezzato dai suoi esordi sulla carta stampata a Sky lo trovo molto “sconcertizzato” anche se non arriva ai deliri di Marione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  10. j

    Il Gramellini sportivo. Tirem innanz svp

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
    1. D

      Definizione geniale, per me insopportabile.
      Tra l’altro molto poco televisivo con quella voce sussurrata tipo vecchio che sta per sputare che si sente a fatica cosa cazzo dica, ricorda una Copa America commentata da lui su Gazzetta TV, uno strazio…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
      1. A

        la copa america 2014 su gazzettatv… parliamo di appena 4 anni fa ma sembrano 100 anni!

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 1 vote)
  11. m

    Il Condò tv, purtroppo, non c’entra nulla col Condò che scrive(va).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 9 votes)
  12. P

    Federico Ferri “storico” inviato e bordocampista della Juventus per Sky, da dire eh…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  13. C

    Marcopress, il fatto che tu venga punito da Menouno anche quando la dici palesemente giusta ti dovrebbe far riflettere 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  14. m

    Io rifletto sempre, specie quando quel guru di meno1 scende in campo con i suoi solidi argomenti:)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 8 votes)
  15. b

    Condò è uno spreco, perchè di calcio ne conosce tanto ma in tv rende veramente poco.
    Però su Sky sempre meglio lui di tutti gli ex calciatori messi assieme (Zorro, quanto manchi!).
    Caressa è veramente pessimo.
    In genere, i telecronisti Sky mediamente sono preparati, hanno una bella dizione e padronanza dei tempi.
    Tutte cose che si noterebbero pure, se la smettesero di urlare a ogni scoreggia fatta in campo.
    Ormai perfino gli highlights guardo senza commento.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 10 votes)
  16. m

    Pazienza per gli urli al seguito dei padroni del vapore, io ad ogni buon conto ho messo effetto stadio anche martedì sera, ma gli ululati, per il gol del Krasnodar contro il Lokomotiv Plovdiv lo trovo oltre anche oltre la recitazione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  17. A

    La telecronaca emozione? E io che pensavo che dipendesse dalla partita emozionarsi…

    https://www.corriere.it/sport/19_marzo_14/caressa-la-telecronaca-pura-emozione-juve-meritava-quell-enfasi-ce1dbe72-4693-11e9-b69d-e01a5b02f504.shtml

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi