Il Muro dello Sport 2019 (ovvero, il Muro di Bottas)

Interventi su sport e dintorni, con esclusione del calcio e inclusione (da quest’anno) della pallacanestro…

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.0/10 (3 votes cast)
Il Muro dello Sport 2019 (ovvero, il Muro di Bottas), 6.0 out of 10 based on 3 ratings

857 commenti

  1. m

    Krug
    Thiem è molto solido. anno scorso dicevo che per me avrebbe velleità di numero uno, usciti i tre e si convincesse di poter giocare bene nel cemento . Deve correggere un rovescio un po’ troppo laborioso . Ottimo sul rosso meno sul velocissimo.
    Sul erba dovrebbe essere tagliato fuori , sulla terba .. boh.
    Però non è un next gen. ha 28 anni se non sbaglio

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. m

    26

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. G

    Leonto,

    LCDM si limitò and andare sul mercato e prendere I migliori nei ruoli chiave (pilota, direttore tecnico, progettista e team manager). Soprattutto, ebbe il merito di fottersene dell’italianità della Ferrari, badando solo al valore di chi cie lavorava.

    Per il resto, sono d’accordo Al 100% con Ricca e ripeto I dubbi che ebbi al momento della defenestrazione di Arrivabene. Che, insieme alla perdita di Marchionne, per me segnala ad in preoccupante ritorno alle cattive abitudini del periodo di Domenicali.

    Anche la scelta vergognosa di non far passare Leclerc è un chiaro segnale in quella direzione, una scelta quasi fatta apposta per segnare la discontinuità con la gestione precedente, che scelse Leclerc andando contro la tradizione di Maranello di avere un secondo pilota docile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. G

    Aggiungo due ulteriori elementi di discussione:

    Aerodinamica: oramai da oltre decennio il tallone d’Achille di Maranello. I commentatori di Sky UK, Domenica prima del via, dicevano che Ferrari e Mercedes avevano optato per due soluzioni diametralmente opposte per quel che riguarda le ali anteriori. Forse sarebbe l’ora di aprire un ala tecnologica qui in Inghilterra, dove sono maestri nell’aerodinamica.

    Test: Non è una giustificazione per la prestazione penosa di Domenica, ma a me I test pre-stagione, per come sono organizzati ora, non servono a un belino.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. b

    Murillo, concordo ovviamente sul fatto che vinca chi merita, è ieri Federer ieri ha fatto meno di Thiem. Tra l’altro con la solita pessima conversione dei punti decisivi, problema che alla sua età non è più facilmente rimediabile come prima.
    Thiem mi è cmq sembrato il solito su quella superficie, non ho visto grandi novità o miglioramenti, tranne un buon tabellone e molta cazzimma.
    Interessante il discorso di Leo sul rovescio. Forse fatica a migliorarlo perché naturalmente gli viene così bene che poi finisce per lavorarci poco. Invece al servizio ha oramai i da tempo una prima che è una sentenza

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi