Sky e la sua Serie A poco allenante

Chissà se dopo Atletico Madrid-Juventus qualche dirigente di Sky ha seguito il dopo partita su Sky Sport 1, condotto da Ilaria D’Amico e con ospiti Capello, Pirlo, Costacurta e Paolo Condò. Perché nell’affannoso tentativo di minimizzare la sconfitta bianconera, mentre gli ospiti ovviamente la smentivano (soprattutto Capello, che ha dovuto spiegarle perché l’Atletico non ‘gioca male’) con varie gradazioni di coraggio, la conduttrice (o chi le scrive i testi) ha detto una frase che molti addetti ai lavori usano un po’ come moda, tipo la catena di destra e le seconde palle: “La Serie A è poco allenante”. In sostanza la squadra di Simeone, temprata dalle battaglie con Girona e Rayo Vallecano, si è presentata all’appuntamento Champions con un’intensità diversa rispetto a chi è costretto a giocare con Frosinone ed Empoli. Il discorso sportivo qui non c’entra, si sa che tutti potremmo spiegare il calcio ad Allegri e tutti vediamo almeno un paio di volte ogni partita della Liga, mentre è interessante quello televisivo. Questo il messaggio: il sabato e la domenica vi facciamo pagare per vedere spazzatura, tanto le partite che contano sono soltanto quelle infrasettimanali. Non che non sia vero, la pensiamo anche noi così, ma saranno contenti gli abbonati del pacchetto Calcio…

Qualche giorno fa l’Antitrust ha inflitto a Sky una multa di 7 milioni di euro per pubblicità ingannevole e pratica aggressiva, dopo avere analizzato l’offerta 2018-19. Sky, secondo l’Antitrust, “Non ha fornito informazioni chiare e immediate sul contenuto del pacchetto Calcio per la stagione 2018-19, lasciando intendere ai potenziali nuovi clienti che tale pacchetto fosse comprensivo di tutte le partite del campionato di Serie A come nel triennio precedente. Al contrario il servizio prevede una rilevante ridefinizione dei suoi contenuti, inclusa una riduzione del 30% delle partite di Serie A e cancellazione dell’intero torneo di Serie B”. Non per difendere Sky, da cui non prendiamo soldi (è anzi il contrario), ma solo qualche eremita a fine agosto non sapeva che tre partite di A per turno e tutta la B sarebbero state visibili su Dazn. ‘Ingannevole’ è quindi un’altra cosa. Vero è che il servizio calcistico è migliorato o rimasto, tenendo conto di tutto, più o meno uguale solo per i tifosi di Juventus, Roma, Inter e Napoli, cioè per le squadre che hanno fatto o stanno facendo la Champions, mentre un normale tifoso della Fiorentina o del Torino ha visto il suo abbonamento costare uguale ma valere (per lui) il 30% in meno. Per non parlare di chi tifa Perugia… La maggioranza di chi segue il calcio non è composta da raffinati esteti che vogliono confrontare il gegenpressing dell’Hoffenheim con la transizione difensiva a imbuto di Claude Puel, ma da chi è interessato alle partite della sua squadra e alle più importanti del resto del pianeta. Poi se dici che la Serie A è poco allenante, ripetendo concetti orecchiati a tavola, sembra quasi che stia sfottendo.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.8/10 (12 votes cast)
Sky e la sua Serie A poco allenante, 9.8 out of 10 based on 12 ratings

30 commenti

  1. A

    Il siparietto di ieri con Capello è stato imbarazzante. Sembrava una scolaretta che cercava di giustificarsi con il professore dopo aver sbagliato la dimostrazione del Teorema di Pitagora, insistendo per giunta nel sostenere di avere ragione…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 14 votes)
  2. P

    Capello là dentro è l’unico che dice cose sensate e con cognizione di causa, sempre.
    Il resto sono chiacchiere, pure le parole del tanto decantato “maestro” Pirlo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  3. C

    Punto uno
    Sky in quanto azienda truffaldina e produttore di contenuti insulsi, la D’Amico in quanto persona insopportabile e gli ex grandi calciatori che vanno in tv a far finta di parlare andrebbero TUTTI spianati con la ruspa.
    Ricominciamo da zero. Less is more.

    Punto due
    Il Girona e il Rayo Vallecano comprano Sturaros e Mandragorez da Florentino a botte di 20 milioni l’uno?
    Chiedo per un amico che non segue la Liga.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +34 (from 36 votes)
  4. U

    “Capello là dentro è l’unico che dice cose sensate e con cognizione di causa, sempre.”
    Tipo quando dopo la solita partita schifosa della juve risolta da una giocata estemporanea elogiava Macs :”Bravo,non importa lo spettacolo. Tu vinci”

    Sempre

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
    1. P

      Capello predilige quel tipo di calcio, quindi sì dal suo punto di vista è una cosa sensata.
      Anche perché tolte giusto un paio di squadre che giocano in un certo modo non mi sembra che le altre grandi d’Europa facciano tutto questo spettacolo.
      Ma là in mezzo Capello per me resta un lusso.
      Costacurta fermati, Condò è un giornalista, Adani è schiavo del suo personaggio, Pirlo vive di un alone mistico incredibile ma era decisamente meglio come calciatore, forse l’unico decente è il Cuchu.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 5 votes)
  5. U

    “Il Girona e il Rayo Vallecano comprano Sturaros e Mandragorez a botte di 20 milioni l’uno?”
    Come se il problema fosse quello

    Il genoas e una delle 3 squadre che non ha perso con la juve

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -9 (from 11 votes)
    1. A

      magari quel punto è costato, appunto, 20M.

      scherzo, eh… è stato semplicemente un inciampo di percorso altrimenti netto fino a lì…

      è chiaro che se uno paga 20M vuole almeno qualche arbitraggio amico nelle sfide decisive per la salvezza, di un punto sculato contro la juve se ne frega il giusto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +9 (from 11 votes)
  6. P

    “Questo il messaggio: il sabato e la domenica vi facciamo pagare per vedere spazzatura, tanto le partite che contano sono soltanto quelle infrasettimanali. Non che non sia vero, la pensiamo anche noi così, ma saranno contenti gli abbonati del pacchetto Calcio…”

    Gli abbonati del pacchetto Calcio suppongo sappiano perfettamente che tipo di prodotto vanno acquistando, perché se non lo sanno allora non guardano le partite che comprano.
    E se un abbonato del pacchetto Calcio ha fatto l’acquisto credendo, imbrogliato da chissà quale pubblicità, di avere così l’accesso alle spettacolari partite di uno dei campionati di più alto livello in Europa, significa che o non ha mai visto una partita del campionato italiano di calcio (o forse di calcio in generale) negli ultimi 20 anni circa, o non capisce un cazzo di calcio, roba da far sembrare la moglie di Collovati e tutte coloro che attentano allo stomaco del povero ex difensore delle massime autorità universali in materia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 13 votes)
  7. U

    Andrea
    Ah si certo…quindi lasceremo punti all’udinese ? E dopo come fai.

    Di giri contabili strani ce ne son sempre stati.e se bastassero quelli per vincere in italia a quest’ora milan e inter sarebbero li a contendersi la terza stella.

    Non c’entra un emerito cazzo con il fatto che la juve ha scavato un solco con le altre in italia
    Cosi come il livello di merda della serie a non allenante ha influito zero ieri sera e negli anni precedenti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
    1. A

      guarda che ho scritto il contrario, eh…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  8. A

    secondo me, il limite maggiore della Serie A (cioè la cosa a cui non ti allena) non è tanto il basso livello tecnico (l’Huesca, il Norimberga o l’Huddersfield saranno più tecnici di Frosinone, Bologna o Empoli?) è il ritmo. Basta vedere domenica scorsa il gol dell’Inter nato perchè Perisic invece che accontentarsi di una rimessa laterale data per scontata da tutti (difensori della Samp in primis), forza la giocata inseguendo il pallone e impedendo che gli avversari si sistemassero con la loro calma.

    Poi vai in europa dove le squadre giocano a 100 all’ora (anche coi passaggioni a 5m che li devi inseguire tipo i guappi di “over the top” cit.) e resti spiazzato o se ti adegui a quei ritmi duri un tempo proprio perchè non hai “il fiato” per correre come loro.

    Secondo me dobbiamo imparare che un 6-3 è meglio degli 1-0 italici, non solo per poi vendere meglio il prodotto, ma proprio a livello psicologico: io sono capace di fare 5-6 gol a partita! Per cui se mi va male ne faccio 2 e vinco uguale…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
    1. P

      Questa è la vera differenza fra noi e il resto (Premier e Liga su tutti).
      L’unica squadra che in Italia gioca a ritmi europei praticamente sempre è l’Atalanta, o meglio Gasperini con la sua “confusione organizzata”.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  9. C

    Credo che quello che vada ripensato da parte degli uffici marketing di chi detiene i diritti tv sia proprio il profilo dell’abbonato calcio.

    C’è sicuramente ancora una parte che aspetta la partita della domenica con gli occhi di uno che va a vedere la liquefazione del sangue di San Gennaro ma c’è anche una parte sempre più grande che è ormai arrivato a sazietà, o gli offri un cioccolatino-ino-ino di qualità o rischi che ti vomita gli ultimi 150 pranzi sul pavimento.

    Fermo restando che basta…basta con le telecronache urlate su partite indecenti, sempre spesso finte…basta con i commenti di opinionisti vestiti da matrimonio (ma chi devono impressionare con l’abito blu?)….basta con la sagra delle banalità…ormai il pubblico è immerso nei social 24/7 ed è abituato a reperire notizie ovunque…è allenato a un confronto di idee aperto, informato, ironico, irriverente, fra verità, mezze verità e parecchi vaffanculo come condimento.
    Ma che ci devono raccontare più certi velinari come Alciato e De Grandis o anche dei bravi equilibristi come Condò?

    Poi certamente c’è un registro per ogni mezzo: Telelombardia e Raiuno non potranno mai fare la stessa trasmissione.
    Ma chi in questo momento fa il mercato, ovvero Sky, offre davvero qualcosa di inguardabile. Anzi, peggio: antiquato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +14 (from 14 votes)
    1. A

      >>>ormai il pubblico è immerso nei social 24/7 ed è abituato a reperire notizie ovunque…è allenato a un confronto di idee aperto, informato, ironico, irriverente, fra verità, mezze verità e parecchi vaffanculo come condimento.

      ma dove? forse in alcune oasi felici come Indiscreto, ma in giro è pieno di gente ignorante e contenta di esserlo che si abbevera esclusivamente dalla gazzetta (scroccata al bar) o da SkySport24. Infatti poi ci parli e ti cascano le palle appena senti “Miglior Juve di sempre”, “Piontek robocop”, “Zanetti sì che era un capitano” e altre amenità da frase fatta del genere…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +8 (from 10 votes)
  10. A

    Ecco, per esempio, il vizio quelli di sky non l’hanno perso: per un gol normalissimo contro uno zurigo scalcagnatissimo sono già partite le fanfare sul grande ziuoco del napoli…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  11. A

    Direttore, stavolta dissento sull’incipit del pezzo
    La Liga è più allenante della serie A. Il termine di paragone per l’Atletico non deve essere la rumenta come i Rayo Vallecano o i Granada ma le due mammasantissima perennemente lassù in cima.
    Sapendo che ogni anno te la devi vedere con loro almeno quattro volte, un po’ di attitudine ed anticorpi per affrontare la partita complicata te li fai eccome. Chiaro che il discorso vale per ATM e Siviglia che partono con un minimo di obiettivi, certo non per quelli che arrivano sempre decimi in Liga.
    La Juve in Italia con chi lo gioca un match ad armi pari? Coi relitti di Inter e Milan? Con la Roma che ogni anno smonta e rimonta il giocattolo? Col Napoli? Con la Lazie?
    Da quanto la Juve non gioca una partita di campionato non dico con lo sfavore del pronostico ma partendo da 50 e 50?
    Ormai non fanno più testo neanche i derby in trasferta contro Torino e Fiorentina, dalla differenza abissale che si è creata.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +21 (from 21 votes)
    1. D

      Dal gol di Muntari…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +13 (from 23 votes)
  12. U

    Dai su..l’essere allenante o meno non c’entra un cazzo.
    Se da una parte c’e il poco equilibrio,dall’altra c’e la possibilita di allenarsi in partita a fare il tuo gioco. Ti da la possibilita di programmare gli allenamenti con calma e di recuperare infortuni in previsione della cempions (la juve ha giustamente usato il frosinone per testare bonucci e chiellini..come una volta si faceva con le partitelle del giovedi )

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  13. m

    Assolutamente d accordo.
    Il fatto di avere un campionato poco allenante è una aggravante.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. L

      Boh, per me non c’entra niente né il poco né il troppo. Il Bayern ha vinto nell’anno in cui il Borussia Dortmund era il più forte dell’era klopp, di contro le inglesi che fanno una finale negli ultimi sei anni. Poi la Juve che fa due finali e il psg che non va oltre i quarti. Mentre nel frattempo in semifinale ci arrivano anche monaco e Roma… Insomma abbiamo casi opposti.
      Le uniche che vincono tutto sempre sono le spagnole.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  14. t

    Andrea C: beh magari applicando a Bonucci e Chiellini lo stesso regolamento che si applica a Ranocchia o Izzo, forse avrebbero 6/7 punti in meno e ci sarebbe ancora un po’ di interesse per il primo posto. Qualche sconfitta o pareggio qua e la’ ci sarebbe. Forse si sottovaluta l’importanza anche come contrappesi politici delle due milanesi, Sensi, Cragnotti, ecc. Adesso ci sono un trentenne cinese che sa giusto dire Lamborghini, un hedge fund, uno che fa i cinepanettoni, ecc

    E’ solo un’idea eh, non vorrei mettere in dubbio che i 4-0 al Chievo legittimino tutto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +22 (from 26 votes)
    1. L

      Transu interessante sicuramente il tuo punto.
      Un Moratti o un berlusconi con i settimi posti avrebbero gli ultras sotto casa…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  15. Ma i risultati europei delle squadre del campionato più allenante del mondo , la Nespresso League, quali sono? Senza controllare direi inferiori a quelli della bistratta serie A.
    Negli ultimi 10 anni semplicemente, le spagnole stanno lasciando le briciole a tutte le altre, questa è la realtà

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  16. Papero è un po’ fuorviante nel senso che il concetto è che la serie A e poco allenante ma solo per la Juve in effetti per le N cause da voi esposte

    Per le altre è allenante

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  17. Ma la poco allenata Juve ha fatto due finali in 4 anni. La pochissimo allenata Roma ha fatto una semifinale. Le Inglesi hanno la finale del Liverpool e una semifinale del City nello stesso periodo.
    La allenatissima Juve di Capello in Europa faceva ridere.
    Il campionato allenante forse non serve a nulla, magari è una supercazzola inventata per giustificare dei brutti risultati

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 11 votes)
  18. Papero
    Che sia una frase detta per altri cibi nessuno lo mette in dubbio

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  19. U

    “magari è una supercazzola inventata per giustificare dei brutti risultati”

    toglierei il magari

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
    1. D

      Supercazzola pari a quella sull’Alettico che gioca male, come a dire “si, avete vinto però siete brutti…”
      Gnegnegnè tradizionale già osservato più volte, tipo la storia “in due anni vi abbiamo dato millemila punti in campionato…”, va beh, adesso vai che ti stanno chiamando per le medaglie del secondo posto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 5 votes)
  20. C

    @dane
    “Supercazzola pari a quella sull’Alettico che gioca male, come a dire “si, avete vinto però siete brutti…”
    Gnegnegnè tradizionale già osservato più volte, tipo la storia “in due anni vi abbiamo dato millemila punti in campionato…”, va beh, adesso vai che ti stanno chiamando per le medaglie del secondo posto…”

    In una società che vive di fatturati, plusvalenze, rialzi in borsa, marketing, e pensa di essere nel calcio in italia e nel mondo un brand di intrattenimento, il vincere non giocando bene sarebbe il male assoluto…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  21. U

    Ullalla…appena finita una conversazione molto interessante con un uccellino estivo che viste le temperature ha fatto capolino a fine inverno…

    Ehm…interessante…potrebbe non essere casuale che dopo anni proprio l’altra sera lo studio di sky abbia attaccato la juve per il suo atteggiamento rinunciatario…

    Com’e che dite voi? SkyJuve giusto?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento