Elezioni in Abruzzo, i 5 Stelle sono finiti?

Le elezioni regionali in Abruzzo hanno decretato la vittoria del centrodestra, con il 48,02 % dei voti espressi e Marco Marsilio nuovo presidente della Regione, davanti al 31,45 del centrosinistra e al 20,05 del Movimento 5 Stelle. Al di delle considerazioni nazionali, facendo confronti soltanto abruzzesi si tratta di un disastro totale per i 5 Stelle, che alle Politiche di un anno fa avevano il 39,9 (alle Regionali del 2014 il 21), mentre la composizione degli altri due schieramenti, fra liste civiche e personali, permette di dire qualsiasi cosa: che la Lega ha stravinto, che Forza Italia è in declino irreversibile, che il PD in quanto tale ha perso ma con varie alleanze centriste può vedere un po’ di luce, eccetera.

La sfortuna dei 5 Stelle è che i loro dati sono sempre confrontabili a quelli delle elezioni precedenti, dal momento che si presentano sempre da soli, mentre gli altri possono abbellirli, ma questo non toglie che perdere metà dei consensi impressiona non solo noi cresciuti un’epoca in cui si facevano ragionamenti sui massimi sistemi per spostamenti dello zero virgola (eravamo molto interessati, votando per i cosiddetti partiti laici). La domanda da porre agli analisti politici di Indiscreto è adesso una sola: il voto abruzzese segna per i 5 Stelle l’inizio della fine? In altre parole, perché dopo sei mesi di governo nazionale la gente (per lo meno la loro gente) si è stancata di loro ma non della Lega? Parliamo di due partiti che hanno più o meno difeso le loro idee di base e i loro provvedimenti bandiera… Non proponiamo ‘Di qua o di là’, ma solo queste domande.

Non c’è una risposta auspicabile: i 5 Stelle si possono criticare per l’ingenuità-ipocrisia dell’impostazione (pensare che le scelte, dalla TAV all’immigrazione, non abbiano contenuti ideologici ma solo tecnici) e per il livello di chi hanno portato al governo, ma Di Battista non ha torto quando dice che senza di loro in Italia ci sarebbe ben di peggio dei gilet gialli. Anche se questo ragionamento suona un po’ come un ricatto: siamo incapaci, ma sempre meglio della guerra civile. Senza dimenticare che la ‘buona politica’ fino al 2018 ha svenduto l’Italia portando nei posti di comando passacarte, leccapiedi, mignotte (anche, se non soprattutto, al maschile), portaborse e falliti vari, con buona stampa ma di livello culturale non troppo diverso da quelli che si sono conquistati un seggio con 70 click. La risposta può essere solo personale: pensiamo che i 5 Stelle siano in declino irreversibile che li porterà a prendere con decisione una delle due strade che hanno davanti (diventare una specie di Lega del Sud, un partito della spesa pubblica più di quanto già non siano, oppure una sinistra nazionale, alleata del PD ma più movimentista), in ogni caso a non essere più i 5 Stelle duri e puri.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.2/10 (5 votes cast)
Elezioni in Abruzzo, i 5 Stelle sono finiti?, 9.2 out of 10 based on 5 ratings

101 commenti

  1. C

    Io voglio divertirmi a vedere tra 4 anni Giggino & co. che essendo arrivati al secondo mandato se ne tornano a casa a prendere il reddito da cittadinanza <3

    PS Scusi direttorissimo ma io avevo capito leggendo questo pregiato blog che il piddì stava veleggiando verso il 5-4-3-2-1-0 percento, adesso mi dice che stanno al 30?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -5 (from 17 votes)
    1. Noooo, ma almeno non sono morti come Forza Italia e hanno da giocarsi presso gli elettori del genere ‘Signora mia, che tempi’ la carta dell’essere l’unico partito ‘perbene’ ed europeista… Votabili anche da ex forzitalioti timorosi per i propri risparmi… Nonostante i numeri ormai quasi in monocifra tutt’altro che un partito morto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +7 (from 9 votes)
      1. j

        Diretto, stanno l’11%, Forza Italia a 9%…..

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 3 votes)
        1. Però mentre a Forza Italia in quanto Forza Italia non puoi sommare niente, al voto del PD (parlo di Abruzzo) è secondo me corretto almeno sommare il 5,5 della lista di Legnini (che nel PD è stato tante cose, anche sottosegretario con Letta e Renzi), quella dei progressisti con Legnini (mi pare nata da una scissione del PD) e altre frattaglie, senza contare i centristi. Non sto dicendo che sia un partito in questo momento di successo, ma soltanto che ha un futuro che Forza Italia non ha, oltre il fine vita di Berlusconi

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +6 (from 6 votes)
  2. M

    Secondo me i dati e le percentuali tra i diversi tipi d’elezioni sono da prendere a dir poco con le molle.
    Infatti per me il confronto del risultato delle regionali va fatto…con le precedenti regionali.
    Le dinamiche e le motivazioni che spingono l’elettore al voto nelle elezioni locali sono diversissime da quelle che spingono l’elettore
    al voto quando si ha a che fare con un bacino più ampio o quando la posta in palio è più alta. Senza contare che sono diverse proprio le regole tra i diversi tipi di elezioni.
    Idem per le regionali: emblematico il famoso 41% di Renzi che in realtà valeva un 30-31% (comunque non poco) in eventuale politiche che si fossero svolte in quel preciso momento.

    Ps: infatti il 31,45% del PD dovrebbe dirci in teoria che il PD sta tornando alla ribalta ma mi sa che non è proprio così…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  3. L

    È nella natura dei cinque stelle, per me, avere oscillazioni molto forti anche a distanza di pochi anni. Prima di tutto perché, ponendosi come movimento non politico ma di pura contestazione, per lo meno nella base, tutti prima o poi ci devono passare, io ad esempio due legislature fa; poi perché raccogliendo tutte le nicchie di complottismo (d’altronde il mettere in discussione la scienza senza controprova è implicitamente uno dei loro capisaldi), senza fare nulla di volta in volta assommi voti di gente impaurita (un no vax può essere di centro sinistra o destra, ma se in quel momento ha un bambino vota cinque stelle); infine perché propongono comunque un messaggio utopico ma per tanti interessante, ovvero che basti redistribuire in qua e in là per cambiare il paese.
    Quindi non darei troppa importanza a questo voto se non nel senso che è palese che sono fagocitati dalla lega e non hanno ancora applicato niente di quello che avevano promesso.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  4. j

    Beh il Pd ha l’11,15%, -6% in un anno. Il dato davvero impressionante e la Lega largamente primo partito. In Abruzzo. All’europee mi attendo sfiorino il 40

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
  5. U

    Veramente il pd come partito ha preso l’11,4% dei voti (la lega il 28).

    A 30 e rotti ci arriva con le 7-8 liste “civiche”

    Piaccia o non piaccia (cit.) la ggente ne ha le palle piene del PD.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 15 votes)
  6. A

    i francesi son battaglieri, rivoluzionari, al di là del merito, lottano per quello in cui credono, gli italiani invece cercano il sotterfugio quindi non credo che senza m5s avremmo chissà quali casini per strada, basta vedere la remissività dei giovani che al massimo son leoni da tastiera.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +21 (from 21 votes)
  7. C

    Capito, hanno le palle piene del Piddì ma votano le liste civiche di gente che stava e sta nel Piddì (essendo per metà abruzzese ho parecchi contatti della zona, e tutti i piddini storici pubblicizzavano liste civiche mai sentite). Poi lagggente si incazza se gli si dà di analfabeti funzionali 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 15 votes)
    1. j

      Si ma alle politiche non ci sono le liste civiche. Se poi contiamo che c’erano anche Leu +Europa e frittole entro la coalizione difficile davvero parlare di Pd al 30%. Alle europee staranno sul 15%. Sennò possiamo dire che la Lega ha preso il 48%……

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +8 (from 8 votes)
      1. C

        Nel senso che Fratelli d’Italia e Forza Italia sono ormai liste civiche di Salvini? Crudele.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 7 votes)
        1. j

          Più o meno, senza traino Lega qualche punto se lo mangerebbero sicuramente.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)
  8. U

    Calvin
    Si la gente è stupida.
    Legge “Centrosinistra al 30,4% in Abruzzo” e pensa che il PD abbia preso il 30% dei voti.
    Quindi ci sta che non si accorga che nelle liste civiche ci siano tutti ex PD e indirettamente li voti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 10 votes)
    1. C

      Quando non mi scrivi che ho ragione io ci rimango male, però, eh? Cerca di considerarlo la prossima volta 🙁

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
  9. r

    invece nel 2014, quando il PD prese il 25% non c’erano le liste civiche,, no…. eh ma gli analfabeti funzionali..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
    1. C

      Le liste civiche ci sono sempre state e sempre ci saranno, l’area però vale il 30% e non il 5-4-3-2-1-0. Quindi basta una bella cessione di ramo d’azienda con un bel nomino nuovo ed ecco che avremo il neoPD al 30% per altri 20 anni. Much ado about nothing.

      P.S. Dovrebbero fare un Italia’s got talent per trovare il nuovo Renzi però, al di là di quello che dicono le sue groupies che anche qua sopra credono abbia ancora un futuro

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 9 votes)
  10. C

    ma Di Battista non ha torto quando dice che senza di loro in Italia ci sarebbe ben di peggio dei gilet gialli

    Mi accodo a Ferrari e cito “Il movimento dei forconi” e il generale pappalardo…. eccoli i rivoluzionari itagliani.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  11. r

    concordo sostanzialmente con Leo, anche nel 2014 alle europee il M5S aveva preso il 20% e già si parlava di fenomeno gìà finito o quasi…
    certamente in questo momento soffrono da matti l’alleato-concorrente Salvini.
    vediamo a maggio quando sono già arrivate le prime card del RDC…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  12. E

    Il voto abruzzese potrebbe essere stato condizionato dal risultato di Sanremo. Non sottovalutiamo la rabbia popolare contro Dandini e Severgnini.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +38 (from 38 votes)
  13. A

    va anche detto che l’Abruzzo non è quel sud duro e puro dove il voto di scambio è un dogma. Per capire che strada prenderà M5s bisognerà vedere cosa combinerà nella triade Campania, Sicilia, Calabria. Se lì dovesse tenere e diventar quindi portabandiera del meridione più becero che chiede solo spesa pubblica, direi che l’ipotesi cecoslovacca debba diventar realistica al di là dello schema destra-sinistra.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 16 votes)
    1. j

      Definisci meridione più becero. Perché potresti esserti trovato un bel gatto attaccato ai maroni

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 16 votes)
  14. L’Abruzzo , storica terra di reclutamento di truppe alpine, non può essere considerato Meridione in effetti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
    1. C

      Posso dirti con certezza matematica che se vai a Pescara a dire che sono una faccia una razza con Napoli, Foggia (!!!) o Reggio Calabria ti mettono mano.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 7 votes)
  15. Mi sbaglio o i 5 Stelle non sono mai stati brillantissimi alle amministrative? Mi sembra un trend consolidato, ottimi risultati alle politiche che quasi mai si ripetono alle amministrative. Il che , vista la genesi del Movimento è piuttosto strano

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
    1. j

      Perche conta il soggetto, alle nazionali conta il partito. A livello locale, se non ti conosce nessuno fai comunque fatica

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  16. M

    Gli abruzzesi sono il popolo italiano che più somiglia ai sardi.
    Solo che loro non hanno avuto il coraggio di credere sino in fondo nel casu marzu (formaggio coi vermi).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
    1. Sardi consideratissimi dalle mie parti
      L’altopiano di Asiago venera la Brigata Sassari

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 5 votes)
      1. M

        Onorato e commosso.
        Il mio piccolo paese è quello che in tutta la Sardegna in rapporto alla popolazione ha lasciato più giovani
        sul campo durante la prima guerra mondiale tra cui due miei prozii seppelliti a Redipuglia.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +8 (from 8 votes)
    2. C

      Ecco ora hai scritto una cosa su cui rifletterò tutta la settimana…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
  17. U

    Calvin
    ma ormai stai facendo tutto da solo,sei grande ormai

    Hai spiegato abbastanza chiaramente che è solo un problema di cessione del ramo d’azienda e quindi in realtà il pd è al 30%

    Non c’è bisogno che confermi che hai sicuramente ragionissima e il problema sono gli analfabeti funzionali che votano le liste collegate

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
    1. C

      Mo sci!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 2 votes)
  18. D

    Rispondo: 1) l’inizio della fine no, ma al netto della particolarità delle dinamiche delle regionali (che cambiano di turno in turno ma anche da regione a regione…) è chiaro che almeno la luna di miele coi moderati è finita. Poi certo resteranno gli sciichimichisti, chi sa fino a quando…
    2) la Lega ha furbescamente recitato la parte dei duri e puri, cavalcando alcuni temi con cui ha ubriacato gli elettori (se blocchi una nave per 6 giorni e poi ne fai sbarcare gli occupanti non ottieni un risultato diverso dal farli sbarcare il primo giorno, però dai l’aria di uno che lotta per un principio…), mentre il M5S si è segnalato per immobilismo su certi temi e carpiati su altri. Al netto del discorso della redistribuzione populista che può attecchire in alcune zone ma far incazzare in altre…

    A me comunque la cosa che preoccupa (a parte Calvin che non capisce mai una battuta…) è il fatto che aggiungendo al centro destra i voti di Casapound mi pare sì sfori il 50%: manco la Democrazia Cristiana…

    Paperoga: veramente dei 5S si è sempre detto il contrario…

    Belisario: la glossa sul casu marzu mi ha intristito…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  19. r

    è secondo me corretto almeno sommare il 5,5 della lista di Legnini (che nel PD è stato tante cose, anche sottosegretario con Letta e Renzi)
    Direttore, è sicuro? non è che hanno messo la lista Legnini proprio per distinguerlo dal voto al PD?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  20. Dane , il successo del Movimento nasce alle amministrative, ma mi sembra di ricordare che ogni volta che ci siano state elezioni amministrative subito dopo le politiche, il Movimento abbia sempre avuto cali di voti rispetto alle consultaizoni nazionali negli stessi posti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  21. U

    ricca
    “non è che hanno messo la lista Legnini proprio per distinguerlo dal voto al PD”

    a prova di analfabeta funzionale

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  22. I

    Direttore, ultima parte verissima e da brividi.
    a me pare chiarissimo il messaggio mandato.

    in Abruzzo la giuria di esperti (presunti) non c’è

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  23. j

    Calvin, non c’erano solo liste civiche e non erano solo legate al PD. Con Legnini fanno un 20% il resto è altra roba. Se pensano davvero di avere una base del 30% attuando la stessa strategia di adesso arrivano sul serio al 5%

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  24. A

    @Paperogha: nì, a parte che il Movimento 5 stelle è credo nella sua quarta fase da quando è nato, è vero che il piano iniziale era partire dal livello locale per arrivare a quello nazionale ma in realtà dopo il salto triplo del 2013 non si sono più guardati indietro, tant’è che ormai per loro avere un sindaco è più un rompimento che un vanto
    nel mio comune c’è stato un candidato 5 stelle già nel 2009 e prese poco niente, oggi quello stesso candidato sta facendo la sua seconda legislatura in parlamento

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  25. G

    Risultati che dicono poco a livello nazionale, a parte confermare la crescita della Lega. In primis perchè, con tutto il rispetto, parliamo dell’Abruzzo. Inoltre, I 5 Stelle a livello locale sono ancora a macchia di leopardo e ci sta che soffrano in questo tipo di elezioni. Al contrario, nel PD a livello locale sono più radicati mentre a livello nazionale sono ingiudicabili perchè non hanno una leadership chiara e dal Congresso potrebbero uscirne due partiti ben diversi a seconda di chi ne uscirà vincitore.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. m

      Cazzo sei perfetto da segretario del PD. Complimenti per il comunicato.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +10 (from 10 votes)
  26. C

    Sti radical Schick che se la prendono con gli elettori che non li vota… Ah no.

    https://www.nextquotidiano.it/m5s-sconfitto-in-abruzzo-reazioni/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  27. j

    Plaudiamo l’equilibrio di gatto ormai pronto per prendere le redini del PD. E, senza alcun tipo di ironia, non credo possa essere peggio di Martina Renzi orfini Calenda e company

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  28. D

    Concordo, il Gatto che tra le righe “chi cazzo se ne frega dell’Abruzzo che tanto non conta un cazzo” è il perfetto leader per il PD.
    Se si presenta alle primarie sto giro mi metto in fila con cinesi e africani e 2€ li spendo anch’io…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
    1. M

      Un vero Leader direbbe “ma chi cazzo ci vuole andare in Abruzzo”.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 5 votes)
      1. G

        Un vero Leader riformista ridurrebbe drasticamente il numero di regioni, facendo sparire l’Abruzzo come entita’ amministrativa.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +4 (from 6 votes)
        1. L

          Abruzzo regione dignitosissima, piuttosto Toscana Lazio marche e Abruzzo stesso potrebbero spartirsi coffee and Friends 😀

          Certo che parli tu che sei spezzino… 😉

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 1 vote)
        2. D

          Allora anche la Liguria, che è solo il tinello sfigato degli antipatici piemontesi meridionali… 😆

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 4 votes)
        3. M

          Il vero leader riformista farebbe sparire le regioni dove non ha la maggioranza.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 1 vote)
  29. m

    Al di là dei numeri, confronto corretto con le locali le regionali le interregionali etc, si nota come l’atteggiamento del M5S sia cambiatoa livello nazionale, per provare a smarcarsi dalla Lega che li sta fagocitando.
    Salvini é nettamente più furbo e scaltro politicamente di DiMaio Dibba Casaleggio messi assieme. Gli altri nemmeno li considero, pare si siano aggrappati a “Soldi” di Mamhood come fosse la nuova Bella Ciao. Non capendo assolutamente un cazzo, ma non é una novità.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 10 votes)
  30. G

    Grazie per l’appoggio ma come leader politico penso che durerei quanto un gatto in autostrada..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  31. l

    Il 5S scomparirà? Probabilmente diventerà il più solido partito italiano. Spiego perchè. Dare un salario di 780 euro al mese, coinvolgendo una platea di 5 milioni di persone, è qualcosa tanto incredibile economicamente e che porterà al default l’Italia, (in USA è stata presa in giro la Ocasio Cortez che ha proposto 500 dollari al mese a famiglia di disoccupati in un paese con un pil pro-capite più che doppio rispetto a quello italiano e con una percentuale irrisoria di disoccupati) quanto pesante elettoralmente nelle grandi regioni del Sud. Intanto che in Abruzzo si è votato l’assegno non è ancora arrivato. Sulla fiducia è stato confermato un 20% delle precedenti regionali. Quando arriverà il primo assegno voglio vedere se non si crea un gruppo inferocito di milioni di persone tanto devote ai 5S che al confronto l’attaccamento di quelli dell’ISIS ad Al Baghdadi apparirà tiepido e borghese. La nuova classe sociale di percettori del reddito farà di tutto per tenerli al potere il più a lungo possibile. Sarà feroce, agguerrita e pronta a tutto. Si batterà come un solo uomo. Per la paura che chi viene dopo possa scalfire la figata assurda di percepire un vero e proprio stipendio grattandosi la pancia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 10 votes)
    1. c

      Quindi peggio della PA attuale? Per quello che io lo chiamo Reddito di Terronanza.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +10 (from 10 votes)
    2. C

      Come i pensionati, in pratica!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 1 vote)
      1. l

        Come i pensionati con la minima, che sono con la minima per il semplice motivo che non hanno versato, e gli vengono regalati i soldi. Rubandoli ai pensionati che hanno pagato i contributi.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 7 votes)
        1. C

          “forse noi oggi inauguriamo una bella amicizia” (supercit)

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 1 vote)
  32. c

    Risultato prevedibile, come prevedibilmente penose sono le scuse per le liste civetta, gli elettori che non capiscono e blablabla, manco fossimo un PD qualsiasi.
    Il paese è sparato a destra e Salvini è di destra, ergo qualsiasi altra posizione si trova strutturalmente in difficoltà, quando si fa bene e si cerca di barcamenarsi (M5S), figuriamoci quando l’unica strategia è Mammut (PD e sinistra varia). Il quadro politico non è molto complicato da esaminare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  33. A

    ero a Pescara anni fa, inizio a parlare con un avvocato del posto, persona a modo e tollerante, a un certo punto mi fa: “per fortuna che Napoli è lontana da qui…”.
    Quindi aspetterei a cantare il De profundis del M5S al sud.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
    1. P

      Pescara, ma l’Abruzzo in generale per mentalità, tutto sono fuorché una città/regione del Sud.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
      1. C

        Ecco adesso abbiamo esagerato un po’ dalla parte opposta. Razzi è abbruzzesissimo.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 1 vote)
  34. t

    Voto anch’io Gatto come segretario PD, che dice le stesse scemenze di Martina ma almeno lo fa da un quartieraccio di Londra, non da Capalbio.

    Tutto il mondo freme, vuole sapere quali e quanti partiti usciranno dal congresso. Comunque alla festa dell’Unita’ hanno il 70-80%, sono in grande salute (il 20-30% sono i paninari che hanno pagato per presenziare una festa senza gente)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
    1. D

      Infatti la parte più divertente della pagina è quella dove si sommano le liste civiche e le scissioni, senza immaginare quante altre scissioni ci saranno da qui in avanti. Siamo al calcolo dei voti del PD “virtuale”…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
  35. G

    “Allora anche la Liguria, che è solo il tinello sfigato degli antipatici piemontesi meridionali”

    Sfigato stoppardiballe, voi Lombardi un posto come la Riviera Ligure ve lo sognate.

    In ogni caso, nella mia riforma Costituzionale la Liguria di Ponente, inclusa Genova, verrebbe annessa al Piemonte (che si piglierebbe pure la Valle d’Aosta) mentre il Levante si unirebbe all’Emilia, la quale a sua volta si scinderebbe dalla Romagna (che si unirebbe invece con le Marche). FVG e Veneto si unirebbero e prenderebbero anche il Trentino, mentre l’Alto Adige verrebbe venduto agli Austriaci in cambio di una somma proporzionata Al numero di medaglie d’oro olimpiche degli atleti del Sud Tirolo. L’Umbria verrebbe accorpata alla Toscana, il Molise all’Abruzzo e la Basilicata alla Calabria. Sicilia e Sardegna perderebbero lo status di Regione a Statuto Speciale e per ripagare il loro debito mostruoso verrebbero riconvertite in un mega resorts extralusso per clienti billionaires, gestite da Briatore.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 13 votes)
    1. M

      A dire il vero la parte migliore della riviera ligure i lombardi se la sono comprata.
      Ma tu… vuoi fare sparire l’Abruzzo e me lo unisci col Molise? Due buchi neri a contatto.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
      1. G

        Ero tentato di annetterli entrambi al Lazio.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -1 (from 1 vote)
  36. r

    Gatto for president!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  37. t

    Qua sto con gatto senza se e senza ma, la nostra regione non é la liguria(sotto genova ci siamo stati anche troppo), ma la Lunezia

    Ps;entita territoriale che non mi invento io ora ma che, assieme al salento, era presente, quando si elencavano le future regioni, nella prima stesura della costituzione

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    1. G

      “sto con gatto senza se e senza ma, la nostra regione non é la liguria(sotto genova ci siamo stati anche troppo), ma la Lunezia”

      Però evitiamo di non ritrovarci insieme a Carrarini e Massesi….😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 1 vote)
  38. G

    “A dire il vero la parte migliore della riviera ligure i lombardi se la sono comprata.”

    Io conosco Lombardi che venivano in villeggiatura a Fiumaretta, in posto talmente brutto che non ci andrebbe in vacanza neanche Gobbo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
    1. M

      Ci sono Lombardi anche col gusto dell’orrido.
      E comunque saranno stati immigrati.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
  39. L

    Eh no massesi e carrarini ve li pigliate, io vi darei pure i viareggini. Piuttosto impreciso sugli umbri. Fino a città di castello e Perugia ce li prendiamo ma coffee se lo pigliano i romani, mentre Gualdo Norcia ecc vanno ai marchigiani.
    😃

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
    1. I

      alors, mai mischiare massesi e carrarini, i primi non si sa neanche se siano umani, poi Spezia, se non ci fosse la caserma degli incursori e quella storica di JVB, radere al suolo.

      poi, in ogni caso, firenze vaffanculo, quando la viola andò in serie b, a viareggio tavolata in passeggiata e festa per 7 giorni

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
      1. L

        E lo so… Lo so… 😉

        Considera che pratese e fiorentino non fanno le vacanze insieme. Il primo va in Versilia, il secondo da Castiglioncello in giù.
        Io in questo sono più fiorentino, la Versilia serve per andare a fare una girata la domenica a marzo quando si allungano le giornate 😀

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 0 votes)
        1. I

          la prepotenza dei fiorentini è notoria, e le battaglie a ping pong sono notorie, con gesti dell’ombrello che farebbero vergogna anche ai portuali di livorno….
          oddio, anche l’accento dei viareggini eh….uno dei pochi casi di comuni falliti per idiozia

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)
  40. D

    “Sfigato stoppardiballe, voi Lombardi un posto come la Riviera Ligure ve lo sognate”

    In effetti anche quando andiamo in piscina lo spazio dove stendere l’asciugamano è sempre superiore al metro e mezzo…..però i lombardi più sfigati vengono in Liguria per l’irresistibile spirito di accoglienza ligure…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 11 votes)
    1. M

      La tipica accoglienza ligure:
      https://youtu.be/Xm24SVWz4i4

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  41. z

    I romagnoli chiederebbero l’annessione alla Serbia piuttosto che essere accorpati a pesaresi e fanesi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  42. U

    Ah se si fa la repubblica indipendente di Romagna mi ci trasferisco subito

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  43. m

    Io non so se il PD sia morto, penso non goda di ottima salute.
    Per quanto poco, alle politiche, sotto una certa soglia non può scendere fisiologicamente.
    Fino a che non ci sarà una nuova scissione.
    Qui a Ferrara, la situazione è emblematica: a maggio si vota il nuovo sindaco, che dal 1945 è sempre stato di sinistra (PC, DS, PD) e l’attuale , dopo due mandati chiude.
    La lega sembra nettamente favorita (se candida chi sembra candidi), forse anche se si presenta da sola, anche se il segretario comunale è imbarazzante. Forza italia e i 5s (dopo l’abiurazione di Tavolazzi) sono in continua discesa.
    Cosa fanno al PD ? litigano, litigano sempre . Tra chi vuole affrancarsi dal nome PD, chi vorrebbe esser candidato ma è considerato perdente, da chi sarebbe il candidato designato ma è stato scavalcato, chi sembrava il nome giusto di polso che veniva da fuori ma sembra si faccia una lista sua… nel frattempo si aprono liste civiche (già 4 o 5) ; nel frattempo il PD non batte ciglio e non ha ancora presentato un candidato.
    si disperderanno i voti e la lega vincerà al primo turno

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
    1. D

      Si, però sarà una vittoria di Pirro, perché poi se virtualmente sommi i voti del PD a quelli delle liste civiche e a quelli degli scissionisti ecc. moralmente avrà vinto il PD, eh!…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 8 votes)
  44. m

    Io, a differenza di quello che pensano grillo e cydella che i 5S avrebbero ineluttabilmente raggiunto il 100%, pensavo che andare al governo sarebbe stato l’inizio della fine e da qui alle prossime politiche sarebbero scesi sotto il 10% per poi sparire.
    In realtà se il reddito di cittadinanza funziona ( non per lo Stato ma per i fannulloni e mi dispiace soprattutto del sud) potrebbero davvero crearsi uno zoccolo duro di elettori e fare una sorta di lega del sud .

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
    1. c

      100% no, comunque, vuoi anche per motivi anagrafici (i giovani votano mentre i vecchi muoiono), da una parte c’è un trend in ascesa (M5S) e dall’altra una in discesa (PD). La posizione dell’elettorato è palese (a destra sparata), noi abbiamo ben presente la nostra composizione, quindi direi che siamo dove ci attendavamo di essere. Non c’è da esultare, ma non farei tragedie.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
      1. m

        Eh lo so che hai la fissa dei giovani . Come ti ho già detto ci sno 2 cos che non mi tornano:
        – ci sono sempre meno giovani (soprattutto italiani)
        – i giovani diventano vecchi.
        Poi io non sono così sicuro che gli immigrati votino 5S.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 2 votes)
  45. U

    Ma quindi solo Cremona resta una roccaforte del Pd?

    Se cede pure Ferrara..
    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    1. m

      A Ferrara c’è il problema della sicurezza e microcriminalità legata agli immigrati.
      Il PD è stato abbastanza fermo per troppo sottovalutando, non tanto il problema, quanto piuttosto gli umori della città. Hanno puntato tutto sulla SPAL, non sapendo che i tifosi votano l’imprenditore/politico e se ne fottono del politico/tifoso
      Se poi il sindaco (che per me è stato un buon sindaco) dice che è solo un problema di percezione e lo stato (governo PD) due giorni dopo manda l’esercito…
      Avrebbero dovuto fare in modo convinto politiche di integrazione, a modo loro, che in parte hanno fatto. E invece sono rimasti per troppo nel loro piedistallo per poi farsi dettare agenda politica da un barbiere..
      Aggiungiamo che nomi di peso il segretariato del PD non ne ha.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  46. U

    Qui da noi il cattocomunismo impera da più di 20 anni

    Solo Oreste Perri, per il nome e per il fatto di essere benvoluto da tutti, è riuscito a scalfire

    la potente lobby degli imprenditori agricoli appoggia da sempre il centro sinistra (a memoria,dal 70 ad oggi 4 anni di sindaco DC e i 4 di Perri ,per il resto tutti socialisti o PD) e quindi ha vita facile

    E’ una “battaglia” persa in partenza,ma è anche divertente “combatterla”.. 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  47. U

    E dopo la lobby degli imprenditori agricoli abbiamo pure la lobby degli amici della bicicletta che appoggia questa giunta…

    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. m

      “lobby degli amici della bicicletta”
      quella è la peggiore…. ahahha

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 5 votes)

Lascia un commento