Arrivabene o Binotto?

Maurizio Arrivabene è stato cacciato dalla Ferrari, il cui nuovo team principal (direttore sportivo, traducendo dall’italiese) è diventato Mattia Binotto. La notizia, anticipata dalla Gazzetta dello Sport, è una bomba per gli appassionati di Formula 1 e anche per tanti esperti di Ferrari che mai avrebbero pensato a un ribaltone di questo tipo visti i rapporti di Arrivabene con la proprietà (è nel consiglio di amministrazione della Juventus, fra l’altro, mentre Binotto è addirittura interista). Nella promozione di Binotto, che dal 2016 era direttore tecnico della scuderia, si potrebbe con molte forzature vedere un parallelo con le vicende di Paratici e Marotta alla Juventus, anche se un giochino ipertecnologico e finanziario in cui possono vincere in due non può essere paragonato al calcio dove la Champions League la possono teoricamente alzare una decina di squadre. Restringendo il discorso alla Formula 1, questo cambio della guardia ispira uno scontato ma interessante ‘Di qua e di là’ che arriva direttamente dal Mondiale 2018: Arrivabene o Binotto?

Dal punto di vista mediatico la contrapposizione è quella fra il manager generico-generalista e l’ingegnere, che comunque nelle ultime due stagioni hanno lavorato insieme e sono comunque co-responsabili di stagioni sotto le possibilità della Ferrari intesa come azienda. Nel 2018 la SF71H sembrava davvero una macchina da titolo e la prima parte della stagione lo ha confermato, poi l’Innominato di tutta questa situazione (cioè Vettel, la cui annata è stata piena di errori) ci ha messo del suo e la gestione dal muretto è stata a volte infelice, senza contare che dall’estate in poi lo sviluppo della Mercedes è andato a ritmi diversi da quello Ferrari, dando ad Hamilton ciò che il fuoriclasse inglese si stava già prendendo con le sue forze. Abbiamo letto che una delle ultime volontà di Marchionne sarebbe stata quella di promuovere Binotto, ma al di là del fatto che ad un morto si può mettere in bocca ogni cosa bisogna ricordare che quella di Arrivabene fu una scelta forte proprio di Marchionne, che nel 2014 lo impose al posto di Marco Mattiacci. Insomma, un bel ‘Di qua o di là’ in cui non esistono il buono e il cattivo predefiniti. Arrivabene o Binotto?

Arrivabene o Binotto?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.3/10 (4 votes cast)
Arrivabene o Binotto?, 5.3 out of 10 based on 4 ratings

35 commenti

  1. Johnathan Binotto , ma per disperazione

    Richiamare LCDM !

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
  2. L

    Boh ad inizio anno scorso dopo le prime vittorie fui facile profeta, due anni fa se la cavarono con le colpe al progettista, quest’anno è stata data la colpa a Vettel (ed ha quindi pagato il suo maggiore sponsor in Ferrari), vediamo l’anno prossimo…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  3. U

    Ma a parte ricca c’e qualcuno che sta sveglio durante i gp?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +21 (from 25 votes)
    1. G

      Io.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -8 (from 10 votes)
  4. b

    Arrivato bene, ma finito malissimo: a leggere i giornali di corte ora il barbuto sembra un pirla unico colpevole di terribili fallimenti, laddove all’insediamento veniva descritto come tostissimo, femminaro, fighissimo, pronto a far sudare davvero quelli in rosso.
    Arrivabene e Binotto per me potrebbero indifferentemente essere bravissimi o cretini, conta solo se vincono o perdono.
    Tanto, pure se a Maranello si fanno dirigere da un ibrido tra Forghieri, Todt e Briatore, la pennica è assicurata.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  5. M

    Puoi mettere alla guida della scuderia più famosa al mondo uno che non sa scegliersi neanche la montatura degli occhiali più adatta per il suo viso?
    A Binotto do massimo un anno e poi vai di marmista.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 9 votes)
  6. r

    Binotto vincerà ma voto Arrivabene…
    ps: il prossimo che rischia la poltrona, anzi il sedile, è Vettel…. le mollichine di pane portano in quella direzione

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  7. r

    Gobbo ahahahahah, ero bello teso anche nelle ultime due gare che non assegnavano più nulla 🙂 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 5 votes)
  8. P

    Meteorite su entrambi, la Ferrari (parte corse), il Ferrarismo e il Mondiale di Formula 1. E buona camicia a tutti!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 15 votes)
  9. Gobbo
    Se hai Sky il segreto è mettere la schermata dei tempi nei settori e il riquadrino con la gara in cima
    Ti sentì un po’ arrivabene e arrivi a fine gp

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
    1. G

      Oppure metti la app della F1.com con i tempi sul tablet e le immagini della gara sulla TV.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
  10. U

    Leonto
    Piuttosto guardo tutto il campionato di pallavolo maschile

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 14 votes)
  11. G

    Votato Arrivabene, perchè ho paura che si stia tornando alla Ferrari ‘all’italiana’ del volemosebene, mentre per primeggiare in uno sport come la F1 bisogna essere dei caimani…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -7 (from 11 votes)
    1. R

      Guarda che in questa storia il criceto sbranato dal caimano è Finiscemale…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
  12. C

    Hanno dovuto fare una scelta in squadra: puntare su un dirigente che per quanto possa essere bravo, puoi comunque sostituire o su un tecnico che è responsabile delle ultime 2 macchine che hanno dimostrato di poter far bene quasi quanto i crucchi. Sostituire un tecnico del genere non è proprio semplicissimo e non avendo un budget stile mercedes, hanno preferito segare IronMauri.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
    1. A

      il budget della Mercedes… ma parliamo della Lola o della Ferrari?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
      1. M

        Andrea a occhio e croce Mercedes e Ferrari come potenziale economico credo che siano proprio due grandezze diverse (a favore dei tedeschi). Magari mi sbaglio, attendo parere degli esperti.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 3 votes)
  13. R

    Ovvio, paragonare Daimler e Ferrari, o Fca che dir si voglia, è come paragonare il Real alla Juve, Godzilla contro Provolino. Infatti nulla cambierà, pur trattandosi di confronto impari a favore di Binotto, MB continuerà a vincere per almeno altri due anni. O forse a divinis, se il gigante nipponico non si sveglia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  14. R

    il cui nuovo team principal (direttore sportivo, traducendo dall’italiese)

    Semmai direttore generale, il direttore sportivo è Mekies. Un pò come Marotta e Ausilio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  15. c

    Ma veramente qualcuno conosce e frega qualcosa di questi 2? Ahhh, meglio Oriali, Branca, Ausilio, Fassone, Mirabelli o Marotta? Ma chi cazzo se ne frega!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  16. R

    E già, bel ragionamento, siccome non frega nulla a te, non deve fregare nulla a nessuno. Del resto chi vuoi che la segua la f1, in Italia e nel resto del mondo. Polemiche a parte, leggo che uno e bino(tto) rivestirà ancora il ruolo di Direttore tecnico, insomma un ruolo onnicomprensivo alla Forghieri. Auguroni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
    1. Aldo letto un po’ anch’io
      È un po’ tuttologo sto Binotto dai Natali svizzeri

      Domanderanno mai scusa a LCDM?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
    2. c

      Bella domanda: onestamente non so chi la segua in Italia, dato che non sento una sola persona che non la utilizzi come sonnifero.
      Comunque, io seguo il calcio, ma non mi frega niente di Marotta, Paratici, Gazidis e manageria varia, non mi appassionano per niente e non credo che le squadre vincano o perdano in base a loro, ma semplicemente in base al budget a disposizione.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
      1. R

        Sì, come sonnifero, però allo start tutti belli svegli, non sia mai ci scappasse l’incidente, meglio ancora il morto, così l’indomani si può sdottoreggiare al bar sui sediolini eiettabili…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -2 (from 2 votes)
  17. R

    In effetti Jonathan si è formato in epoca Schumacher & Todt, quindi anche montezemoliana.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  18. U

    “non credo che le squadre vincano o perdano in base a loro, ma semplicemente in base al budget a disposizione.”

    Direi che per la F1 però la situazione sia un po’ diversa
    Ora gli appassionati magari mi smentiranno,ma in un’attività ipertecnologica come quella della F1 attuale colui che dirige la baracca ha molta ,ma molta molta, più incidenza sul risultato di quanto ce l’abbia Paratici

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  19. r

    da appassionato non competente, direi che senza budget stratosferico non vai da nessuna parte e non c’è nessuna possibilità di casi tipo Leicester….
    detto ciò, la progettazione/sviluppo delle macchine e l’importanza di ogni singolo dettaglio (basti solo pensare alle strategia sulle gomme) è tale che senza persone molto competenti in ogni settore, dalla fabbrica al muretto, passando dal pilota, non vinci mai se i competitors hanno (almeno) il tuo stesso budget e gente più in gamba a dirigere

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  20. R

    Nel 2009 c’è stato un Leicester, anche se col trucco. E non è vero che bastano solo soldi e tecnologia (basti pensare ai flop Toyota o Bmw), serve anche organizzazione, persone giuste nel posto giusto, capacità d’influenza nelle opportune sedi, a ciò serve il TP.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  21. R

    Per dire, MB prima di fare all in (1 mld d’investimenti solo sul comparto motori…) si è fatta apparecchiare la tavola sul piano sportivo-regolamentare imponendo la svolta turboibrida, preparata per tempo con almeno due anni di anticipo, mentre gli altri dormivano, con il classico diktat “io so io, quindi o si fa così o usciamo”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  22. r

    verissimo, le capacità politico/diplomatiche sono fondamentali in quel mondo ancora più che nel calcio, per esempio

    ps: ecco, appunto ci fu bisogno del trucco…una porcata bella e buona di Brawn con la compiacenza di Bernie

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  23. R

    Già, guerra di soldi coi team storici, more solito, di cui approfittò il volpone Brawn (fuoriclasse assoluto). Brawn in seguito Tp Mercedes proprio nel periodo in cui si preparava la svolta tecnico-regolamentare summenzionata…Wolf ha poi raccolto i dividendi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  24. F

    io che sono lombrosiano dico solo che arrivabene sta bene alla juventus….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  25. m

    Binotto. Qualunque cosa voglia dire. Ormai seguo la f1 con il dovuto distacco, colpe anno 2018 equamente divisi tra Vettel e scuderia contro un fantastico Hamilton e una fortissima MerZedes. Il re nero vincerà ancora. Una spanna e più sopra gli altri.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  26. R

    La rossea continua a tenere altissimo Leclerc, peraltro sovraccaricandolo di pressioni eccessive. Di certo non sono bei segnali per Vettel.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi