Lo scherzo della Colombari presidente

Martina Colombari presidente della Divisione calcio femminile della FIGC? Non è uno scherzo, come abbiamo pensato appena la notizia è circolata (Corriere della Sera, martedì mattina), ma uno scenario che da verosimile è diventato quasi vero visto che la Miss Italia 1991, il cui unico punto di contatto con il calcio è il matrimonio con Billy Costacurta, si è trovata dalla sera alla mattina ad essere il candidato unico per questa carica all’assemblea elettiva della Divisione calcio femminile, appunto, prevista per martedì prossimo. L’aspetto surreale della vicenda è stato sottolineato anche dal nome dell’altro candidato (solo mediatico, però), Walter Veltroni, ritiratosi prima ancora di prendere parte alla corsa (come Moratti per la FIGC) perché in Italia, si sa, piacciono le candidature condivise e non quelle divisive. Non sia mai che si vada a votare, con qualcuno che vince e qualcun altro che perde…

Ma come nasce la candidatura Colombari? Non è banale ricordare che Costacurta pur avendo ripreso il suo posto a Sky Sport (dove degli ex calciatori è fra i migliori, perché qualche concetto lo esprime) è tuttora vice commissario della FIGC per volere di Malagò e che quindi almeno fino all’elezione del Gravina della situazione lui e il commissario Fabbricini continueranno a governare il calcio italiano, che decisamente non li rimpiangerà visto che hanno fatto sembrare Tavecchio uno statista. Certo nemmeno in Italia, terra promessa del familismo, tutti i mariti raccomandano le mogli per un posto per cui non hanno le qualifiche…

Ma è interessante notare che l’operazione Colombari sia stata gradita non solo a suo marito, ma anche a Michele Uva, tuttora direttore generale della FIGC nonostante l’impegnativa (?) vicepresidenza UEFA,  e ad alcuni club femminili capeggiati dalla Juventus, che nel calcio femminile crede molto, seguita da quasi tutti i club di A che ormai hanno proprie emanazioni o altri club affiliati. E lo spazio mediatico dato ultimamente a questo orrendo spettacolo dimostra che a livello politico qualcosa si è mosso sul serio. Insomma, la Colombari non per dirigere il calcio femminile o per, spariamo, nominare il c.t. azzurro, ma come donna immagine per far parlare di questo mondo. Se il nome scelto fa abbastanza ridere pur non essendosi finora attirato grandi critiche (l’accusa di sessismo è dietro l’angolo), è comunque interessante che i grandi club maschili cerchino di prendere in mano la situazione delle donne dando visibilità al loro torneo. È un buon treno, ma la realtà dice che non si possono costringere gli spettatori a guardare questa roba.

Cosa accadrà adesso? L’assemblea della FIGC si terrà il 22 ottobre ed è quasi impossibile che la presidenza possa sfuggire a Gabriele Gravina, visto che l’aritmetica non è un’opinione: Dilettanti (34% di peso) più Serie C (17) più allenatori (10) più arbitri (2) fanno già il 63%, con tanti saluti a chi effettivamente tiene a galla il sistema, cioè i grandi club di serie A. Che saranno cattivi e cinici, però mai quanto i ras di provincia che vivono di assistenzialismo (nel calcio si chiama mutualità) per poter pagare trentacinquenni bolliti. Personaggio in cerca d’autore è Beppe Marotta, senza sponsorizzazioni diverse dal suo lavoro vincente in contesti diversissimi fra di loro, ma il modo in cui si è chiuso il suo rapporto con la Juventus potrà permettergli in FIGC al massimo di essere un super direttore sportivo (quale è) con poteri molto circoscritti. Possibile che glielo propongano, stando al suo entourage difficile che accetti anche se non ha al momento altro in mano, al di là della ricca buonuscita bianconera. Niente da fare neppure per Massimo Moratti, nonostante il forte sostegno della triade Agnelli-Zhang-Pallotta: la serie A conta per il 12% e nel resto del calcio nessuno invoca la sua presidenza. Tornando al calcio femminile, con un nuovo presidente federale è quasi certo che verrà proposta una candidatura più credibile della Colombari. Come certo è che questo commissariamento federale è l’ennesimo disastro di Malagò, convinto che lo sport italiano si possa gestire come l’Aniene, fra gente che si conosce, che ti presenta l’amico o la moglie, perché da cosa nasce cosa.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (10 votes cast)
Lo scherzo della Colombari presidente, 10.0 out of 10 based on 10 ratings

20 commenti

  1. U

    “Niente da fare neppure per Massimo Moratti, nonostante il forte sostegno della triade Agnelli-Zhang-Pallotta: la serie A conta per il 12% e nel resto del calcio nessuno invoca la sua presidenza. ”

    Game
    Set
    Match

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  2. A

    Calcio femminile che in Italia visse il suo momento di gloria ai tempi di Betty Vignotto e poi Carolina Morace… in ogni caso, con le dovute proporzioni di categoria, le donne che giocano a calcio lo fanno meglio degli uomini, in generale…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 7 votes)
    1. Alvaro
      Io in basso sto notando moltissimo fermento , sempre più ragazzine
      Il problema che deve risolvere là colombari e evitare che dopo gli esordienti dove giocano miste senza problemi smettano tutte per mancanza di campionati/società

      Ps:abbiamo almeno 4 ex calciatrici che operano come dirigenti / allenatrici , per molti versi marcia in più

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  3. R

    “Niente da fare neppure per Massimo Moratti, nonostante il forte sostegno della triade Agnelli-Zhang-Pallotta: la serie A conta per il 12% e nel resto del calcio nessuno invoca la sua presidenza. ”

    Peccato, già pregustavo Nucini designatore e Recoba ct.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  4. m

    Sottolineo questo passaggio “E lo spazio mediatico dato ultimamente a questo orrendo spettacolo”
    Ecco, pochi arditi hanno il coraggio di affermare ciò. Bravo direttore.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 15 votes)
  5. L

    Come certo è che questo commissariamento federale è l’ennesimo disastro di Malagò, convinto che lo sport italiano si possa gestire come l’Aniene, fra gente che si conosce, che ti presenta l’amico o la moglie, perché da cosa nasce cosa.

    Ah ah ah ah ah

    Questa è bellissima, anche se Mariella le toglierà il saluto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 13 votes)
  6. r

    Che sciagura quel Costacurta… anche come commentatore

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  7. z

    La morace che fine ha fatto? Il suo sarebbe si un nome spendibile per la presidenza del calcio femminile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  8. r

    Allenatore del Milan femminile

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
    1. A

      Montolivo almeno lì gioca?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +10 (from 14 votes)
  9. E

    Comunque si, non pensavo ci fosse qualcuno che riuscisse a farmi rimpiangere Tavecchio… e invece…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
    1. A

      a proposito: ma in Serie B com’è finita? L’ultimo aggiornamento è stato l’ennesimo tribunale che non si riteneva di competenza (guai a esprimersi sul fatto in sè, sia mai che qualcuno da Siena a Catania poi un giorno se ne ricordi…)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  10. N

    Posso lanciare una provocazione estrema?
    Mi dite uno sport professionistico femminile “di massa” che sia guardabile?
    Forse la pallavolo?
    Ho visto la finale del mondiale di basket femminile qualche giorno fa, ma non ho resistito per più di qualche minuto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 8 votes)
  11. B

    solo la pallavolo, forse il tennis, il resto fa davvero pena.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 8 votes)
  12. L

    Pallavolo tennis tutta l’atletica a parte i lanci nuoto ginnastica pattinaggio pallamano pallanuoto sci alpino e di fondo…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  13. L

    Equitazione 😜

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
    1. M

      Quella della Boschi?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
      1. I

        quello era immersione, nel latte, ma immersione

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 5 votes)
  14. t

    MMA 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  15. B

    si il nuoto e le corse le avevo dimenticate. ma non si sposano con la mia idea “di massa”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi