Bolt può giocare a calcio?

Usain Bolt, che ha appena rifiutato un’offerta del La Valletta, può davvero giocare a calcio a livello decente? Il giamaicano ha già dimostrato nel suo sport di essere più forte della storia ed intende stupire ancora, questo è sicuro. Il passato è infatti pieno di atleti, anche in certi casi campioni, che sono riusciti ad emergere in due discipline diverse (in Italia il numero uno assoluto rimane Cesare Rubini, da nazionale sia nella pallacanestro sia nella pallanuoto), ma nessuna di queste due discipline era il calcio. Le cui peculiarità tecniche, psicologiche e ambientali rendono impossibile l’adattamento anche di atleti che pure avrebbero le doti per fare i calciatori. Abbiamo detto impossibile? Ecco, quasi impossibile. Con il quasi che dipende dal primatista mondiale dei 100 e 200 metri, vincitore di tutto dappertutto, dai Giochi Olimpici ai Mondiali, che finita ai Mondiali del 2017 la carriera nell’atletica ha cercato nuovi stimoli nelle altre sue passioni sportive, il cricket e soprattutto il calcio.

La doppietta, un diagonale di sinistro con il portiere complice e un tocco facile sfruttando l’errore di un difensore, segnata con la maglia dei Central Coast Mariners in un’amichevole australiana contro il Macarthur South West United in cui ha giocato da attaccante centrale, non gli ha fatto guadagnare un contratto nella comunque decente A-League, ma ha senz’altro reso credibile qualsiasi tipo di offerta che lo riguardi. Da quella maltese del Valletta FC, con i soldi di Abu Dhabi, a imprecisate squadre inglesi minori, passando per un ritorno di fiamma con il Borussia Dortmund che potrebbe, sottolineiamo il condizionale, invitarlo per un altro provino dopo quello effettivamente sostenuto lo scorso marzo. Poi vale tutto, anche l’interessamento di qualche mese fa del Milano di Fassone-Mirabelli, ma non è che copiando una notizia di sito in sito questa diventi più vera rispetto al punto di partenza. Di sicuro il trentaduenne mito dell’atletica porterebbe in automatico interesse e sponsorizzazioni per qualsiasi squadra del pianeta che lo ingaggiasse e quindi tutto sommato la vera notizia è che non lo abbia ancora ingaggiaton nessuna squadra media di un campionato importante. In una serie A in cui hanno giocato il figlio di Gheddafi e centinaia di raccomandati del procuratore di fiducia non è possibile che un Bolt panchinaro possa fare danni nell’Udinese o nel Bologna della situazione. Oltretutto giocando in attacco, dove anche a grandi giocatori può capitare di non toccare palla ma non per questo lasciano la squadra in dieci.

Curiosamente l’avventura calcistica ha riportato su Bolt i fari dell’antidoping, con il volto dell’ASADA, cioè l’Australian Sports Anti-Doping Authority. Diciamo curiosamente perché il calcio non ha mai brillato per le battaglie antidoping, soprattutto quello rivolte al doping di squadra e non a improbabili pomate o shampoo usati individualmente, e sarebbe quindi incredibile che ‘beccasse’ uno dei pochi atleti di alto livello che non è stato costretto a restituire medaglie vinte in maniera fraudolenta. L’oro cancellato nella 4×100 dei Giochi di Pechino 2008 era dovuto alla positività di Nesta Carter… Senza mettere mani sul fuoco per nessuno, l’insegnamento del professor Vittori, anche su Indiscreto, è che nella velocità il doping si vede da come il corpo si trasforma nel giro di pochi anni, a volte mesi. E quello del Bolt di adesso è quasi il corpo del Bolt junior (A questo punto il proverbiale medico del ciclismo toscano ci potrebbe dire che è perché si dopava dall’età di 12 anni, ma non ci sembra il caso).

Tornando al futuro calcistico di Bolt, che rimanga o no in Australia è probabile che questo futuro ci sia, in barba ai puristi (ma puristi rispetto a cosa?) del calcio. La sua immagine ha troppo impatto e il ruolo in cui gioca è l’unico in cui un giocatore inesperto può evitare di fare danni. Nelle interviste e negli allenamenti che abbiamo potuto vedere colpiscono le sue motivazioni e quindi siamo di fronte a un caso in cui il marketing potrebbe anche fare del bene. E poi, lo diciamo sottovoce, tecnicamente Bolt non sembra affatto male. Guardare per credere. Con tutto il rispetto per la multisportività, che negli Stati Uniti non è rarissima nemmeno ad alto livello (Bo Jackson, Deion Sanders, Danny Ainge, Bob Hayes, Lolo Jones citando a caso, ma gli esempi sono molti) e che in Europa è riservata quasi esclusivamente agli sport di resistenza, il calcio rimane comunque un mondo a parte. Per certi versi di più facile accesso, visto che può farcela anche una mezzasega (fisicamente parlando) con particolari abilità, per molti altri difficilissimo e quindi più affascinante. Detto questo, se c’è qualcuno che ce la può fare a smontare il famoso teorema di Artur Jorge quando allenava il Camerun (“Essere troppo atleti è controproducente”, in sintesi) questo qualcuno è Usain Bolt. Sarà comunque interessante leggere fra sei mesi i risultati di questo ‘Di qua o di là’ che promette di spaccare di nuovo i server.

Usain Bolt ce la farà a giocare a calcio ad alto livello?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.2/10 (6 votes cast)
Bolt può giocare a calcio?, 6.2 out of 10 based on 6 ratings

50 commenti

  1. A

    voto sì, se non altro per riconoscenza perché il 9’58” visto dal vivo* a berlino rimarrà (nel solito uso esagerato di avverbi stavo pure per aggiungere “probabilmente”) l’emozione sportiva più grande del mio umile passaggio su questo pianeta.

    anzi, più del 9’58” il ricordo indelebile è stata la frazione di secondo fra la chiara consapevolezza di aver assistito a qualcosa di straordinariamente eterno e la certificazione di quel mostruoso tempo ufficiale sui tabelloni luminosi dell’olympiastadion.

    (* l’angolo dell’aneddoto: avevo costretto mia moglie – che già si sorbisce springsteen, manchester united e formula uno – a tarare le vacanze estive per seguire dagli spalti del mondiale tedesco la gara di salto con l’asta della spledida elena isinbaeva. per fortuna quei tre deludenti nulli di qualche giorno dopo scompaiono di fronte alla memoria della scelta di accettare i biglietti per la finale dei 100 maschili, venduti a prezzi stracciati da ragazzini ai chioschetti presso la porta di brademburgo e che l’organizzazione aveva reimmesso sul mercato al fine di evitare ampi vuoti nelle riprese televisive)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 13 votes)
    1. E

      Andrea, vorrei metterti “meno” perchè Springsteen non si “sorbisce”, si ama. 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 7 votes)
      1. A

        infatti, mettiamo meno a mia moglie

        (e fra dieci giorni si parte per broadway)

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -2 (from 6 votes)
  2. r

    perchè no? peggio di un Niang non farebbe

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
  3. L

    Non è incompatibile, ma semplicemente per bolt credo sia troppo tardi. Ci sono tantissimi esempi, tipo Rui costa stella del calcio e dell’hockey pista che poi ha ovviamente scelto il calcio…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  4. M

    Se gioca Candreva può giocare chiunque.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 15 votes)
    1. c

      Candreva non va dritto per dritto come un asino: inchioda, torna indietro, reinchioda, finta, … non rientra nella categoria dei somari da corsa, nella quale eventualmente Bolt potrebbe ricadere.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 5 votes)
      1. M

        Per me Candreva è semplicemente il giocatore più scarso che c’è in serie A. Emblema del più grande disastro della storia del nostro calcio. Quindi per me lui è il male assoluto: se gioca lui può giocare chiunque.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -4 (from 8 votes)
        1. E

          non è “scarso”, è “stupido calcisticamente”
          che è diverso

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +3 (from 7 votes)
  5. c

    Beh, se giocano a calcio Niang e Immobile, figuriamoci se non può farlo Bolt.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 11 votes)
  6. z

    Votato si. E’ giusto sognare in grande.

    Direttore
    Sonny Bill Williams, all Black e boxer professionista

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  7. j

    Bolt può tranquillamente fare il terzino da media dopo un training tattico intensivo. C’ha la gamba per arare una fascia e dominare fisicamente chiunque. In attacco gli mancano i talenti per essere un giocatore quantomeno valido

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  8. Strano non abbiate citato bastian schweinsteiger

    Comunque Bolt mezzala alla Nocerino in un 433

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  9. D

    Bolt può giocare a calcio come Michael Jordan poteva giocare a basket, comunque ci fosse ancora il Perugia di Gaucci l’avrebbe già aggiunto alla collezione di freak…

    Ps: Direttore, visto che avviciniamo all’inverno e quindi alla fine dell’anno solare, per par condicio antisessista chiederei di istituire anche il Premio Donna dell’Anno di Indiscreto, assegnando retroattivamente le ultime 10 edizioni alla moglie di Sartorati, numero uno assoluta degli sport di resistenza e sopportazione…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 12 votes)
    1. A

      e pensa che domenica, con somma gioia, si sciroppa il terzo padova-milano in giornata in 15 giorni per l’imperdibile armani – pistoia al forum.

      (segnalo che le attenuanti più forti che ho utilizzato per giustificare lo scellerato acquisto dell’abbonamento all inclusive all’olimpia sono state la possibilità di weekend fuori-porta nei dintroni di milano e adeguati pranzi/cene presso i locali di “pagando il conto”)

      forse devo iniziare a preoccuparmi. all’enunciazione dei programmi familiari settimanali mi ha risposto con un “non c’è un chievo-frosinone, che almeno è più vicino?”

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 8 votes)
      1. D

        Ti giro io due indirizzi giusti, altro che Pagando il Conto.
        Ti faccio perdonare per bene, così eviti i rischi di un Chievo-Frosinone…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -3 (from 7 votes)
  10. m

    assolutamente no.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  11. C

    Assolutissimamente no

    Rispetto alle doti fisiche, nel calcio, come in altri sport di squadra, incidono molto di più le qualità tecniche e l’intelligenza tattica, che comunque non possono essere insegnate a un trentenne.
    E comunque non insegnate allo stesso trentenne per competere al massimo livello professionistico.

    Ma lo sappiamo tutti benissimo…come mai ogni tanto ci piace fantasticare?

    P. S.
    Peraltro ci dimentichiamo anche di un’altra cosa: se portassimo a giocare nel nostro supermega qualitativo torneo Uisp Candreva e Niang ci ricorderemmo come mai loro giocano in Serie A e noi non ci siamo arrivati.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 11 votes)
  12. A

    per me come giocatore “tattico” alla Odonkor (che entrava per spaccare le partite della germania nel 2006, ma che tecnicamente non era migliore di un Bolt per intenderci…) può starci: tiri la palla avanti e la insegui, poi qualcosa succede sempre…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  13. G

    ‘E poi, lo diciamo sottovoce, tecnicamente Bolt non sembra affatto male. Guardare per credere.’ Ho guardato e non sono affatto d’accordo. Mi pare piuttosto scarso anche per il campionato australiano.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  14. t

    A livello di QI tattico / calcistico ,se gente come sterling e sturrige (in attacco) e nagatomo (in difesa) é arrivata a fare la carriera che ha fatto , non penso che Bolt possa avere ostacoli da questo lato
    Quindi, anche la sua passione e forti motivazioni, per me le possibilita ci sono

    come esempio di calciatore (pero essendo calciatrice mi sa che come esempio mi verra cassato) multidisciplinare ad alto livello cito la svedese anette Börjesson: la quale, in una carriera che prende tutti gli anni 70 e 80 ,é riuscita ad essere ai massimi livelli europei contemporaneamente in calcio e badminton e in piu a giocare nella serie a di pallamano (e di mestiere faceva la tassista a goteborg…)
    Ecco il palmares sintetico
    Calcio:
    – 1 oro e 1 argento europeo (nessuna medaglia olimpica o mondiale perche per il calcio donne ai tempi c erano al massimo gli europei)
    – premio di calciatrice dell anno
    – vari scudetti e coppe di svezia coi club
    Badminton
    – 4 medaglie europee
    – 15 titoli nazionali

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 5 votes)
    1. G

      Non voglio fare polemica ma insisto: io parlo proprio di modo di toccare il pallone, di corsa con la palla al piede. Mi pare proprio molto goffo.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
      1. j

        E un giocatore tecnicamente scarso, con movimenti del corpo amatoriali. Per questo l’attaccante non lo potrebbe fare se non in un contesto dilettantisco e senza incidere. Da terzino magari sarebbe un buon giocatore. Certo, gia tenere la linea del fuorigioco non è proprio semplicissimo se non ha mai fatto calcio sul serio in vita sua.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 3 votes)
        1. M

          Il fuorigioco nemmeno Immobile lo ha ancora capito.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +12 (from 16 votes)
  15. P

    A certi livelli direi decisamente no.
    E per certi livelli intendo anche i campionati più o meno amatoriali che si disputano in nazioni minori a livello calcistico.
    Per quanto sia veloce e per quanto gli si possano insegnare certi fondamentali (soprattutto tattici) in poco tempo, ci sono peculiarità e caratteristiche tecniche che non potrà apprendere in poco tempo, specie alla sua età.
    Sono cose che avrebbe dovuto imparare da bambino, o comunque portarsi in dote da troppo tempo addietro.
    Altrimenti prendiamo il migliore atleta di un qualunque sport e mettiamolo in un altro, tanto che ci vuole?
    Che so, Lebron che schiaccia anziché a canestro da dietro la rete del volley? O Zaytsev che vola a canestro solo grazie alla sua elevazione?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
    1. D

      Si, ma non è che ha scelto uno sport a caso cominciandolo a praticare per la prima volta a 32 anni…

      Ps: ma secondo te Bolt è più punta o più attaccante?!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -3 (from 3 votes)
      1. P

        Ovvio che non ne abbia scelto uno a casaccio, ma nel suo bagaglio di conoscenze (calcistiche) resta un enorme buco rispetto ad un calciatore di livello medio/scarso che però si è allenato sotto determinati aspetti enne volte più di lui nel corso degli anni.
        E per stare a certi livelli questo conta. Sia che ti chiami Borini, sia che ti chiami Niang o Bolt.
        Secondo me è più un “incursore di qualità” come Rui Costa…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 2 votes)
        1. D

          Si, ma tu ne parli come se avesse deciso per uno sport mai praticato prima nemmeno sul marciapiede…

          Ps: “Cursore”, non è mica un clistere…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -1 (from 3 votes)
          1. P

            Può averlo praticato pure ai giardinetti la domenica mattina, ma rispetto ad un calciatore di un certo livello (pur scarso che sia) avrà sempre un difetto di conoscenze tecniche, tattiche, ambientali, etc. Questo è innegabile, è un dato di fatto.
            Altrimenti, ripeto, prendiamo un 32enne fenomenale nel suo sport che non ha mai giocato a calcio in vita sua a certi livelli (ma magari ci gioca il giovedì sera con gli amici).
            Secondo te può arrivare a stare ad alti livelli (domanda dell’articolo)?
            Secondo me no.

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: -1 (from 1 vote)
            1. D

              Le conoscenze tecniche, tattiche, ambientali della serie A odierna.
              Ok…

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: -1 (from 3 votes)
              1. P

                Ma certo, prendiamo Gene Gnocchi e portiamolo in Serie A allora.
                Oppure Corrado Tedeschi.
                Tanto che ci vuole a giocare in Serie A? Basta correre più degli altri, o saper toccare il pallone meglio di altri. Oppure basta averci giocato da ragazzi per hobby, averlo abbandonato nel corso del tempo per diventare campionissimi in un’altra disciplina e tornare a giocarci a 32 anni.
                Ok veramente.

                VN:F [1.9.22_1171]
                Rating: 0 (from 4 votes)
                1. A

                  possiamo chiedere a guido bagatta come ci si improvvisa giocatori di basket (contro gli spurs dell’ammiraglio, tra l’altro 😀 )

                  VN:F [1.9.22_1171]
                  Rating: +2 (from 2 votes)
                  1. M

                    Mai dimenticare…
                    https://youtu.be/8Xwoxmzsujg

                    VN:F [1.9.22_1171]
                    Rating: 0 (from 0 votes)
                2. D

                  Gene Gnocchi ha giocato poco sotto la serie C, dagli il fisico attuale di Bolt e in questa serie A se la gioca tranquillamente coi Candreva e i Bonaventura… 😂

                  Ps: l’olimpionico Bagatta… 😝

                  VN:F [1.9.22_1171]
                  Rating: 0 (from 4 votes)
                  1. P

                    Ma che significa? Allora il fisico di Bolt dallo a Candreva e Bonaventura che già sono in A e Gnocchi (che in C ha pure qualche panchina se non erro, ma al massimo ha giocato stabilmente in Eccellenza) lo vedono col binocolo.
                    Ragionamento senza senso.

                    VN:F [1.9.22_1171]
                    Rating: +2 (from 2 votes)
  16. Visto come (non) sa stoppare un pallone, come (non) ha controllo del proprio corpo, come (non) è in grado di muoversi nel breve, quanto (non) è bravo a proteggere il pallone, direi che (non) è in grado di diventare un calciatore quantomeno decente. Ecco, se il calcio fosse solo palloni lanciati a caso nella zona di nessuno, e due calciatori che devono raggiungerli nel più breve tempo possibile, sarebbe il miglior calciatore della terra. Ma finché il calcio sarà 11 uomini che si muovono all’unisono scambiandosi in maniera quantomeno decente una sfera tra loro con un minimo di capacità di controllarla e deciderne il destino, (non) sarà un calciatore utile ad una squadra considerabile come non amatoriale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  17. S

    Un caso di atleta polivalente in calcio e basket fu il turco Can Bartu del Fenerbahçe, che poi giocò (a calcio) in Italia con Lazio e Fiorentina negli anni’60

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  18. j

    Deion Sanders il più grande polivalente, campione NFL e MLB.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    1. L

      Si parlava di sport credo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 7 votes)
      1. Questa è cattivissima e i filo yankee non te la faranno passare liscia

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +4 (from 4 votes)
        1. L

          Ci stava dai 😁

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)
  19. t

    A 32 anni ha aspettato un po’ troppo. Come quei calciatori che a fine carriera vanno in America, ma ci vanno talmente a fine carriera che è come se non ci fossero andati… Pirlo ha lasciato un segno in America? Mi sembra una cosa del genere. Può anche giocare a calcio ma fare grandi cose è più dura

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  20. D

    Noto adesso che avevo scritto “Bolt può giocare a calcio come Michael Jordan poteva giocare a baseball” ma il correttore mi ha trasformato baseball in basket.
    Eh niente, del Jordan che gioca a lippa ammeregana non ne vuole sapere manco lui… 😂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  21. M

    Ma tutte le persone nuove che stanno commentando sono cacciatori? 😁

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 12 votes)
  22. t

    D accordo con leo e comunque spiace che jeremy, visto il suo progetto di diventare campione nel tiro a volo, abbia tralasciato un suo possibile modello nella persona di nasser al attiyah che é arrivato ai vertici mondiali, ed in sincrono, nei rally e appunto nel tiro a volo 😉

    E comunque se parliamo di polivalenti iuessei , ma anche mondiali in genere, quello che guarda tutti dall alto in basso é jim thorpe

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  23. C

    Ma con tutte le vecchie ciabatte che ci sono qui dentro, nessuno si ricorda che Ben Johnson aveva fatto lo stesso annuncio?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  24. t

    Io ricordo che, relativamente al calcio, ben johnson si era proposto come personal trainer di maradona 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  25. B

    condividevano le stesse passioni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  26. U

    Occhio che Gene era forte eh.

    Vanta discreti successi nella Promozione dell’epoca (l’attuale Eccellenza)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  27. P

    Bolt alla fine la sua offerta per provarci l’aveva avuta, ma ha sparato il cifrone per l’ingaggio e gli hanno giustamente riso dietro.
    Quasi 3 milioni di ingaggio per uno che a 32 anni vuole provare l’ebbrezza di fare il calciatore…
    Beh Usain, così dimostri che più che inseguire un sogno stai cercando di acchiappare citrulli…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi