Il mito dell’iPhone che costa troppo

Il giorno dopo l’arrivo dei nuovi iPhone, Xs, Xs Max e Xr, la sensazione diffusa è che il vero cambiamento sia stato quello del prezzo degli iPhone. Non è vero, per carità: le migliorie interne e (soprattutto nel caso del Max) esterne sono evidenti. Questo però non basta a digitatori-leoni che, subito dopo la presentazione allo Steve Jobs Theater, si sono affrettati a partecipare alla fustigazione di massa perché – dicono – “l’iPhone costa troppo”. E allora, diciamolo: è falso.

Premessa: anche gli ultras delle Apple devono ammettere che il lancio dei nuovi iPhone di ieri è stato probabilmente il più sottotono della storia di Apple. Ovviamente c’era “il miglior iPhone di sempre” (e quando sennò), ma alla fine la vera notizia è che adesso in giro di super Melafonini ce ne sono ben cinque, e li vedete qui sotto con i relativi prezzi. In pratica: la Apple di Steve Jobs è definitivamente morta (era già moribonda sa un po’), soppiantata da un’azienda gestita da un geniale super ragioniere che sa fare fatturati monstre tenendo la barra dritta senza mai dimenticare di essere il capo della compagnia più cool del mondo. Non è un delitto. Anzi: è la consapevolezza della propria migliore qualità. Che il mercato giustamente premia.

Lo “spacchettamento” dell’iPhone fatto da Tim Cook assomiglia un po’ a quello che fa ormai la concorrenza, però nel caso di Apple è un’operazione che ha uno scopo diverso: non l’affermazione di un marchio, ma l’allargamento di un desiderio. E in questo campo entra il fattore prezzo. “Uno smartphone a 1.689 euro??? È una follia!!!!”: questo il commento medio dei leoni. Ed è vero, ma i pazzi siete voi. Quelli che oggi gridano allo scandalo ma dal 21 – giorno di uscita – faranno la coda per avere l’iPhone più iPhone di sempre, anche se ne potrebbero fare a meno.

Perché questo è il punto: non esiste e non esisterà mai un iPhone low cost, come avevamo già scritto, perché Apple è un brand di lusso e il lusso si paga. Ma se volete avere il telefono più status-symbol di tutti a poco più di 500 euro la possibilità c’è. E, francamente, è un telefono che ha tutto quello che vi serve a un livello alto. Lamentarsi per il costo di un Xs Max a 512 Gb (ma quando mai li occupate tutti, dal momento che con pochi euro avete spazi infiniti sul cloud?) che tra l’altro è ormai più paragonabile a un computer piuttosto che uno smartphone, ricorda la polemica sul caffè di Starbucks a Milano: in entrambi i casi nessuno vi obbliga a comprarlo. Volete uno smartphone bello, veloce, innovativo? C’è l’iPhone 7 a 549 euro, se volete esagerare a 659 euro con 128 Gb. Se poi lo comprate in dollari – vista la follia delle tasse nostrane – risparmiate pure un bel 20 per cento e oltre. Ma se volete fare i fighi per forza (per poi magari lamentarvi) allora dovete pagare. E Tim Cook, ahivoi, sa già che lo farete.

P.S.: Consiglio non richiesto: se decidete alla fine di scegliere un Xr non sbagliate di certo… 

I PREZZI IN ITALIA

iPhone 7 e 7 Plus

  • iPhone 7 da 32Bal prezzo di 549€
  • iPhone 7 da 128GB al prezzo di 659€
  • iPhone 7 Plus da 32GB al prezzo di 679€
  • iPhone 7 Plus da 128GB al prezzo di 789€

 iPhone 8 e 8 Plus

  • iPhone 8 da 64GBal prezzo di 719
  • iPhone 8 da 256GBal prezzo di 889€
  • iPhone 8 Plus da 64GBal prezzo di 829€
  • iPhone 8 Plus da 256GB al prezzo di 999€

iPhone Xr

  • iPhone XR da 64GB a 889€
  • iPhone XR da 128GB a 949€
  • iPhone XR da 256GB a 1.059€

iPhone Xs

  • iPhone XS da 64GB a 1.189€
  • iPhone XS da 256GB a 1.359€
  • iPhone XS da 512GB a 1.589€

iPhone Xs Max

  • iPhone XS Max da 64GB a 1.289€
  • iPhone XS Max da 256GB a 1.459€
  • iPhone XS Max da 512GB a 1.689€
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (5 votes cast)
Il mito dell'iPhone che costa troppo, 7.0 out of 10 based on 5 ratings

24 commenti

  1. t

    Minchia terzo articolo su iPhone in una settimana.
    E mo basta però! 😛

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 10 votes)
  2. D

    La Apple ha inviato subito Lombardo in spedizione punitiva dopo l’articolo del Direttore.
    Io l’avevo detto, alla faccia di Meno Uno…

    Ps: si continua però a mancare il punto focale dell’avvocato questione…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -10 (from 12 votes)
  3. M

    Il lusso è quando ti prendi per un mese la suite imperiale al Cala di Volpe o hai uno yacht da 250 milioni di euro o hai la collezione di Bugatti e Ferrari. Non quando hai un giocattolino che serve per mandare foto della Leotta ad attempati sessantenni credendo che hai il lusso solo perché ci hai lasciato lo stipendio.

    Il lusso lo vivono i Ceo di Apple non quelli
    che comprano i prodotti Apple. Che se gli cade si convertono anche ad altre religioni per potersela prendere anche con altri santi sino ad allora sconosciuti.
    Questo è.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +20 (from 22 votes)
  4. D

    Senza contare che il concetto “Apple è un brand di lusso e il lusso si paga. Ma se volete avere il telefono più status-symbol di tutti a poco più di 500 euro la possibilità c’è” è aberrante e fa molto “vorrei ma non posso” da patetico sfigato.
    Un po’ come quando ai tempi dei paninari c’era gente che girava con le Nike “McEnroe” di tela anche d’inverno essendo il massimo che potesse permettersi al posto delle “Wimbledon” di pelle…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -10 (from 20 votes)
  5. r

    Belisà confondi ricchezza con lusso

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  6. M

    Non confondo niente.
    So bene cosa è una e cosa sia l’altro.
    Ed avere l’IPhone non è lusso e non è un bene di lusso perché a quel punto lo sarebbe anche l’ “utilissimo” Bimby. Punto.
    Ps: ce l’ho anche io l’IPhone .

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  7. r

    Ed avere l’IPhone non è lusso. Punto.
    argomentazione esaustiva ed inoppugnabile

    Ps: ce l’ho anche io.
    ah ok quindi è solo un mantra che ti ripeti per convincerti che tu non abbocchi come la massa….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  8. M

    È un mantra che mi ripeto per convincermi che una cosa che hanno il 30% delle persone del mondo non è un bene di lusso.
    Ti basta fare un qualsiasi giro online e vedere mercato beni di lusso e ti darà molti risultati ma molto raramente verrà fuori l’IPhone. Manco fosse una cassa di Sassicaia del 1986.

    Ri-ps: iPhone 5 del 2012 preso già all’epoca di seconda mano. Con la Apple si compra davvero bene quando si tratta di usato.

    Ma soprattutto mica devo convincere la gente di ciò che è bene di lusso e di ciò che non lo è. Per me semplicemente non lo è.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
  9. E

    il lusso .è avere tempo e libertà e disponibilità per fare le cose che ti piacciono

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 13 votes)
  10. D

    Tipo quelli che non devono lavorare per vivere e fanno rosicare a bestia Meno Uno… 😎

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -7 (from 11 votes)
  11. E

    purtroppo non sono tra quelli che fanno rosicare meno uno… 🙁

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  12. C

    A dire il vero era già stato stabilito su questi schermi che lusso = definizione Belisario. Del resto se avere la Porsche non è lusso, non può esserlo avere un iPhone, per quanto di punta! 😉

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  13. t

    Affrettatevi a nascondervi nei bunker perche’ son d’accordo con belisario, l’apocalisse e’ vicina.

    Ricca: l’Iphone non e’ lusso perche’ non ha un design caratteristico ( a meno che non lo copri di diamanti), e’ prodotto di massa dalle stesse fabbriche che producono altri telefoni mainstream e non ha un prezzo molto superiore ai concorrenti. I telefoni di lusso sono sui 4/5mila euro.

    Non e’ neanche la porsche, e’ la bmw. Sara’ mica lusso la bmw.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  14. r

    Mah Transu mi sembra che iPhone è quasi tutto design (inteso in senso lato)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  15. M

    Calvin definizione mia e del Venerabile con aggiunta di posizione non contraria del mio amico Dane. Sono cose che non capitano spesso. Quindi Direttore possiamo chiudere questo post, criogenizzarlo e tenerlo come testimonianza eterna sulla fratellanza.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  16. R

    Un aggeggio da 1.600 euro non è un lusso, semmai uno sfizio. Potrei permettermelo senza problemi, però siccome non me ne frega un beneamato iCazzo sopravvivo col mio smerdphone da 100 euri. Comprarsi il Ferrarino è un lusso, quello sì.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  17. A

    Ma un Iphone di 4 anni fa è ancora attuale?
    Non è meglio lo Xiaomi Google nativo a 190€?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  18. M

    È attuale è attuale e come se è attuale. Così come lo è un MacBook del 2013. Attuale intendo dire per me che non sono uno smanettone. Incredibile che dopo cinque anni o sei anni ancora oggi sia iPhone che Mac abbiano proprio difficoltà a bloccarsi e siano compatibili con qualsiasi app o programma etc

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  19. Piaccia o non piaccia, Apple è un grande marchio e altri che magari fanno prodotti equivalenti no. Il vero grande mito è quello del ‘prezzo giusto’: vale per la borsa di Prada uguale a quella che fanno i cinesi nel sottoscala ma anche per una media partita di serie A uguale come contenuti sportivi ad una di seconda divisione bielorussa. Esiste solo il prezzo che un numero significativo di persone è disposto a pagare

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
  20. C

    Però anche la borsa Prada originale è fatta dai cinesi nel sottoscala 😁

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  21. j

    Scrivo da un iPhone 6 perfettamente funzionante comprato nel 2014. Batteria con connessione dati perenne (o Wi-Fi o 4g) che dura largamente per la giornata di attività (17-18 ore) e velocità più che buona per quello che devo farci io. E non si blocca mai. Detto 1000 volte: pur dipendendo dall’utente intorno a me vedo iPhone 5s 6 e 7 ma non Samsung s5 s6 etc etc Un motivo ci sarà se per le altre marche sei costretto ad un aggiornare il modello mentre per l’iphone deve esalare l’ultimo respiro. E non fai meno la figura da barbone con un 6 o un 5s rispetto ad uno con uno Smartphone normale

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  22. A

    sì, il supporto di Apple lato software è notevole (5-6 anni, che sono 2 ere geologiche in questo campo).

    Certo, sono facilitati dal fatto che lato hardware sono prodotti chiusi e quindi il loro OS (o iOS) deve girare su meno piattaforme di Android… alla fine è come console vs. PC: prendi una PS4 e per 6 anni sei a posto perchè ha sempre lo stesso hw e i giochi sono progettati per girare su quell’hw, non come su Windows dove ognuno a casa ha un cristo a modo suo…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  23. D

    Jeremy, io invece col mio iPhone6 comincio a far fatica, è diventato lentissimo (soprattutto su Safari, ci mette 30-40 secondi a caricare una pagina di Indiscreto…) e la batteria non arriva a fine giornata.
    Sto pensando di farmi cambiare la batteria ma non vorrei buttar soldi per un dispositivo che tra 2 mesi mi lascerebbe a piedi, boh…..sono anche indeciso se fare l’ultimo aggiornamento di iOS, non vorrei ammazzarlo definitivamente…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  24. m

    Tutti i frequentatori del Champions Pub posseggono un IPhone, non é un bene di lusso.
    Budreri ha invece un indistruttibile Motorola 8900 dual band.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi