Sacchetti biodegradabili (Sabatini non è da Inter)

Il giorno dopo Fiorentina-Inter è un sabato come tanti altri, per lo meno al Champions Pub. Negli ultimi giorni i giornalisti del Novecento, gente che vedeva strategia della tensione e servizi deviati anche dietro le scelte tattiche di Chiappella, hanno spiegato al loro pubblico piccolo borghese che deve esultare per la Bonino che grazie al tarocco di Tabacci si presenterà alle elezioni.  Un pubblico che secondo i suoi media di riferimento dovrebbe indignarsi per qualche euro in più all’anno per i sacchetti biodegradabili conteggiati a parte, ma non per concessioni autostradali per pedaggi che aumentano secondo criteri sconosciuti, concessioni i cui contratti sono addirittura secretati perché il popolo bue deve plaudire all’esclusione punitiva di Nainggolan ma continuare a credere nei Benetton. Secondo i grandi editorialisti, forse troppo impegnanti a montare le catene da neve, non è ancora il momento di manifestare sotto l’ambasciata iraniana: forse secondo loro la ragazza di Teheran che si toglie il velo è meno coraggiosa di Boldrini o Mogherini che se lo mettono. Un paese turbato da Juventus-Torino senza telecronaca ma non dall’avere deputati come Massimo Corsaro, un paese che scopre con disappunto che in montagna a volte nevica e trova normale una manifestazione di musulmani, nel centro di Milano, in cui si inneggia al massacro degli ebrei. Da sterminare sarebbe in realtà il finto amico della filiale che ti propone una pensione integrativa, chi si fa cinque chilometri di coda per entrare all’outlet di Serravalle o chi ritiene di difendere la Costituzione grazie alla piattaforma Rousseau, gente che ha visto cinque minuti di Bolle su Rai Uno e adesso sdottora di danza, gente che sostiene che l’allenatore abbia sbagliato tutto premettendo però di non avere visto la partita.

Qui da noi in via Novara, nel trumpiano paese reale, si sta invece discutendo soltanto del pareggio nerazzurro contro la squadra di Pioli, un 1-1 che ha tolto un po’ di senso all’Epifania e forse anche alle vite del Gianni, del Walter, del Franco e di Budrieri, che hanno seguito la partita al loro solito bar, grazie a un Ping un po’ spiazzato dai bandi 2018-2021 per i diritti televisivi della A: che Sky si prenda tutto o che ci siano vari operatori per lui poco cambia, vorrebbe soltanto saperlo in anticipo per ordinare le nuove schede tarocche. Di sicuro sono stati più attenti del Max, che per SuperMegaInter.com ha dato 8 in pagella a João Mario ma che soprattutto ha cercato di ricostruire un rapporto con la Fede, che ha raggiunto in anticipo sul previsto il milione di follower su Instagram ed è riuscita a Courmayeur ad avere uno sconto del 37% sulla grolla grazie a due selfie davanti all’insegna del locale: l’inviata di Nerazzurrecontaccododici.net non ha seguito la partita, ma ha letto il risultato sull’Apple Watch di un maestro di sci cresciuto nel mito di Zartolin (sostiene però di essere fluido). Di certo Max fa parte del passato del giornalismo, a soli 31 anni, mentre nel futuro c’è un Ridge Bettazzi che nella sua cameretta di Pinarella sogna un canale di Sky totalmente dedicato agli editoriali di Bucciantini sugli allenatori toscani e i loro segreti: non certo i medici del ciclismo, come dicono al bar, ma la finocchiona e il gusto per la battuta. Così anche oggi, mentre il mondo brucia, nella periferia Ovest di Milano il parlare di calcio rimane l’unica cosa sensata da fare insieme all’investire i propri soldi in coca e mignotte. (…)

(22 – continua sul libro in uscita all’inizio del giugno 2018)

Tutte le puntate rivedute e corrette della stagione 2016/2017 di ‘Non è da Inter sono in ‘Non è da Inter – L’anno di Gabigol’ insieme all’inedito capitolo finale. 378 pagine, prezzo intorno ai 17 euro e unico mezzo per sostenere questa rubrica, il libro è in vendita presso Amazon, la Libreria Hoepli e tutte le librerie italiane che lo abbiano ordinato, dalle Feltrinelli alle altre: per quelle interessate il nostro distributore in esclusiva è Distribook. La versione eBook, al prezzo di 9,99 euro, è disponibile sia per Amazon Kindle sia per tutti gli altri tipi di eReader

P.S. Avvertenza per nuovi lettori della rubrica: ‘Non è da Inter’ è un’opera di fantasia che si ispira alla realtà, ma non è la realtà. Si può tranquillamente non leggere. Idee e cazzeggio quotidiano a tema Budrieri sono sulla pagina Facebook di ‘Non è da Inter‘.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.8/10 (12 votes cast)
Sacchetti biodegradabili (Sabatini non è da Inter), 9.8 out of 10 based on 12 ratings

5 commenti

  1. C

    Larger than life

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  2. I

    Di quell’esperienza rimangono Il Ragazzo della via Gluck (originariamente Il Ragazzo di via Novara), Azzurro e Una carezza in un pugno, che Budrieri non poté firmare in quanto non iscritto alla SIAE (è notizia di poco fa che Soundreef dopo FedeZ e Ruggeri punti proprio a Budrieri)
    il volo del fuoriclasse

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  3. I

    Zhou ammazzerebbe loro, i maghrebini senza biglietto e, già che c’è, anche tutti quei milanesi o pseudotali che su LinkedIn fanno le congratulazioni a sconosciuti per un nuovo incarico da servo con denominazione anglosassone, perché da cosa nasce cosa, tutti quelli che “La camicia bespoke è un momento esperienziale”.
    come dargli torto

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
  4. s

    almeno Angelillo sarà stato da Inter? R.I.P.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  5. t

    Il presidente dei Dallas Maveriks Mark Cuban sui direttori sportivi: “Il loro lavoro non è quello di farti vincere, ma di mantenere il loro posto di lavoro. Ho buttato via una barca di soldi prima di capirlo” Sembrava parlasse di questa Inter. .

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)

Lascia un Commento

Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi