2018 al buio (Brozovic non è da Inter)

Il giorno dopo Inter-Lazio è una domenica come tante altre, per lo meno al Champions Pub. Negli ultimi giorni i giornalisti del Novecento, gente che prendeva sul serio Scalfaro e addirittura recensiva i libri di Veltroni, hanno spiegato al loro pubblico piccolo borghese che nel 2018 dovrà pagare in media 79 euro in più per luce e gas. Secondo questi operatori dell’informazione la gente dovrebbe scendere in piazza contro i tweet di Trump e riflettere sul cambiamento climatico, ma prendere allegramente il fatto che oggi la dipendenza energetica dell’Italia da forniture estere sia intorno al 75%. Un paese che può essere messo in ginocchio o rimanere al buio dalla sera alla mattina girando un interruttore, o per la pazzia di qualche dittatorello in culo al mondo, ma che secondo i suoi Tg, per metà marchette di località di soggiorno, avrebbe sempre e inevitabilmente il 50% del patrimonio artistico mondiale: perché non il 98%? Un paese di pensionati che mantengono i figli aspiranti chef e aspiranti percettori di reddito di cittadinanza, figli derubati dalle loro stesse pensioni retributive. Questo pubblico ha davvero i giornalisti che si merita, che vergano coraggiosi editoriali contro la moglie di Bonolis senza entrare nel merito dei vari Pennetta-Vinci seguiti con voli di Stato, e trovano il wi-fi per finti profughi più importante del riscaldamento per i terremotati. Giornalisti che si disperano perché soltanto il 40% degli italiani legge almeno un libro all’anno, come se il popolo dovesse elevarsi leggendo la loro merda copiata dal web o costruita a tavolino per far sognare le donne single. (…)

(21 – continua sul libro in uscita all’inizio del giugno 2018)

Tutte le puntate rivedute e corrette della stagione 2016/2017 di ‘Non è da Inter sono in ‘Non è da Inter – L’anno di Gabigol’ insieme all’inedito capitolo finale. 378 pagine, prezzo intorno ai 17 euro e unico mezzo per sostenere questa rubrica, il libro è in vendita presso Amazon, la Libreria Hoepli e tutte le librerie italiane che lo abbiano ordinato, dalle Feltrinelli alle altre: per quelle interessate il nostro distributore in esclusiva è Distribook. La versione eBook, al prezzo di 9,99 euro, è disponibile sia per Amazon Kindle sia per tutti gli altri tipi di eReader

P.S. Avvertenza per nuovi lettori della rubrica: ‘Non è da Inter’ è un’opera di fantasia che si ispira alla realtà, ma non è la realtà. Si può tranquillamente non leggere. Idee e cazzeggio quotidiano a tema Budrieri sono sulla pagina Facebook di ‘Non è da Inter‘.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.9/10 (9 votes cast)
2018 al buio (Brozovic non è da Inter), 8.9 out of 10 based on 9 ratings

8 commenti

  1. I

    vergano coraggiosi editoriali contro la moglie di Bonolis senza entrare nel merito dei vari Pennetta-Vinci seguiti con voli di Stato, e trovano il wi-fi per finti profughi più importante del riscaldamento per i terremotati.
    capolavoro

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  2. Ti chiedo di confermare la mia assoluta mancanza di fantasia, visto che José Luis è vero al 100%. Anzi è per certi versi il più vero di tutti, dalla sua violenza (poco) repressa alle frequentazioni con peruviane cubiche, fino alla sua ideologia che con un eufemismo potremmo definire di destra. E adesso il sogno americano…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  3. I

    Josè Luis è vero, verissimo, cicatrici e tatuaggi compresi, è tutto fuorchè una mente acuta….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  4. M

    Siccome per la letteratura prodotta dal direttore si può parlare di “eterno commento” al pari della Divina Commedia mi aggiungo all’esercito dei critici e si può dire che la critica sociale meno diretta , quella che si può leggere tra le righe successivamente ai roboanti inizi di pezzo, stia raggiungendo livelli kafkiani …

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  5. C

    “Ma questo Kafkian, chi è?” (cit.)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  6. Direttore, arriva tardi, le bici a scatto fisso non sono più un cavallo di moda per hypsters, radical-chic e pagliacci vari da aperitivo al Salone del Mobile.
    Di pura classe la riflessione sulla questione energetica, nel paese in cui è stato ucciso Mattei.
    Per quanto riguarda il salto del tornello, invece, il popolo di Facebook ha già approntato l’antidoto al facile razzismo: “Ci sono anche tanti ragazzi italiani, che non timbrano…”
    Ragazzi. Anche…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 13 votes)
  7. m

    Miglior attacco di sempre.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  8. l

    Molella e prezioso non gli sentivo nominare dai tempi delle medie e del jaiss 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)

Lascia un Commento

Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi