Herrera o Rocco?

L’intitolazione a Helenio Herrera dei giardinetti piazza Axum (insomma lo spazio davanti alla stadio di San Siro, arrivando da via Rospigliosi dopo aver superato la pregevole scuola araba Nagib Mahfuz in via Stratico) ha creato un certo malumore nei tifosi del Milan, almeno in quelli che conoscono la storia e non credono in Yonghong Li. Secondo noi giustamente, visto che già lo stadio è intitolato a Meazza, che ha giocato sì anche nel Milan ma poco e quasi da ex. Speriamo quindi che fra un evento per hipster e l’altro il Comune trovi il modo di dedicare una via o qualcosa di molto significativo anche a Nereo Rocco, a Herrera giustamente sempre associato anche se le loro vite sono state diversissime e paragonabili soltanto negli anni dei derby milanesi. Il ‘Di qua o di là’ è puramente storico e lo proponiamo perché conosciamo interisti pro Rocco e milanisti pro Herrera, parlando di impatto sulla storia del calcio e non di tifo. Insomma, ci potrebbero essere sorprese o almeno lo speriamo. Nessuno dei due è stato un caposcuola a livello tattico, anche se Rocco (stando alle testimonianze dei giocatori di Inter e Milan) era probabilmente più preparato. Nessuno dei due ha inventato il ruolo dell’allenatore-santone, anche se Herrera è stato capace più di altri di farsi rispettare ed ha aperto una strada. Il confronto fra le bacheche, pur becero (Barkley ha vinto meno anelli NBA di Pachulia), indica sostanziale equilibrio. La domanda è quindi da bar storico: Herrera o Rocco?

Herrera o Rocco?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
Herrera o Rocco?, 10.0 out of 10 based on 3 ratings

23 commenti

  1. c

    Tassotti come secondo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +17 (from 17 votes)
  2. c

    Comunque quelli del Milan sono proprio dei gonzi: si sono fatti fottere lo stadio, il piazzale e adesso pure i giardinetti. Altra caratura.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 13 votes)
  3. Direttore
    Stavolta scelgo scientemente di non capire
    Comunque
    “Ragazzi volevo dirvi che Taccola è morto , ora però pensiamo alla prossima partita”
    Voto il Paron

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  4. Chi era più bravo come allenatore di calcio fra Helenio Herrera e Nereo Rocco?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  5. Direttore Lei mi incalza
    Due grandi , bisognerebbe analizzare bene l’extra milanesi che è interessante
    Herrera anche con esperienza di nazionale oltretutto
    Starei comunque su Rocco che vedrei come più flessibile

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. U

    Personalmente il cialtronismo di Herrera l’ho sempre trovato insopportabile,quindi Rocco (anche perchè era il preferito di mio nonno)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  7. A noi intitoleranno il tribunale (fallimentare)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +17 (from 19 votes)
  8. I

    “allora vinca il migliore”
    “speriamo di no”
    il Paron in due parole

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 16 votes)
  9. K

    No, vabbè dai, è come scegliere fra la pasta e fagioli ed un piatto di alta cucina; la prima non sarà bella da vedere ma ti sazia con gusto, il secondo fa la sua scena ma rimani con una fame della madonna.

    Nereo Rock of course, sempre e comunque “un grego dell’Unione”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  10. j

    Rocco, capace di vincere due Coppe Campioni con Milan ma con due squadre praticamente agli antipodi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
  11. m

    Rocco è stato più continuo nella sua carriera, Herrera tolti gli anni magici della grande Inter ha fatto malino un po’ ovunque (un Sacchi ante litteram).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  12. A

    dopo gli anni all’Inter è vero, prima no, 4 campionati spagnoli fra Alettico e Barcellona, 1 Coppa del Re e 1 Uefa
    con Sacchi aveva in comune che alla fine del ciclo i giocatori dell’Inter erano spossati mentalmente e non ne potevano più di lui e dei suoi metodi (il ritiro a oltranza eccetera)
    più Conte che Sacchi si potrebbe dire

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  13. m

    Conosco più la storia del Paron, a volte romanzata a volte meno, rispetto a quella di Herrera, per quelle che sono le mie conoscenze, voto Nereo Rocco.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  14. 1) Intitolazione vergognosa, come dice Cydella Milano ormai è in mano ai radical-chic di sto cazzo, che gravitano prevalentemente in area interista (e ringraziamo che Mourinho e Recoba siano ancora vivi…).
    2) Non concordo col Direttore, Rocco caposcuola eccome sfruttando l’intuizione di Viani, Herrera inventore della figura del santone-istrione-cialtrone-venditore di fumo a livelli mai visti prima.
    3) Come allenatori Rocco si è ripetuto in squadre diverse (poi ha vinto solo col Milan ma senza Rivera è un po’ più difficile vincere coppe e scudetti), Herrera è stato un proto-Sacchi che peraltro per vincere in Italia ha dovuto quasi rinnegarsi e copiare le intuizioni del rivale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 16 votes)
  15. e

    Ovviamente voto il concittadino Rocco, senza se e senza ma. Per me non solo preparato ma anche “moderno” su alcune tematiche atletiche e di “gestione del gruppo”. Temo che la sua grandezza (almeno da parte di alcuni) non sia ancora stata compresa.

    Pietosa invece la polemica (!!) per l’intitolazione ai giardinetti da parte di alcuni “giovani virgulti”. Bello avere tanto tempo libero, forse hanno ragione a farci lavorare fino ai 90 anni… Poi certo, Maroni che ad un incontro ufficiale con il proprietario dell’Inter si presenta con la cravatta rossonera – per poi fare il figo con i suoi lacchè – va benissimo ed è “folklore”. A chi balocca con i “caffè di Herrera”, li aspetto al varco per la cerimonia di intitolazione della Silvio Berlusconi Arena…

    (si vede che ho preso con molta serenità questa FONDAMENTALE polemica che mette a repentaglio l’arco democratico italiano? 🙂 )

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  16. e

    Ovviamente voto il concittadino Rocco, senza se e senza ma. Per me non solo preparato ma anche “moderno” su alcune tematiche atletiche e di “gestione del gruppo”. Temo che la sua grandezza (almeno da parte di alcuni) non sia ancora stata compresa.

    Pietosa invece la polemica (!!) per l’intitolazione ai giardinetti da parte di alcuni “giovani virgulti”. Bello avere tanto tempo libero, forse hanno ragione a farci lavorare fino ai 90 anni… Poi certo, Maroni che ad un incontro ufficiale con il proprietario dell’Inter si presenta con la cravatta rossonera – per poi fare il figo con i suoi lacchè – va benissimo ed è “folklore”. A chi balocca con i “caffè di Herrera”, li aspetto al varco per la cerimonia di intitolazione della Silvio Berlusconi Arena…

    ps: che poi sia chiaro, nel merito posso anche essere d’accordo. E’ ingiusto manchi una via dedicata a Rocco o a Kilpin ed è assolutamente giusto attivarsi per poter avere questa toponomastica; trovo patetico però fare questo show, se non altro per rispetto di una persona a cui è intitolato il giardino.

    (si vede che ho preso con molta serenità questa FONDAMENTALE polemica che mette a repentaglio l’arco democratico italiano? 🙂 )

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  17. G

    “1) Intitolazione vergognosa, come dice Cydella Milano ormai è in mano ai radical-chic di sto cazzo, che gravitano prevalentemente in area interista (e ringraziamo che Mourinho e Recoba siano ancora vivi…).”

    Per una volta mi accodo con il ‘daje ai comunisti’. i radical-chic bauscia hanno rotto il cazzo, a partire da Moratti per arrivare fino a Gino e Michele.

    “Pietosa invece la polemica (!!) per l’intitolazione ai giardinetti da parte di alcuni “giovani virgulti”.

    Boh, nel video che ho visto io c’erano due pensionati a fare polemica

    “Comunque quelli del Milan sono proprio dei gonzi: si sono fatti fottere lo stadio, il piazzale e adesso pure i giardinetti. Altra caratura.”

    C’e’ chi ha le piazze e chi ha i trofei….

    Comunque c’e’ chi ha fatto notare che visto certi episodi della carriera del Mago sarebbe stato meglio intitolargli una farmacia comunale…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 11 votes)
  18. z

    Secondo me Herrera e’ più vicino a mourinho che a sacchi.
    cambiare modo di giocare da uno squadrone all’altro (anche copiando il paron, che male c’è?) , o da un paese all’altro, si può chiamare anche elasticità, e capacità di adattamento, non è per forza opportunismo paraculo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  19. z

    Precisazione: come modo di allenare sacchiano, come comunicatore mourinhano.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  20. C

    Somari milanisti quando diverrete coscienti di tifare la prima squadra di Milano… Marittima sarà sempre troppo tardi. Evviva il Mago.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -5 (from 13 votes)
  21. F

    Ho questo ricordo di herrera che era venuto a svernare a rimini quando ero bimbo (1979 direi) e dopo le prime due partite vinte i giornali locali fra un taca la bala e l’altro cominciavano a identificare nella nuova dieta imposta dal mago il segreto delle vittorie

    aveva imposto il prosciutto cotto (come se prima nel pre partita si mangiassero dei cinghiali interi)
    solo per dire che il cialtronismo non è nato ieri

    detto questo voto rocco senza alcuna obiettività

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  22. F

    ahahahah gatto, auguriamo lunga vita a recoba che se per qualche sfiga anticipa i moratti e i vecchioni seguro che gli intitolano un palo della luce…
    se non altro per ricordare la mobilità in campo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  23. Zinzanbrocco: sì, ma non puoi passar per santone se per vincere devi copiare il tuo peggior rivale…

    Fantomaz: a Recoba hanno già dedicato le porte della città ad Helsingborg…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi