Il Muro delle Elezioni 2017 (ovvero, il Muro dell’autonomia)

Per chi votano quelli di Indiscreto nel 2017

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Lo spazio per i nostri/vostri interventi del 2017 sulla politica e in generale sull’attualità italiane ed internazionali…

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/10 (4 votes cast)
Il Muro delle Elezioni 2017 (ovvero, il Muro dell'autonomia), 5.0 out of 10 based on 4 ratings

2 commenti

  1. Ma come fate a perdere tempo con tali facezie quando impazza il caso Weinstein?!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  2. G

    Io ho il terrore anche solo a menzionarlo Weincoso perche’ mi sa che una discussione sul soggetto stuzzicherebbe gli istinti peggiori degli intellettuali scomodi di Indiscreto…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. Beh, Gatto, del resto qui la maggioranza è maschile ed eterosessuale, quindi colpevole a priori.
    Pensate alla povera figlia del maestro dell’orrore, costretta al silenzio per difendere la propria carriera.
    Certe cose ti segnano….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 12 votes)
  4. m

    Bah, «colpevoli a priori» non direi. Al di là del fatto che, in quanto cattoceltico, resto sempre molto perplesso quando voialtri cattolici romani e/o femministi tirate fuori il concetto di «colpa» (Dane, è una battuta! Va’ che l’ho capita l’ironia).
    Girerei la frittata dicendo che, stante che noi maschi eterosessuali (trumpiani o clintoniani, sembra proprio non ci sia differenza) abbiamo questo problema col gestire il potere nell’ambito della sessualità (l’ho già detto che sto leggendo un romanzo sul delitto del Circeo? 😉 ), c’è da applaudire quei maschi eterosessuali che, certo per merito anche dell’educazione ricevuta, pur avendo il potere di fare i “lingua di mucca” (è un riferimento alla povera Carrie Fisher) si sono sempre comportati da signori.
    Però, ragazzi, diamoci una pacca sulle spalle perché essersi sempre comportati bene ha necessitato di un livello di autodisciplina che quelle che accusano il genere maschio eterosessuale non si immaginano neanche.
    Sulla figlia del maestro dell’orrore agevolerei questo editoriale comparso sul mio sito strapaesano (proprio nel senso di Strapaese) preferito:
    http://www.lintellettualedissidente.it/societa/asia-argento-harvey-weinstein/
    Lo segnalo perché, stante la premessa che Weinstein vada punito (Gatto, nessuno qui inarcando il sopracciglio sulle iniziative di Asia Argento spinge minimamente per giustificare Weinstein, anche se il solo Dane ha osato proporre concretamente una pena; ho distribuito + a caso a tutti quelli che qua sopra e sotto l’hanno scritto); punito esemplarmente perché, non scherziamo, è una guerra quella che si sta portando avanti contro gli atteggiamenti “molesti”; e una guerra ha bisogno dei suoi mostri da impiccare e poi esecrare per i decenni a venire, e dei suoi partigiani che predicano bene e razzolano male; ma alla fine della guerra voglio sperare che le molestie e le violenze di genere diventino un ricordo del passato, come è stato per le sporche guerre per eliminare la schiavitù o il fumo nei locali.
    L’editoriale in oggetto lo ribadisce almeno tre volte; ma intanto chiede che una riflessione sul proprio uso del potere e le proprie “tare” se la facciano tutti/e, non solo i maschi eterosessuali. Perché tutti/e ce li abbiamo.
    Segnalerei anche in positivo che, in tutto il can can, signore che già ai tempi avevano reagito ce n’erano; nell’ambito della musica, certo, e quindi forse non con ambizioni di carriera nella settima arte: Björk, Courtney Love, …

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. j

    A me fanno solo tenerezza le milioni di donne guidate da altre donne che si sono concesse a questo maiale per fare carriera e facevano la morale a Trump per far eleggere una donna che si è presentata alle elezioni con il cognome del marito e non con il suo. E’ una situazione talmente spregievole in cui la natura umana fa uscire il peggio di se, da qualsiasi angolazione la si guardi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 12 votes)
  6. A

    sul versante italiano della vicenda ci facciamo riconoscere come sempre

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. j

    Altra situazione umiliante oltre che evitabile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. A

    ecco, la figlia del maestro dell’orrore
    lei racconta che a 16 anni un attore/regista tirò fuori il pene mentre le spiegava il personaggio, la gente va su Wikipedia e vede che a 16 anni lei lavorava in un film di Michele Placido (il ruolo: ragazza che viene violentata dal padre, Placido stesso), Asia nega di riferirsi a Placido e avverte che chi farà il suo nome se ne assumerà i rischi legali, l’ufficio stampa di Michele Placido dichiara che non è lui l’attore che tirò fuori il pene
    mi spiegate tutta sta manfrina in cosa ha aiutato le donne?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  9. r

    Argento pessima in tutta la vicenda…e poi adesso dice che se ne va perchè in italia le donne non sono solidali…un po’ come lei che ha dato della lardosa alla Meloni che aveva appena partorito…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 12 votes)
  10. N

    Ma io non ho ancora capito se questo Wein coso sia passabile di denuncia.
    E mi sembra incredibile che attrici ultra ricche e famose come la Jolie, Paltrow, etc… non abbiamo denunciato il tizio prima, ma abbiano aspettato che qualcun’altro lo facesse cosi’ da non correre nessun rischio.
    Boh, vicenda surreale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  11. E

    Certo che è passibile di denuncia, e per quanto mi riguarda di lancio dal grattacielo come sanzione…….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  12. A

    Italo preparami una tessera da Becero Qualunquista che adesso me la merito tutta:
    Jolie, Paltrow, Argento tutte figlie di attori, attrici o registi, i genitori non gli avevano spiegato come funziona il mondo del cinema?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 10 votes)
  13. I

    +1 d ordinanza..dove mando la tessera?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  14. U

    “Come avrei potuto? E poi sì, era per la mia carriera! Un tempo io ci tenevo tantissimo alla mia carriera. “

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  15. E

    Sono indeciso se chiedere al Direttore di darmi spazio per un articolo sul tema, magari raccontando alcune dinamiche del settore che sfuggono ai non addetti ai lavori.
    No, perchè stamattina un caro amico giornalista RAi si è scandalizzato perchè ho detto che va di moda colpevolizzare ogni uomo eterosessuale, eppure conosco tante dinamiche che in questi giorni sono state taciute per paura di apparire poco politically correct……

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  16. B

    chiedila sta autorizzazione. e tu, direttore, autorizzalo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  17. B

    io sarei curioso di sentire il versante gay della stessa vicenda, ma questo penso non verrà mai fuori perchè offenderebbe la morale comune vigente per la quale le situazioni gay sono necessariamente migliori.

    giusto thomas milian ha detto qualcosa in questo senso, ma tempo fa e poi non potrebbe replicare…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  18. G

    E anche i gay li abbiamo sistemati.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 6 votes)
  19. B

    e no aspetta, non sappiamo ancora niente!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  20. G

    Lo sapevo che si finiva al “e’ colpa di quelle puttanelle ipocrite che la danno via facile, di cosa si lamentano adesso”

    Io sono maschio eterosessuale ma non per questo devo difendere o trovare giustificazioni pelose per uno come Weinstein. E’ vero che molto spesso in certe situazioni non si sa bene chi sfrutta e chi viene sfruttato, ma se proprio devo trovare una ipocrita in tutta questa storia scelgo la moglie di Weinstein. Sulle altre guarderei al caso-per-caso senza buttarmi in giudizi sessisti (per entrambi i sessi)

    Ora, torniamo a parlare di Brexit va, che e’ meglio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 10 votes)
  21. E

    Banshee, i gay sono vittime di discriminazioni. Dai cazzo, almeno le basi……

    Gatto, ma ce la fai a leggere cosa scrivono gli altri prima di scrivere troiate?! Ho detto che Weinstein lo butterei giù da un grattacielo, di quali giustificazioni (pelose poi, ma vuoi essere querelato?!) stai parlando?! Semplicemente c’è differenza tra chi fa la vittima dopo che quel sistema ha accettato per fare carriera e chi invece la carriera se l’è vista chiusa perchè quel sistema ha rifiutato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 18 votes)
  22. c

    Anche a biliardo, se vuoi fare il figo, la buca la dichiari prima e non dopo, quando la palla è entrata a caso dopo 5 sponde.
    Che tutte facciano le fenomene ex post e dopo aver fatto carriera, venendo per di più da quell’ambiente, è semplicemente vomitevole.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  23. E

    Esatto, è il “dopo aver fatto carriera” che mi disturba!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  24. t

    Che noia che barba, che barba che noia, per fare carriera una sfilza di donne l’ha data a un uomo potente, e ora per rinverdire la loro carriera si dichiarano vittime. Certo, ha stuprato centinaia di donne, e nessuno sapeva niente, e lo ringraziavano alla notte degli Oscar, e prendevano le sue donazioni.

    Che noia che barba: Si’, il FTSE 100, 4000 aziende che scappano dalla catalogna in 3 giorni, il prosecco che costa il 10% in piu’, moriranno di orribili pestilenze tutti quelli fuori dal Lebensraum della Merkel e Macron.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 4 votes)
  25. m

    “Semplicemente c’è differenza tra chi fa la vittima dopo che quel sistema ha accettato per fare carriera e chi invece la carriera se l’è vista chiusa perchè quel sistema ha rifiutato.”
    Non vedo perché andare oltre nella discussione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  26. t

    L’intervista di Miriana Trevisan e’ interessante, chissa’ chi e’ quel regista famoso nel mondo (mi vengono in mente due nomi), o quel mostro sacro della televisione (mi vengono in mente dieci nomi)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  27. K

    Con il senno di poi magari tutte queste attrici (ed attori in contesti simili) magari avrebbero fatto in maniera diversa. Pero’ al tempo non lo hanno fatto Invece di stare a criticare, facciamo i complementi ad i vari Asia Argento ed altri, che saranno sempre guardate come quelle su cui hanno fatto violenza, ma hanno raccontato le loro debolezze ed i loro fallimenti. A parte la probabile galera e bancarotta di Harvey W, forse il vero cambiamento sara’ nella graduale riduzione del victim shaming.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
  28. j

    No pero scusate sono d’accordissimo sul non colpevolizzare nessuna di queste donne che hanno già sulla coscienza le loro azioni e la loro falsa moralità ma invece dobbiamo augurarci che i maiali di questo tipo vengano denunciati prontamente da una qualsiasi aspirante attrice e che le denuncie abbiano un seguito e non siano solo un’arma a doppio taglio per le vittime del caso. Che poi tutte queste attrici famose come al solito fanno i ricchioni con il culo degli altri perchè nella vita il successo lo hanno raggiunto mentre per molte altre l’umiliazione di farsi palpeggiare da quel coso non è nemmeno valsa la notorietà. Non facciamo i complimenti a nessuno, vediamo se ci sono gli estremi per mandarlo in galera e per fargli pagare i danni (la società per cui lavorava potrebbe tranquillamente farlo) e stendiamo un velo di pietoso silenzio sulle varie Asia Argento e Angelina Jolie che non meritano ne applausi ne schiaffi per quello che hanno fatto. Al massimo umana commiserazione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  29. c

    Ah ecco, sennò tra un po’ facciamo pure un appluaso a chi paga il pizzo e lo denuncia solo dopo 50 anni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  30. K

    Dai, voglio vedere un cydella 18enne andare dalla polizia od un giornale e denunciare il pizzo o una palpata (o peggio). Hai presente ‘never work in this town again’? Non gli avrebbero mai creduto, anzi, penseremmo tutti che volesse solo farsi pubblicita’. Non e’ una question di soldi e fama che hanno oggi e non avevano prima – e’ una question del poter denunciare e essere preso in considerazione. Ora forse potranno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  31. j

    No ti prego basta ci sono mille sfumature di disapprovazione oltre la denuncia penale che qua mi sembra non siano mai esistite prima di adesso. La Clinton che prende i soldi puo privatamente alzare il telefono e chiedere alla Jolie, visto che ha sentito voci strane (e non ditemi che non ce ne fossero perchè pure i mafiosi si conoscono chi sono) e rifiutare le sue donazioni. Parliamo di chi dopo si faceva pure la foto sorridente ai gala eh, dopo anni se non decenni. La dignità, dove l’avete persa?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  32. T

    Ma perche Ashley Judd non denuncio queste cose durante la campagna pero Hillary e contro Trump? E’ stato solo un anno fa’. Era gia famosa, potente e poteva. Cosi come la Jolie.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  33. U

    Kb
    Si ma al cydella 45enne che e diventato milionario grazie all’attivita commerciale aperta a Palermo nel quartiere Brancaccio dopo aver pagato il pizzo a Peppino o meccanico,facendo pure affari con lui dopo, mi verrebbe da chiedere
    “Ma quindi oltre ai sensi di colpa per aver pagato il pizzo ,non hai i sensi di colpa per questi soldi che hai guadagnato?”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  34. j

    Mah l’esempio non è calzantissimo, il pizzo ti evita di morire, letteralmente o socialmente, qua parliamo di voler fare l’attrice famosa e non di tirare a campare. E anche li ci sono mille sfumature: dal pizzo del commerciante che non vuole perdere tutto in una notte al bene placito di imprenditori che fanno i soldi veri con la mafia camuffandosi da vittime della criminalità.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  35. A

    1) ad approfondire si vede poi che nessuno dei grandi nomi (a parte Asia Argento) ha effettivamente combinato qualcosa con Weinstein ma hanno semplicemente subito qualche tentativo di approccio inappropriato e anche abbastanza goffo a cui hanno reagito in modo diverso, ad esempio la Paltrow mandò il suo fidanzato dell’epoca (un certo Brad Pitt) a fare due paroline con Weinstein
    2) inoltre le accuse di molestie o addirittura violenze sessuali vere e proprie contro Weinstein non vengono da questi grandi nomi, è un’inchiesta partita da denunce di altre donne che è diventata pubblica e allora queste hanno riferito le proprie esperienze
    3) pare che Weinstein sottoponesse quotidianamente anche le proprie assistenti e segretarie a questi comportamenti (mostrarsi nudo o seminudo, cercare toccamenti strani) e queste manco hanno fatto carriera nel cinema, la cosa inquietante è la libertà che questo ha avuto per decenni
    4) il problema è che poi si tende a mischiare cose diverse, anche per una certa tendenza americana a normare tutto per vie legali, Miranda Trevisan dice che un produttore cercò di baciarla, sarà stato spiacevole ma è configurabile come molestia sessuale da perseguire penalmente? forse in America sì ma forse in America mettono in galera anche chi scoreggia in ascensore
    5) qualche confessione dei grandi nomi mi ricorda quando dopo il suicidio di Robert Enke arrivò gente come Adriano o Buffon a dire che pure loro erano stati depressi, anche svariate volte

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  36. j

    Alla fine si scoprirà che tutti sapevano ma nessuno faceva niente perchè avevano paura di quel coso. E poi ci lamentiamo di Trump e Zio Silvio? E la cosa incredibile è che un tipo del genere sia rimasto incolume per anni senza che una pallottola vagante partita da una delle milioni di armi in commercio negli States lo abbia mai sfiorato almeno ad una gamba. Cazzo milioni di psicopatici serial killer e stragisti e nessuno che faccia il giustiziere della notte tra gli applausi del popolo?! Kim, pensaci tu please.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  37. U

    Ecco giusto.
    Perche il cydella 45enne non e stato lui a sporgere la denuncia
    Ha saputo che il panettiere di Brancaccio che ha dovuto chiudere l’attivita ha sporto denuncia e si e accodato

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  38. j

    Ecco questo mi sembra un accostamento corretto

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  39. U

    Jeremy
    Si..accostamento forzato,usato perche kb l’aveva introdotto.
    Pero credo si capisca quello che volevo dire

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  40. A

    Jeremy ha detto una parola giustissima, “sfumature”, credo che nella trattazione mediatica della vicenda le sfumature non solo le hanno buttate fuori dalla finestra ma sono pure scesi a passarci sopra con l’auto 2 o 3 volte, giusto per essere sicuri che non si rialzassero più

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  41. r

    non vorrei buttarla in politica, ma il perchè per decenni Weinstein non sia stato toccato è abbastanza chiaro….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  42. j

    E anche questo è uno scandalo che è difficile da tirare fuori. Ma cosa vuoi da gente che ha fatto di Hillary una paladina delle donne e del girlpower e si è presentata alle elezioni, again, con il cognome del marito. Cioè cosi su due piedi non saprei nemmeno dirti il suo cognome pensa te che orgoglio che ha questa donna straordenaria. Il giorno che mia moglie si presenta come signora Jeremy la mando a fanculo personalmente io, per dire

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  43. T

    Per rincarare la dose (Italo non cominciare a masturbarti…), HW era intimo sia dei Clinton che dei Obama. Possibile che un secreto che era di Pulcinella (https://www.youtube.com/watch?v=KCNvREKTnQc) o ( https://www.youtube.com/watch?v=rtcPpZruvMc) non era captato dai loro consiglieri piu’ stretti?

    Gatto e KBLondon, il “tutti finochi con il culo dei altri” vale anche per noi che commentiamo. Pero’ in questo caso piu’ che victim shaming, a me sembra denunciare un castello mostruoso di ipocrisia. Se un Asia Argento 16 enne fosse venuta fuori all epoca e tutti a dirgli, eh ma te la sei cercata, e’ un discorso. Ma queste signore potevano denunciare il maiale anche dieci anni fa. Sono tutte famose, ricchissime. Sempre vocali nell denunciare le ingiustizie del mondo. Ha detto tutto Dane. Chi ha approfitato del sistema per diventare rico e famoso, dovrebbe avere la decenza di non romperci i coglioni con il vittimismo. Hollywood e’ da sempre un nido di maiali e predatori sessuali. Un posto dove per un pedofilo come Roman Polanski si mobilitano tutti anche quelli che oggi si indignano conto Weinstein) ma dove Elia Kazan fu visto come un infame. Un posto dove un altro maiale come Woody Allen ha il coraggio (ancora oggi) di dire ‘il povero Weistein”. Queste non hanno fatto il BJ a Weinstein perche’ erano morte di fame e da quello dipendeva la loro vita o la loro morte. Volevano la fama. Adesso c’e’ l’hanno. Se sono cosi coraggiose, cominciano a fare i nomi di TUTTI i produttori, registi, attori che hanno usato/usano ancora questa pratica. Ma proprio di tutti. Tanto ci saranno almeno un centinaia, come minimo. Poi ne riparliamo. Nel fratempo, i Clooney, i Affleck, le Streep, le Jolie, non ci rompessero i coglioni con il loro attivismo ippocrita del cazzo. Hanno meno intelligenza e preparazione di una libraia, ma tutti dipendono dalle loro labra. E poi ci si meraviglia come abbia fatto Trump a vincere in una societa’ cosi.

    P.S. Intanto Bob Weinstein nella merda, as well. Eh ma come e’ possibile, signora mia. Sembravano persone cosi per bene…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 10 votes)
  44. A

    ecco, questo mi pare un pezzo molto interessante, al di là che poi il suo autore l’ha rimosso
    http://m.dagospia.com/la-confessione-accusa-di-uno-sceneggiatore-vicino-a-weinstein-tutti-sapevano-ecco-perche-158749

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  45. KBLondon, no, scusa eh, ma io non colpevolizzo la ventenne che tace, perché è ovvio che non avendo potere altrimenti verrebbe schiacciata, massacrata, tagliata fuori dal giro (cosa che succede a tutte quelle che rifiutano certe dinamiche, la denuncia della Trevisan è soprattutto questa).
    Mi fa ridere chi si atteggia a vittima perchè ha fatto un pompino per avere una parte dopo aver collezionato soldi, fama, suite, capricci e champagne. Per di più da figlia d’arte, quindi già raccomandata di suo!

    Axel, già, le sfumature! Ma tu non ti sei ancora fustigato per essere maschio ed eterosessuale?! Vergognati!!!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  46. K

    Colpevolizzare i Clinton o gli Obama e’ un po’ ottuso. Harvey W faceva quel che faceva anche sotto Bush (magari anche sotto Bush Sr.). Probabile che anche i fratelli Koch lo abbiano fatto – Trump in pratica lo ha ammesso. Sbagliero’, ma secondo me W. non sara’ trovato colpevole penalmente per strupro, ma per molestie: forse Asia Argento poteva lasciare la stanza e non subire lo stupro, come le altre (forse no, non lo sapremo). Si tratta comunque di pratiche molto comuni nel mondo del cinema (e non solo): come viene descritto W e’ quasi una personaggio di fiction. Pratiche che pero’ non si dovrebbero fare, e forse questo scandalo fara’ si che c’e’ ne saranno molte di meno d’ora in poi.
    @Dandy: non accusavo nessuno – ho solo ripreso un thread nei commenti, e quello che ha scritto cydella capitava bene per illustrare il mio pensiero.
    @Jeremy: mia moglie ha preso il mio cognome (come i miei figli) e non ci trovo niente di barbarico in questa tradizione. Per un po’ abbiamo pensato di fonderli e fare un cognome nuovo, ma sembrava una cosa troppo strana (e gia siamo strani di nostro).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  47. j

    Nessuno colpevolizza Obama e Clinton, semplicemente Weinstein era vicino a loro e la cosa che fosse un predone sessuale (come non lo è per un’infinità di illustri sostenitori democratici….)non era un problema anche se la Clinton ci ha costruito su un’intera campagna presidenziale. Si parla di ipocrisia, gli americani sono maestri in questo. Che la moglie prenda il cognome del marito è barbarico si, hai usato il termine giusto visto che è pura subordinazione all’uomo. Per i figli diventa piu una consuetudine pratica senno ci sarebbe la moltiplicazione di cognomi. La questione della Clinton è molto semplice: si è presentata con il cognome del marito perchè non sapevano manco come riconoscerla se non in video. Alla faccia della personalità.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  48. t

    Tutta la sua carriera e’ basata su quel cognome, si e’ pure inghiottita le corna pur di sfruttarlo, magari fra dieci anni chiedera’ il divorzio per infedelta’ coniugale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  49. T

    KB, francamente non ho capito dove vuoi andare a parare quando fai lo distinguo tra “stupro” o “molestie”. La molestia e’ meno grave penalmente?
    Chi se ne frega se quello ci va in galera o no. Ottuso? Ottuso ( e imprudente) e’ essere il POTUS e far entrare a casa (o mandare la figlia fare uno stage nella sua azienda) uno che e’ conosciuto in tutto Hollywood per le sue maniere. Cosi come e’ ottuso fare una campagna elettorale per diventare POTUS, basata sulle ingiustizie sociali ed avere come uno dei supporter ufficiali un predatore sessuale conosciuto nel ambiente per essere…un predatore sessuale. Di quello (come dice Jer) si “accusano” i Obama e i Clinton. Per non dire che ci hanno messo qualche giorno, prima di esporre il loro sdegno. “La pratica” esiste da quando esiste Hollywood. E allora?Trump e’ un altro maiale. E allora? Non si puo essere schifati dall ippocrisia dell Hollywood e dei democratici perche’ “Cosi fan tutti e cosi si fa da sempre”? Alla prossima marcia guidata da Madona, Ashley Judd e Angelina Jolie, con il poster di Hillary a fare da apri pista, posso dire un bel “andate a cagare”?
    Uno delle piaghe della societa’ americana e’ l’ippocrisia a tutti i livelli. Che facciano pure. Cazzi loro. Ma ci risparmino la morale con il loro attivismo e l’indignazione a giorni alterni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  50. t

    Ahahaha i complimenti ad Asia Argento ahahahaha Fossi in Placido chiederei 10 milioni di danni.

    Dai forse grazie a questo scandalo chi ha potere non lo usera’ per ottenere cio’ che vuole, il vero talento emergera’, e le colline saranno sempre in fiore

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
  51. KBLondon: 1) Weinstein faceva quelle cose anche sotto Bush, fatto sta che è sempre stato in area radical-chic ammeregana. Quindi tutta la retorica contro il maschilismo di Trump non può non tornarci alla mente…
    2) Lo so che non accusavi nessuno, era solo per dire che il fatto che una giovane aspirante attrice non abbia denunciato allora ci sta, che una mignotta che si è prostituita in cambio di tutto ciò descritto dallo sceneggiatore del pezzo di Dagospia linkato da Axel mi faccia la vittima no.
    3) Che una donna assuma il cognome del marito ci può stare, che poi parli di girl power, accettando di essere cornuta pur di non rinunciare alla strada in discesa per il potere, e che si presenti col cognome del marito per sfruttarne l’inerzia elettorale fa un po’ più ridere…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  52. K

    @Tani: rape vs. harassment. Stupro e’ quello che mi sembra di cui viene accusato da Asia Argento, molestie sembra quello cui viene accusato da tutti (si e’ masturbato davanti ad attrici e cose del genere). Penso ci sia molta differenza.

    Cognomi: nei paesi anglosassoni e penso in quasi tutti quelli nordici si usa prendere il cognome del marito. In paesi cattolici come l’Italia e la Spagna non si usa. Mi sembra che qui si guarda il dito e non la luna (Non conosco una singola moglie in Inghilterra o USA che non abbia preso il cognome del marito. E per quello che so dei paesi scandinavi e’ la stessa cosa). Ci sono diritti, liberta’ e tradizioni, e questa tradizione non contradice il diritto delle donne di essere trattate in modo equo, ne la liberta’ di non seguire questa tradizione.

    Clinton: continuo a non capire che centra la Clinton (o Trump) in tutto questo. Se si vuole far il tifo politico liberi tutti, ma non se il problema e’ il comportamento di Harvey W, che centra la Clinton. Che non chiamiamo per il nome da nubile, mai. Sempre con il cognome che ha presto quando si e’ sposata, come 99% delle donne allora (si e’ sposata quando, negli anni 70? 80?). A fatto al tempo una cosa normalissima, e ora la accusiamo di opportunismo?

    @Dandy: non daro’ mai i mei click a Dagospia. Mai! Pero’ chiaro che c’e’ chi a subito le molestie/stupri e chi ha usato il propio corpo per fare carriera. Ripeto, dubito che Harvey W finira’ in galera, fara’ molta terapia sessuale (ancora non ho capito cos’e) e community service.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  53. T

    KB, capisco la diferenza tra stupro e molestie… :). Semplicemente penso sia insignificante ai fini del nostro discorso. Che HW vada in galera o in un finta terapia, importa poco. E chi se ne frega, alla fine. Roman Polanki gira a piede libero, per dire. Per me HW rimane un maiale che ha abusato del suo potere. Che poi, con altri come lui, quel mondo e’ pieno, penso sia fuori discussione.

    Ecco, perche’ solo lui e perche’ adesso? Aspetterei con “ansia” se NYT e il resto dei media continuerano in questa scia. Perche’ del materiale penso ce ne sia a quintali… Vedremo

    Della Clinton e dei Obama (ma piu’ di loro, dello loro staff), ripetto per l’ultima volta, a me stupisce la tanta leggerezza. Perche’ un conto farsi fotografare pubblicamente con uno che si pensa di essere pulito (un Bernie Madoff pre 2008, per dire), ma poi viene fuori che e’ un porco, e un conto farsi esporre con uno che tutti in quel ambiente conoscono come porco.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  54. j

    KBL no è un’usanza barbara come ce ne sono tante. Non è che va bene perchè la fanno i “civilissimi” paesi del Nord. Sulla Clinton non c’è nessun opportunismo politico semplicemente è un tassello nell’ipocrisia di un mondo che accetta per decenni un maiale (e tanti altri ancora) e poi fa la punta al cazzo, loro si, all’avversario politico, sociale, economico, lavorativo di turno sui medesimi argomenti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  55. K

    Fermo restando che il termine “barbara usanza” lo lascerei per cose molto più pesanti concordo con Jeremy, l’assumere il cognome del marito è una forma di sottomissione della donna; blanda quanto si vuole ma lo è.

    Il farsi paladina dei diritti delle donne con il cognome, famoso, del marito è una forma di paraculaggine ipocrita e neppure tanto blanda; sufficiente per me, se ovviamente fossi stato americano, a togliere il voto alla Rodham senza se e senza ma.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  56. r

    questa società maschilista…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  57. G

    Renzi o Visco?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  58. s

    Vincenzo?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  59. G

    No, Ignazio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  60. s

    detto il torchio?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  61. G

    No, detto Pisolo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  62. K

    Maledetti Savoia

    Il Comune di Napoli a 60 giorni dal crack

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  63. G

    Io fossi in Giggino De Magistris farei un bel referendum per l’indipendenza della Campania a ‘sto punto. Oppure vediamo se i Borboni se li vogliono ripigliare, cosi’ riempiono il vuoto lasciato dai Catalani….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  64. E

    “Clinton: continuo a non capire che centra la Clinton (o Trump) in tutto questo. ”

    Ma come cosa c’entrano?! Se Weinstein avesse fatto aprte del salotto di TRump ci avrebbero fatto due coglioni così! E andiamo, su!!!

    “Povero cristo

    https://www.google.it/amp/www.ilgiorno.it/monza-brianza/cronaca/marco-della-noce-1.3473611/amp

    Premesso che mi pare strano che non lo facciano più lavorare per un mero pignroamento per questioni matrimoniali (ci sarebbero a spasso migliaia di volti tv…), notare la mitica solidarietà della sinistra radical-chic di cui Zelig è sempre stata la vetrina più spocchiosa: se so’ dati tutti!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  65. I

    la moglie gli ha fatto sequestrare la partita iva, può solo lavorare in nero

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  66. j

    Mi ricordo una volta che Pupo, uno che si è fottuto la vita almeno una decina di volte, disse che se non si è ammazzato per i debiti lo deve a Gianni Morandi che gli presto subito dei soldi. Ora, io non dico che Gianni Morandi è un santo ma porca troia se un giorno un mio collega avesse un problema del genere mi farei in quattro per trovargli un posto dove stare, pure il mio scantinato. Quest’uomo non ha amici, nemmeno un cane, in un mondo dove si fanno i soldi veri e sicuramente qualcuno avrà case sfitte o che utilizza una volta all’anno? Io davvero perplimo, non dico dargli i soldi ma almeno la dignità di un posto dove dormire si.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
  67. a

    il problema è che i suoi colleghi di zelig sono dei radical chic con il cuore a sinistra e il portafoglio a destra, che per il troppo buonismo le case sfitte le danno solo ai clandestini delinquenti (le risorse della boldrini) o al massimo le riempiono dei vari libri dedicati a recoba negli ultimi mesi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 15 votes)
  68. Meno male che l’hai scritto tu…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  69. E

    E’ quello che dico! Di tutta quella gente che va in giro come se avesse colto la vera essenza della vita e ciancia di accoglienza dei poveri immigrati non ce n’è uno che abbia non dico un divano ma una cantina per ospitare un collega?!
    A meno che sto Dalla Noce non sia una persona veramente terribile, ma cazzo….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  70. G

    Domenica ci sara’ il referendum sull’Autonomia Lombardia e Veneto
    http://espresso.repubblica.it/attualita/2017/09/25/news/referendum-lombardia-veneto-autonomia-22-ottobre-1.310769

    Amici lombardo-veneti di Indiscreto, andrete a votare? per cosa voterete?

    Ma soprattutto, fateci sapere, che cosi;’ in Liguria ci organizziamo per il controllo alla dogana!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  71. s

    Maroni: «Referendum consultivo? Anche la Brexit è cominciata così»

    urge un lombardia o italia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  72. C

    Vorrei andare ma non ho capito se serve la tessera elettorale che non ho ancora fatto in tempo a rinnovare da quando sono tornato in Italia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  73. s

    Ingenuo, hai vissuto troppo tempo lontano dal Mediterraneo. Qui i referendum si fanno senza quorum e senza tessera elettorale. Vai tranquillo a votare

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  74. e

    Se Weinstein fosse stato REP tutti – media, politici, influencer, bibbitari – avrebbero fatto notare la sua “provenienza” politica

    Weinstein è DEM e allora “la politica non c’entra”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 5 votes)
  75. j

    Avrebbero fatto notare la provenienza? Ci sarebbero le marce nelle strade, scioperi del cappuccino, volti contriti ovunque, pericolo democratico, presidi, richieste di dimissioni per Trump e Putin, manifestazioni sotto la Casa Bianca, cani e gatti che vivono insieme, folle isteriche….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  76. I

    potremmo aggiungere anche un’altra cosa che non è stata minimamente toccata, il fatto che Weinstein sia ebreo, come se nel mondo del cinema usa non sia influente la lobby ebraica, come in altre cose d’altronde.
    tanto per non essere ipocriti
    p.s. gli ebrei furono la parte fondante dei fasci di combattimento nel 1919 fino all’infamia delle legge razziali, e da me mai nulla contro di loro…poi sento Gad Lerner e mi prudono le mani….
    tanto per chiarire

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  77. E

    “Se Weinstein fosse stato REP tutti – media, politici, influencer, bibbitari – avrebbero fatto notare la sua “provenienza” politica
    Weinstein è DEM e allora “la politica non c’entra””

    Gioco, partita, incontro!
    La Messa è finita, andate in pace, mamma butta la pasta, etc…

    “Amici lombardo-veneti di Indiscreto, andrete a votare? per cosa voterete?

    Ma soprattutto, fateci sapere, che cosi;’ in Liguria ci organizziamo per il controllo alla dogana!”

    Voto a favore dell’autonomia, ovvio. Poi il referendum non serve a un cazzo, ma ci fosse un progetto serio sarei ovviamente a favore. Da figlio di siciliano, eh?!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  78. e

    Intanto Rienzi (non Renzi, il fiorentino former president, ma RIENZI) prova la sciabolata tesa (cit.)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  79. M

    Vado a votare senz’altro sì

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  80. C

    A 100 anni dalla rivoluzione d’Ottobre

    L’occhio della madre, la carrozzella col bambino…
    Professore, non si potrebbe rivedere da capo?

    http://mdst.it/03v766385/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  81. M

    Meno uno non sai che anche Beppe Sala vota sí?
    Non sei tornato apposta dall’Elba per votarlo e scongiurare il pericolo fascistahahaha 😝😝😝

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  82. AH AH AH!!!
    Il corto circuito!!!
    😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  83. j

    E come installare Parallel su MAC. Girare gira ma funziona una merda. Di solito crasha dopo mezz’ora di immissione di dati. Se vince il SI vedrete Beppe scendere in piazza a festeggiare assieme a tutti i radical chiccosi di zona 1, fare i trenini, stingere mani e poi tutto di un tratto un “oh cazzo” che lo sentiro fino in Belgio. E dopo ci sarà la fissità del silenzio rotto da numerose risate sardoniche.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  84. M

    A proposito Italo, mi hanno appena regalato una felpa e una polo della Pivert che ho scoperto (dopo!) essere vicina a casa Pound…
    Vuoi che sia un segno del destino e mi tocca votare Nina Moric? 😝😝😝

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi