Scusi, chi ha fatto palo? Paolo Villaggio immortale

Paolo Villaggio è morto, a a 84 anni, e la sua morte mette in seria difficoltà gli estensori di coccodrilli, visto che non solo tutti sanno chi sia e cosa abbia fatto (ecco Wikipedia, in modo da poterla confrontare con tanti servizi ‘originali’) nella sua carriera, ma tutti hanno almeno a livello di linguaggio fatto propria la sua visione del mondo. Come si può ricordare uno che fa parte del nostro presente?

Meravigliosamente anti-italiano e proprio per questo accettato dalla massa soltanto al primo livello di lettura: il servilismo, l’opportunismo, il familismo, l’egoismo e tutto il peggio della cosiddetta ‘convivenza civile’ sono stati meravigliosamente raccontati dai suoi Fantozzi, ambientati in un’Italia che sembra datata ma non lo è. Tranne che in un aspetto, quello della coscienza di classe: se negli anni d’oro di Fantozzi definirsi impiegato era quasi motivo di orgoglio (perché comunque era ‘di più’ di operaio o contadino, e chiunque venga da famiglie di questo tipo può confermarlo), nell’Italia di oggi tutto è stato rimescolato e dell’impiegato si rimpiange soltanto lo stipendio fisso. “Quegli impiegati erano sfigati ma non infelici”, come ha spiegato lo stesso Villaggio. Che al netto della nostra sociologia da bar ci ha fatto ridere come pochi, con quel cinismo figlio della disillusione che è la vera cifra stilistica dei grandi artisti: rarissimo caso di attore-autore privo di velleità da regista.

Ognuno ha la sua scena fantozziana del cuore: fra le nostre 300 a pari merito votiamo, tratta da ‘Il secondo tragico Fantozzi‘, la visione di Inghilterra-Italia interrotta dalla telefonata aziendale, per la visione di un film cecoslovacco. Per la decimillesima volta impazziamo per la finta telecronaca di Nando Martellini (“170 anni che non vedevo una partenza così folgorante degli azzurri”), con il fantomatico McInley e la super-prestazione di Pulici, con dettagli da immortalità come il cellophane per non rovinare la poltrona e la diffusione di notizie incontrollate, come l’Italia in vantaggio 20 a 0 con gol anche di Zoff su calcio d’angolo. Un grande.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (11 votes cast)
Scusi, chi ha fatto palo? Paolo Villaggio immortale, 10.0 out of 10 based on 11 ratings

72 commenti

  1. Personalmente
    “Titina titina dov’e la mia cagnetta”
    Quando si credeva il generale nobile nell’interno del polo artico (dopo la discesa con gli sci)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  2. g

    “Calboni sparava balle così mostruose che a quota 1600 Fantozzi fu colto da allucinazioni competitive”. Questa rimane la mia preferita, mi ricorda più di tutte le altre l ‘ italiano mediocre che è in tutti noi…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  3. C

    YIn ordine sparso, fra le lacrime:

    Il Duca Conte Semenzara, il casino e il numero della Silvani, vingt sept rouge impair passe, “c’est à moi!”

    Guidobaldo Maria Riccardelli e tutti i cineforum del mondo, il montaggio analoggggico, la rivincita effimera di Giovannona Coscialunga, l’Esorciccio e la Pulizia s’incazza

    Batti lei

    L’autobus preso al volo dal terrazzino sopra la tangenziale

    La poltrona in pelle umana

    Segni segni coglionazzo, uacci uari uari

    La Contessa Serbelloni Mazzanti Viendalmare, grande azionista della società, capovaro riposso andare, rivadi Contessa ma più centrale

    L’ufficio sinistri

    Il maestro Canello che mette avanti l’orologio del veglione

    Azzurro di sci

    Amici telespettatori, che nessun evento al mondo potrà staccare dai vostri televisori

    Il tordo, il mignolo del Cardinale, lo smoking di tre taglie più grande, Ivan il Terribile trentaduesimo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +19 (from 19 votes)
  4. P

    Nel mio personalissimo cartellino direi il “vu vuaiè notr car minitr du petrol com’è bell notr sciampagn” (quasi un nu vulevon savuar un paio di decenni dopo) che pronuncia il potente di turno con il notabile africano in auto mentre arrivano Fantozzi e Filini col barcone pieno d’acqua per la nuvola (e i 2 finiranno fustigati dai carabinieri della scorta)…
    Ma a livello di cinematografia mi piace ricordare IL BELPAESE, vero film laboratorio di tante idee che rivedremo in altre pellicole più famose…. Mi piace pensare che da oggi il mitico trio Fantozzi Filini e Calboni si sia ricomposto in qualche megaditta celeste…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  5. M

    Vi sveglio io mezz’ora prima di Ortisei!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  6. M

    Vai insieme agli angeli col Capitano

    https://goo.gl/images/dmS2yA

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. c

    L’accento svedese, leggendario.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
  8. m

    “Tu manciare?” E patata in bocca, accento svedese, “Fantozzi è lei?”.
    Davvero il più grande.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  9. m

    Ah sì, anche gli occhi fanale di Ivan. Ridere per sempre come la prima volta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  10. A

    io dal mazzo pesco l’intera sequenza (dalla cabina telefonica in poi) della notte pazza con calboni e filini

    tre scotches…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  11. Direttore, a proposito di coccodrilli sto giro l’Italia ha dato il peggio di sè. A farsi un giro sui media italiani tra wikipediate e sfondoni si potrebbe scrivere un saggio sullo stato del giornalismo italiano.
    Anche sto giro vincono ovviamente i radical-chic di Al Republikah con “ingegner Ugo”. Promozione alla Galliani per il ragioniere di Fantozzi, del resto redazioni come quella non hanno mai capito quindi apprezzato quel “prodotto per facili risate da popolino”. (cit.)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  12. P

    più che non lo hanno capito non lo hanno voluto capire… perchè con certi personaggi (dal Riccardelli al Folagra) Villaggio li ha proprio presi per il culo alla grande…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  13. j

    Fantozzi non era un personaggio comico per far ridere, non è Toto al Giro d’Italia, è uno che starebbe benissimo nel microcosmo fiorentino di Germi, uno che vive delle proprie bassezze (che in realtà sono la nostra normalità, quindi nessun abbassamento da un presunto piedistallo su cui vorremmo distinguerci da Fantozzi da Sassaroli da Perozzi o da Mascetti) per dare un senso alla propria esistenza. Si puo tranquillamente non ridere a nessuna delle situazioni in cui si trova Fantozzi e godremmo comunque pienamente dei film che abbiamo rivisto un miliardo di volte.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  14. b

    Se non fosse per quegli effetti speciali ante litteram, dalla lingua srotolata al volto congelato dopo vari km percorsi su una spider, al dolore urlato in differita perché “zona silenzio”, alle improbabili pozzanghere profonde un metro e la sempre presente nuvola. Denuncia sociale, ma comunque si voleva che si ridesse

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  15. t

    Non sto leggendo i coccodrilli, basta che non tirino fuori la menata che ha fatto altre cose, Fellini (invece nessuno si caga Luciano Salce, il Ranieri dei registi, che ha esaltato come nessuno Villaggio e Banfi), le interviste dove fa il saggio che non e’ mai stato, ecc.

    Villaggio e’ Fantozzi, punto, i Fantozzi uno e due sono capolavori, aripunto, mandino il pezzo della corazzata “kotiomokin” in loop e basta.

    Per arrivare a timbrare il cartellino d’entrata alle 8 e 30 precise, Fantozzi sedici anni fa cominciò col mettere la sveglia alle 6 e un quarto: oggi, a forza di esperimenti e perfezionamenti continui, è arrivato a metterla alle 7:51…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 12 votes)
  16. b

    Grande carriera, chiusa con la perla del “silenzio la vecchia”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  17. M

    Qualcuno che concorda con me nel dire che i Fracchia erano mediamente più riusciti , specie “La belva umana”
    rispetto ai comunque leggendari Fantozzi?
    La mie scene preferite tra i suoi Fantozzi quelle in cui descrive le gesta di Ivan il terribile XXXII, fucilato come nemico
    del popolo insieme allo zar Nicola II (se non è geniale critica usare l’iperbole di un cane anch’esso finito nel calderone della rivoluzione bolscevica cosa lo è?). Anche il richiamo alla corazzata “Cotionchi” cagata pazzesca è una critica agli stopposi dibattiti che si aprivano nei circoli comunisti negli anni ’60-’70. E tutta le mezz’ora dopo la leggendaria domanda “lei gioca a stecca?”. Immortale.

    Ps, menzione d’onore: “Caligariiiiiiiiiissssssssssssss” e “E’ il padre del cinema americano, io lo adoro sa, è come se fosse mio padre”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  18. P

    I Fracchia erano un po’ lo sfogatoio di Villaggio: poteva svincolarsi dall’ambientazione della Megaditta, dalla continuity coi personaggi e le situazioni e soprattutto imbastire una trama dall’inizio alla fine, mentre i Fantozzi erano sempre strutturati a episodi.
    Sicuramente i Fracchia sono meglio riusciti dei Fantozzi dal quarto in avanti. Ma i primi due Fantozzi, con Salce al comando, sono i migliori film di Villaggio per distacco; il terzo – con l’arrivo di Neri Parenti – ha ancora buone idee e sequenze memorabili, ma anticipa la deriva slapstick (di cui Villaggio era appassionatissimo).
    Non è un caso che tu abbia citato scene ed episodi tratti dai primi due Fantozzi…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  19. M

    Infatti mi sono dimenticato di dire che comunque il mio Fantozzi preferito
    è il secondo, praticamente perfetto dall’inizio alla fine con nell’ordine:
    – Semenzara
    – corazzata “Cotionchi”
    – varo della nave e successiva cena
    – battuta di caccia
    – nightclub

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  20. P

    In Fracchia la Belva Umana il Commissario Auricchio e le gag con De Simone sono da Nobel non da Oscar…. e le canzoni di Bongusto alla radio, e i benvenuti a sti frocioni sono epici.. Però i primi tre fantozzi hanno una verve polemica, amara, politica e ovviamente comica e creativa a livell sublimi.. Io ho passato gli anni della Bocconi a fare quiz con altri disgraziati sui particolari più insulsi.. Quando Mediaset (un natale se non erro) rispolverò la versione DVD con la scena delle carceri e la dieta prima tagliata (e recuperata successivamente con il prof. Birkenmaier dell’università di Iena) finimmo tutti in analisi… cos’era quella scena mai vista prima?? Tra l’altro scena ispirata a quella del digiuno dei radicali ne Il Belpaese.
    In assoluto il mio personaggio preferito è Calboni (il solito zizzì! ma quale solito? ma si il solito, il solito di sempre), il mio dirigente preferito il Semenzara “eccomi qui cara la mia gelosona, cosa pensavi che fossi andato a puttane? il semenzara lavora non fa semenze), la gag migliore quella della notte di follia con Filini e Calboni….. all’Ippopotamo Rosa a telefonare alle entreneuses “pronto casa cometti? ho sbagliato numero”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  21. C

    Balliamooo… E’ da tanto tempo che non lo facciamooo….

    Io però la scena della dieta in carcere me la ricordo dalla prima visione negli anni ’80… Con quelli che rantolano “abbiamo fameeee… ciboooo”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  22. M

    È possibile che della dieta ci siano due scene diverse in due film diversi? Una che si conclude con le famose polpette ed un’altra della quale non ricordo dettagli specifici?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  23. P

    Allora c’è la scena della dieta alle Magnolie dopo l’episodio del Tennis che è rimasta inedita fino al natale (?) di 15 anni fa quando Mediaset mandò in onda una versione Home Video di Fantozzi. Poi c’è la scena della clinica a Ortisei del professor Birkenmaier mentre i compagni vanno a fare la scuola di arrampicata con Calboni improvvidamente capocordata (devono trovare un diversivo perchè “nefe non aspetta voi taliani sempre ritardo”) .
    C’è un doppione nel Belpaese di Salce, la scena in cui Villaggio va a fare la corte a una spettacolare Silvia Dionisio che fa un digiuno coi radicali in zona montagnetta san siro e la invita a cena parlandole di manicaretti.. Gli altri lo scambiano per un provocatore, lo costringono a digiunare e lui ferma un fornaio e addenta una pagnotta di nascosto paro paro alla polpettina di bavaria con tre tipi di carne, prosciutto, formaggio, un morbido cuore di patata…..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  24. s

    fornaio interpretato da Aldo, quello del trio aldogiovannigiacomo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  25. P

    esatto!!!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  26. M

    Perfetto.
    Polpette che tra l’altro mia zia riproduce
    alla perfezione e che sono un’autentica goduria.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  27. a

    ma a parte “fracchia la belva umana” (bellissimo, scene cult quando fracchia/la belva vanno a trovare la mamma siciliana, intrepretata da reder), ci sono altri film con fracchia?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  28. j

    Fracchia contro Dracula.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  29. a

    già è vero, beh assolutamente trascurabile, niente di paragonabile alla belva umana

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  30. A

    Tra l’altro Fantozzi personaggio prima letterario e poi cinematografico. Mai riso molto (nel senso di ‘scompisciarsi’), piuttosto invece sorriso amaramente della miseria (e cattiveria) dell’esistenza.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  31. l

    Siccome è già stato detto tutto su fantozzi ( contessa serbelloni mazzanti un personaggio divenuto popolaree fracchia ricordo un film semplice ma tutto è ridere

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  32. M

    Il gesto istintivo di repulsione quando vedeva la figlia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  33. Paolo: è quello che intendevo dire…

    Jeremy: io infatti da giovane non riuscivo a ridere come i miei coetanei ai film di Fantozzi: mi veniva il magone per lui e il nervoso per gli altri personaggi…

    Transumante, ecco, appunto, le insopportabili interviste da parruccone. No, perché, Villaggio come persona era uno stronzo, eh?!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 6 votes)
  34. M

    I personaggi di contorno sono eccezionali.
    La Mazzamauro e Reder…ma soprattutto Anatrelli.
    L’attore che ha interpretato Calboni è morto 35 anni fa eppure è come se fosse ancora vivo!
    Faranno a gara ad ospitarci!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  35. I

    Fantocci è lei? e non aveva ancora parlato
    quando tentò di fingersi malato al telefono, con il perfido Filini accanto, con tanto di foglia di tabacco sotto l’ascella…
    ripetuta poi con faccio l’accento svedese quando voleva evitare la coppa Cobram

    ho sempre preferito i libri ai film, con il professor Zingales che la stalattite da 20 mega tonnellate aspettava al varco d ben 10 milioni di anni. la celeberrima gita aziendale alle grotte di postumia

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  36. P

    Mi stupisco che in un consesso di calciofili come questo passi sotto silenzio il duetto da urlo con Mike Bongiorno in Sogni Mostruosamente Proibiti dove risponde sulla storia del calcio con suspense finale….. Garcia Ignazio Barroso ….detto detto…. U CARCAMAGNU!!!!!
    MENO UNO A TUTTI E IN GINOCCHIO SUI CECI… MERDACCE

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +14 (from 14 votes)
  37. E

    A proposito di calciofili, la formazione di Italia Inghilterra 20 (anzi, 21!) a zero è enigmaticamente suggestiva. Possiamo immaginare il seguente schieramento: Zoff XXX Rocca Benetti Bellugi XXX Capello (all’ala destra) Tardelli Savoldi Antognoni Pulici. Non male.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  38. G

    Pier Ugo. RIP

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  39. G

    E poi a seguire:

    La Coppa Cobram

    Abbatantuono Panettiere

    La Poltrona di Pelle Umana e l’Acquario dei Dipendenti

    La Bianchina.

    La Nuvola di Fantozzi

    “Siete Tre Stronzi!” “Chi E’ lo Stronzo? Io, io, io”

    “Pane ne Avete?” “No” “Pesci ne Avete?” “No” “E io che ve moltiplico”

    Il Campeggio con la Martellata sul Pollice

    Il Mega Rutto al Casino’

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  40. M

    Il panettiere di Abatantuono vale da solo 10 carriere.
    “Lei mi deve rendere conto”
    “Per i cont’ ci pens’ mio zio ‘Ntunell” 🤣🤣

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  41. A

    Da rivalutare Rag. Arturo De Fanti, bancario precario… per varie ragioni e ricordi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  42. P

    direi per la tetta scoperta della Bonaccorti e per un giochetto linguistico, degno del grande Totò, … al fidanzato evaso della Bonaccorti “Io sono Libero”.. “viva la libertà”….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  43. G

    Su La7 un Panatta gigioneggiante che ricorda quando a Montecarlo fece le 4 di mattino con Villaggio e Tognazzi prima di una semifinale (poi ovviamente persa) con Vilas.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  44. URBI ET ORBI:

    Lunedì 3 luglio
    – Retequattro, ore 21.15: Fantozzi
    – Canale5, ore 16.30: Fantozzi alla riscossa
    – Rai1, ore 21.25: Fantozzi contro tutti
    – Discovery 9 Tv, ore 21.15: Fantozzi in Paradiso
    – Sky, ore 21.00: Io speriamo che me la cavo
    a seguire: Fantozzi il ritorno
    -Raistoria: Speciale Villaggio
    La7: Fracchia contro Dracula

    Martedì 4 luglio
    – Sky: in prima serata, Le comiche 2
    in seconda serata, Fantozzi 2000 – La clonazione

    Mercoledì 5 luglio
    – Sky: in prima serata, Fantozzi in Paradiso
    in seconda serata, Banzai

    Giovedì 6 luglio
    – Sky: in prima serata, Fantozzi il ritorno
    in seconda serata, Tre tigri contro tre tigri

    Venerdì 7 luglio
    – Sky: in prima serata, Fantozzi 2000 – La clonazione
    in seconda serata, Palla di neve

    Sabato 8 luglio
    – Sky: in prima serata, Io no spik inglish
    in seconda serata, Io Speriamo che me la cavo

    – Iris, dalle ore 11.30: Com’è dura l’avventura
    Le comiche
    Le nuove comiche
    Un bugiardo in Paradiso
    Fracchia, la belva umana
    Dove vai in vacanza
    Sogni mostruosamente proibiti
    Banzai
    Quelle strane occasioni.

    Domenica 9 luglio
    – Sky: dalla mattina tutti i titoli con i 3 titoli di Fantozzi
    in prima serata, Il… Belpaese
    in seconda serata, Le comiche 2

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  45. G

    Io ho trovato rifugio con Terminator su RAI4.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  46. m

    Grazie a tutti per gli splendidi ricordi di un “artista” (o “artigiano”) che non avrà venduto niente all’estero, forse, ma a livello di immaginario collettivo, di «far parte del paesaggio» direbbe Tondelli (Leonardo, non Pier Vittorio), ha dato più di Vasco Rossi e Ligabue messi assieme. Il Direttore direbbe “geniale”.
    Perché coccodrilli non ne ho visti, ma lo stesso giochino di “le scene più belle” mi è capitato di farlo negli ultimi due giorni in tutti gli ambienti in cui sono stato. Fantozzi/Fracchia veramente interclassista in questo.
    Non ho altro da aggiungere, se non che ieri sera, non possedendo un televisore e avendo trovato in frigo 4 uova e due cipolle, in onore di Paolo Villaggio mi son fatto … sì, proprio quella cosa lì che vi ricordate tutti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  47. j

    Mi riallaccio alla guida TV di Dane. Oggi, tra gli attori italiani attuali (e parlo anche dei settantenni) a chi potrebbero dedicare una retrospettiva di una settimana come fanno con il Grande Villaggio. Giannini, Benigni e poi? La facciamo con Cristian De Sica Massimo Boldi e Jerry Cala? Io faccio fatica ricordarmi due titoli interessanti di Castellitto (L’ora di Religione e l’Uomo delle Stelle), qualcosa in piu per Servillo ma gli altri? E tra i piu giovani? In che condizioni è il cinema italiano oggi?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  48. l

    Aggiungerei Michele Placido e la Sandrelli.
    Tra i nuovi sicuramente ci ricorderemo di favino.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  49. j

    Toh Pozzetto, ma parliamo sempre di gente che credo vado per gli 80.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  50. a

    Grande Artista ma ancora prima grande Uomo che ha saputo, con la sua semplicità e ingenuità, interfacciarsi con una società (di pochi) sempre pronta ad annichilire il buono dell’umano essere e a far emergere l’Ego in primis a scapito di un popolo servile.
    Ciao Paolo, grande esempio di forza umana che sei riuscito a strapparci tante risate in contesti di vita sempre attuali
    I tuoi personaggi e il tuo ricordo rimarranno nel cinema per sempre.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  51. Eh niente, volevo dirvi che da giorni la rete è alle prese con questa meravigliosa supercazzola con cui, chi ha un’emorroide grossa così per come Villaggio li ha presi per il culo, cerca di spiegarci che non abbiamo capito un cazzo:

    http://www.wumingfoundation.com/giap/2017/07/potemkin/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  52. M

    A me sembra che più che l’autore dell’articolo la parte dei rosiconi la facciano quelli
    sotto nei commenti. Alla fine anche la spiegazione di cosa volesse intendere Fantozzi
    con quella famosa sparata è abbastanza pertinente. Più che altro mi stupisce che veramente ci fossero
    4 mila persone a vedere La corazzata Cotionki. Quindi Corazzata Cotionki>>>>>qualsiasi partita casalinga
    del Chievo.

    Ps: Wu Ming come scrittori niente male. Letto “Q” e vi ho visto una cura del dettaglio storico
    e dell’architettura del romanzo non da tutti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  53. j

    Folagra unico personaggio positivo della sagra. Ormai si è capito che hanno ragione a prescindere. Che poi è cosi difficile capire che Villaggio non sbeffeggiava il film ma quegli ambienti autoreferianziali da film cecoslovacco con sottotitoli in tedesco. Ma sono davvero cosi stupidi?!?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  54. P

    Forse l’ho letto frettolosamente, ma non mi sembra che nell’articolo si sostenga mai che Villaggio volesse sbeffeggiare il film.

    La difesa del film che si fa nell’articolo mi pare semmai rivolta a quelle nuove generazioni che han preso per buono il giudizio che ne da Fantozzi senza aver né visto il film, né capito il contesto in cui quella scena e quella parodia sono calate.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  55. j

    Ci si lamenta che la corazzata potemkin fosse stata messa In cattiva luce dai film di villaggio e gliene se ne fa indirettamente una colpa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  56. E

    Pan, sono d’accordo con te, credo sia questo lo spirito dell’articolo linkato da Dane. E poi, più insopportabili dei parrucconi che idolatrano la corazzata P sono proprio quelli che sbeffeggiano il film senza averlo visto. La frase stracitata di Fantozzi sulla cagata pazzesca non ha nulla o ha poco a che fare con il film in sé. Se poi vogliamo giocare al gioco del tiro al bersaglio all’intellettuale borioso e saccente, datemi la prima pietra.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  57. U

    “Ma sono davvero cosi stupidi?”
    Sembrerebbe di si,leggendo tutto l’articolo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
  58. E

    Ieri sull’inserto culturale del sole24ore (“La corazzata Fantozzi”, Claudio Giunta) si sosteneva proprio la tesi secondo cui in Italia quarant’anni fa c’erano due cose cose che oggi non ci sono quasi più: prima cosa, la grande azienda “buona” che pensava non solo alla vita lavorativa dei suoi dipendenti ma anche alla loro crescita culturale e, seconda cosa, il dibattito e gli intellettuali da dibattito che venivano presi sul serio e ascoltati dagli aspiranti intellettuali e dai non-intellettuali.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  59. C

    Considerando il livello di tal iintellettuali dagli anni ’70 in poi, direi meno male che non vengono presi sul serio e ascoltati.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  60. E

    Esatto, proprio questo è il punto. Meno male.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  61. j

    I Wu Ming fanno come al solito un articolo per pararsi il culo. Il riferimento a Folagra come unico che apre gli occhi a Fantozzi e come personaggio positivo è chiaro. Come è chiara tutta la spiegazione che da la colpa alle megaditte per il rigetto alla cultura del popolino, noi intellettuali di sinistra non siamo colpevoli sono loro che facevano i cineforum a cui noi non partecipavamo (infatti Folagra non partecipa) senno il popolino avrebbe apprezzato i capolavori che invece ha solo imparato ad odiare. Oggi meno male che ci siamo noi che vi spieghiamo la verità vera.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 11 votes)
  62. M

    Al netto dei contenuti l’intellettuale è borioso e saccente di default perchè la patente
    di saccenza e boriosità viene data molto spesso per invidia o per l’insicurezza di non riuscire
    a rispondere allo stesso “livello” dell’intellettuale. Così come quando si vede passare il sessantenne
    con la Ferrari nuova di zecca, all’80% verrà giudicato come un pappone borioso, ma ciò che muove il
    (pre)giudizio è pura e semplice invidia. Si parla di intellettuali di destra e di sinistra chiaramente.
    Kant sarebbe stato cinsiderato un bosioso intellettuale se fosse vissuto oggi? O losarebbe stato solo se avesse detto cose a noi non congeniali?

    Oh, poi è chiaro che noi siamo nell’epoca dei massimi livelli di dibattito e di tutto, basti vedere com’è salita
    qualità dei dibattiti che si sono spostati dalle sale riunioni ai social. E ma i dannosi intellettuali.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  63. j

    Alt, qua non c’è nessun pregiudizio verso qualcuno, è proprio quel qualcuno che lo dice chiaramente di essere intellettuale borioso e saccente. Per restare all’esempio del sessantenne con la Ferrari, siamo a lui che passa davanti ad un bar e urla “ciao poveri”. Quindi si gli intellettuali pieni di se e fini a se stessi sono saccenti boriosi e soprattutto dannosi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  64. C

    Io al 60enne che passa davanti al bar col Ferrari urlando “Ciao poveri” fare l’applauso.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  65. j

    Sono scelte ma non ci sarebbe nessun pregiudizio

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  66. Belisario, i Wu Ming (quelli che devono mettersi in 5 per scrivere una roba perché uno si occupa dei congiuntivi, uno della punteggiatura, etc. Eh ma la supercazzola sull’orchestra…) sono degli intellettualmente disonesti che mistificano sempre la realtà a favore della propria ideologia.
    Mirabile il pezzo per giustificare le foibe (riassunto: colpa dei fascisti) in cui sono arrivati a dire che gli italiani non hanno mai vissuto nelle terre contese tra Italia e Jugoslavia (Dioklecianov…) e quindi si tengano i morti delle Foibe e non rompano il cazzo…

    Panjisao, sì, hai letto di fretta. Vero quello che dici ma non facciamo finta di non capire dove volessero arrivare. Il passaggio su Guidobaldo non comunista ma simbolo del capitale te lo sei beccato?!…

    Eleonora, dai su! I Wu Ming hanno un’emorroide grossa così e quindi – con la consueta disonetà intellettuale che li contraddistingue – mistificano la realtà per non ammetterla.
    La supercazzola su Guidobaldo Maria Riccardelli che non sarebbe un compagno né un intellettuale di sinistra ma un uomo dell’azienda quindi del capitale (con quel metro qualsiasi gruppo terroristico che aveva l’aggettivo “operaio/operaia” nel nome richiamava alla fabbrica e quindi al padrone, sporco borghese ovviamente: Sergio Ramelli è stato ucciso da Gianni Agnelli, praticamente…) è una roba che ci sarebbe da vergognarsi a pensarla, figuriamoci pubblicarla.
    Fatevene una ragione cari Wu Ming, Villaggio e gli autori (che vita aziendale e intellettualoidi di sinistra li conoscevano bene, come ammettete voi stessi in un passaggio…) con quella caricatura intendevano prender per il culo proprio quelli come voi.
    E a giudicare dalle reazioni hanno colto nel segno…..

    p.s.: poi, semmai, si poteva fare un discorso (appena accennato come percepito da Panjisao) sul fatto che il fantozzismo ha portato alla mancanza di rispetto di tutto ciò che abbia un valore artistico che vada al di là della risata superficiale (vedi successo dei cinepanettoni e clamorosa malintepretazione di capolavori come il Marchese del Grillo o Amici Miei…) ed alla dissacrazione di tutto ciò che abbia l’ambizione di avere un valore intellettuale che duri più dello spazio di una risata. Ma a loro interessava solo difendere il fortino, e poi dicono che i dinosauri si sono estinti…

    Jeremy: gente che non ha mai elaborato il crollo del Muro di Berlino: non sono loro che hanno perso la battaglia, è Athena Nike che ha sbagliato a compilare il referto della partita. Magari apposta, ricattata da Luciano Moggi…

    Gobbo: non sono stupidi, sono in malafede!

    Calvin: ma infatti, il parallelo è con uno che passa davanti al bar ed urla “ciao poveri!” dopo che la Ferrari l’ha rubata in un parcheggio. 5 minuti prima di essere fermato ed arrestato…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 8 votes)
  67. M

    No, il parallelo è con chi vedendolo in Ferrari da per scontato che l’abbia arrubbata cinque minuti prima o che nella migliore delle ipotesi l’abbia ereditata da una sua zia ricca .

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  68. s

    saranno pure bravi scrittori, ma se la militanza arriva a disconoscere i risultati di una banale formuletta (2pigrecoerre), non vale la pena perder tempo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  69. P

    Dane, se è vero quello che dico perché avrei letto di fretta? Dove volessero arrivare è chiarissimo, ma rimane scorretto dire che per loro Villaggio volesse sbeffeggiare il film, pure nell’interpretazione che da successivamente Jeremy.
    Puntualizzazione che nulla toglie alle altre critiche che avete mosso.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  70. Belisario, dai, basta con sta minchiata del pregiudizio. Se la maggior parte dei parrucconi italiani si rivela sempre cialtrona non è che è colpa dei pregiudizi… 😕

    Panjisao, semplicemente perché da come ti eri espresso mi pareva ti fossi perso il fine vero dell’articolo… 😉

    Ps: poi per me Villaggio il film l’ha sbeffeggiato eccome e a ragione, ma va beh… 😛

    Spike, ermetico come al solito! 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi