Kevin Durant o LeBron James?

I Golden State Warriors sono campioni NBA per la seconda volta in tre anni, dopo avere vinto 129-120 garacinque delle terze Finals consecutive contro i Cleveland Cavs. Mvp della serie è stato giustamente incoronato Kevin Durant, quello per cui queste partite facevano la differenza fra l’essere un grande campione e l’entrare nella storia: mostruoso anche nell’ultimo atto in attacco, buonissimo e continuo in difesa, vincitore della decisiva garatre a Cleveland con minuti decisivi (gli unici degni di essere giocati, secondo una mitica teoria di Maurizio Mosca che applicheremmo a tre quarti della stagione regolare) da cineteca. Che poi le partite quasi sempre vengano cambiate dagli Iguodala e dai Green, come sa chiunque non guardi solo il boxscore, è un altro discorso. Grandi finali anche per LeBron James, al quale per metà serie è mancato l’Irving dell’anno scorso, con un Love discontinuo e gli altri tutti sotto al proprio standard: e visto che dall’altra parte a partire da Curry c’erano stelle disposte, per bravura di Kerr o per intelligenza loro, a rinunciare a un po’ del loro spazio per far brillare Durant, il 16-1 dei playoff è facilmente spiegabile anche se per molti versi questa finale stra-annunciata è un atto d’accusa contro la NBA. Singole situazioni contrattuali e congiunzioni astrali di scelte e di squadra (Celtics) dovrebbero far terminare questa sfida infinita, ma non è detto. Siccome conta solo il presente, il ‘Di qua o di là’ è obbligato, visto che il Durant di quest’anno è dal punto di vista psicologico paragonabile al James che nel 2010 scelse Miami per vincere finalmente qualcosa: adesso che si è tolto dalla spalla la scimmia dell’anello, accontentando chi ritiene Robert Horry superiore a Barkley, se ne può parlare serenamente. Durant o James?

Kevin Durant o LeBron James?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Kevin Durant o LeBron James?, 10.0 out of 10 based on 2 ratings

28 commenti

  1. U

    Arvydas Sabonis o Drazen Petrovic?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  2. E

    Gobbo, non fare il secchione e non andare avanti con il programma…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  3. I

    Magic o Larry Bird?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  4. U

    Eleonora
    in realtà sto andando molto indietro eh
    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  5. C

    Giocatore di basket scelgo sempre KD. Come sportivo beh, non mi pare che Dr J sia venuto a Boston quando le prendeva regolarmente. Altri tempi, altri uomini. Poi tra 20 anni si conteranno solo gli anelli e lo si metterà nella top5 di sempre. Giusto così.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  6. L

    Durant calmo, capace di uscire da una crisi fisica che avrebbe potuto ucciderne la carriera. Mai una parola fuori posto mai la ricerca del proscenio uomo silenzioso il vero erede di Tim Duncan dall’altra parte un fenomeno da circo più adatto a girare il nuovo space jam che a stare su un campo da basket.
    Uomo di sistema che sa esaltarsi all’interno dello spartito … lui non parla fa

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 16 votes)
  7. C

    La famosa crisi fisica di Durant. Del resto uno viene su indiscreto per imparare dai.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  8. L

    2 o 3 operazioni al piede per una frattura che pareva non andare a posto, un altro problema al ginocchio quest’ anno … soprattutto dal piede sarebbe potuto non tornare mai … di persone altissime fregate dai piedi me ne ricordo almeno due Bill Walton e Yao Ming … certo anche jordan si ruppe un piede: possiamo dire che non è da tutti uscire al massimo da un infortunio del genere?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  9. M

    Ahah

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  10. m

    Serenamente Durant. Non sono hater professionista. LeBron sta scrivendo la storia. Non solo cestistica però:

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  11. l

    Ma come farebbe Boston a evitare il quarto warriors-Cleveland?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  12. C

    Con un miracolo credo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  13. F

    Votato James in generale, ma ovvio che in queste finals KD sia stato più decisivo.

    Certo si tratta di due “tipo” di giocatori mai visti per caratteristiche fisiche e tecniche. Dispiace per le loro scelte di aver cercato la via “comoda” per il successo…da questo punto di vista forse un pelo peggio KD che è andato a giocare in una delle squadre più forti della storia..

    Ps direttore, vero che il basket si presta molto più che il calcio, ma qui la questione tifo (e tifo contro eh)si esaspera all’ennesima potenza oltre tutto fondandosi solo sul tifo per il singolo giocatore…ah quanti tifosi dei cavs ai tempi di Mark Price e degli Warriors ai tempi di Sprewell…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  14. j

    Per Golden State credo che esistano davvero moltissimi tifosi veri da tanto tempo, sono passati fior di giocatori sulla Baia e hanno sempre puntato ad un gioco che esaltasse lo spettacolo. Oltre ad essere di fatto la squadra di San Francisco quindi di una delle città simbolo degli USA.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  15. M

    Permettimi di correggerti visto che per la stampa americana i tifosi dei Warriors al pari di quelli di New Englad nel football americano sono i “bandwagoners” per eccellenza e cioè quelli che sono saliti sul carrozzone
    in forza dei risultati degli ultimi anni. Poi ci sarà anche qualcuno che li tifa dalla notte dei tempi ma in generale
    la maggior parte sono dei parvenu.

    Ps: mi era sfuggita di la sopra la crisi fisica di Durant 😀 D’altronde ditemi che non vale la pena aspettare un anno per leggere certe perle.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  16. I

    @MB
    io ricordo ancora quelle dell’anno scorso, quando l’eccesso di tifo vi ha fatto dire che Curry era un sopravvalutato.
    Se si gioca a basket la serie la vince Golden State sempre

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  17. t

    mmm.. avessi in un ipotetico draft la scelta numero 1 sceglierei Lebron: giocatore in grado di rendere una contender qualsiasi squadra a partire dal day1.

    Durant invece lo preferisco perchè più elegante, più bello da vedere, più ‘finisher’. Ma la vedo più come una ciliegina (ciliegiona, in effetti), rispetto a Lebron che è la torta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 11 votes)
  18. m

    ma come parli? le parole sono importanti. (semicit)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  19. t

    Leo: hanno la scelta numero 1, thomas puo’ essere ceduto e avanzano soldi per un free agent. E hanno un grande coach.

    Possono fare paul-bradley-george-horford-marc gasol,
    oppure paul-bradley-anthony-george-horford

    Visto che paul mi sta sulle palle, possono fare conley-bradley-george-horford-marc gasol, e dovrebbe bastare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  20. I

    votato KD, decisivo quando conta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  21. F

    sottolineerei come già fatto in passato la lungimiranza di KD, il quale è andato via da oklahoma perchè aveva capito che con west non si vinceva…
    notare come ai warriors sia entrato in punta di piedi e gli sia stata riconosciuta sul campo la leadership dagli altri compagni che poi è esplosa in finale, cosa che a oklahoma non era mai successa completamente…
    quindi in definitiva curry piu’ intelligente di west

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  22. I

    Curry era sempre marcato, allora andava dentro e poi appoggiava al tabellone o scaricava sull’arco. doppia cifra negli assist…a proposito di intelligenza
    p.s. averne di più di West non è proprio difficile eh

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  23. m

    Io voto per entrambi.
    Sottolineerei il fatto che ad Oakland facciano il tutto esaurito SEMPRE da molto prima che iniziassero a vincere, non proprio dei bandwagoners.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  24. M

    La statistica dei tifosi al palazzetto dice 18.044 di media nel 2006/2007 e 19.596 di media in questi ultimi tre anni, 19596 che equivale al tutto esaurito alla Oracle. Se vogliamo un incremento di 1500 unità nel periodo “Splash” non è segno di chissà quale salita sul carro; il “bandwagonaggio” di cui parlavo era riferito all’aumento
    del merchandising e del numero di tifosi televisivi o da trasferta che è stato quello si davvero notevole rispetto
    al passato. Appunto tornando ai numeri delle partite in casa ogni franchigia fa all’incirca quei numeri e si avvicina ai 18-19.000 a partita.
    Nota di colore a Milwaukee tra verie Kiss Cam, Friends Cam etc hanno istituito quest’anno anche la “Bandwagon cam” diretta ad inquadrare proprio i tifosi di Golden State. 🙂

    @Bufalo: ne hanno vinti due ed in nessuno di questi Curry è stato MVP. Conterà qualcosa? A me come giocatore poi non piace e non credo di ledere chissà quale principio costituzionale se dico una cosa del genere e se dico che l’anno scorso dopo appena un anno e mezzo di grandi cose si stava un po’ tutti esagerando.

    @all: la lettura su KD ai Warriors è a dir poco romanzesca. Parliamo di un fuoriclasse che è andato a giocare nella squadra che lo ha battuto l’anno prima (non mi sembra che il Re nel 2010 sia andato ai Celtics) e che con Westbrook avrebbe potuto batterli, cosa che stava facendo tra l’altro proprio con lui in squadra nel 2016.
    Poi un giorno si ritireranno entrambi e state tranquilli, ma proprio dormite sicuri che la legacy lasciata dal Re sarà ben differente da quella lasciata da KD, e già lo è anche ad una prima occhiata.
    “Only the most extreme James haters could argue against his greatness. Although he ultimately came up three wins short of his fourth championship, LeBron’s statistics add up to one of the greatest individual performances in NBA Finals history. His per-game numbers — 33.6 points, 12 rebounds, and 10 assists — constitute the first triple-double average in finals history, and he did it all while shooting 56.4 percent from the field and checking Durant or some other All-Star on the vast majority of defensive possessions”.
    Tratto da questo articolo
    https://sports.yahoo.com/warriors-won-lebron-james-remains-undefeated-075057760.html
    perchè in America per fortuna la “press” è solo “press” senza nomi di evangelisti
    che la precedano 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  25. I

    @MB
    per l’anno scorso tendi a non ricordare gli infortuni alle caviglie.
    può non piacerti Curry, ci mancherebbe, come a me non piace il re dei passi, ma resta sempre un campione.
    Magic vincerebbe 4 a 0 con tutti e due

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  26. C

    Press per me è solo il padre di Pete Maravich.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  27. E

    “Gobbo, non fare il secchione e non andare avanti con il programma…”

    Post più spiritoso dell’intera storia di Indiscreto!
    Mi ha strappato un sorriso in una giornata particolarmente funesta…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  28. m

    “The Warriors won, but LeBron James remains undefeated”
    M.B., leggo solo ora. Ma, visto il titolo, capisco che siamo su Scherzi a parte.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un Commento

Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi