Ius soli o no?

Il dibattito, al Senato e fuori, sul cosiddetto ius soli è diventato asperrimo, come avrebbe detto il Biscardi di una volta. Ma la questione politica, rapportata all’Italia, è semplice: dare o no in automatico (un ‘automatico’ condizionato da due criteri) la cittadinanza italiana ai nati in Italia da genitori stranieri?

Al di là dei tecnicismi, secondo cui in ogni caso il decreto avrebbe dovuto essere esaminato dalla commissione Affari Costituzionali prima che se ne discutesse in Senato, parliamo del merito di questa svolta portata avanti da PD, MDP e Sinistra Italiana, contrastata apertamente da Forza Italia e dalla Lega e meno apertamente dai Cinquestelle, a maggior ragione dopo il primo turno delle amministrative. Non stiamo in ogni caso parlando di una sciocchezza, perché significa dalla sera alla mattina creare circa 800.000 nuovi italiani, per non scrivere ‘italiani’, o nel caso opposto impedire che questi 800mila vengano creati (si tratta di una stima dei minori stranieri nati in Italia), senza contare quelli da qui in avanti. In altre parole, essere italiani è un fatto economico e geografico oppure dipende da qualcosa di più antico, dalla storia familiare e dal sangue?

Inutile fare ricorso, come il giornalista medio, ai mitici esempi dall’estero, perché di casi estremi in un senso o nell’altro ce ne sono pochi e quasi tutti i paesi civili (di sicuro quasi tutti quelli europei) hanno una forma di ius soli con differenti limitazioni o di ius sanguinis con varie eccezioni. Fra l’altro all’atto pratico, tornando in Italia, potrebbe cambiare poco perché già adesso al compimento del diciottesimo anno chi è nato in Italia e ha più o meno sempre risieduto qui può ottenere subito la cittadinanza. È stato il caso, davvero caso limite (ma ci serviva per mettere qualcuno nella foto), perché lui oltretutto con i genitori ghanesi non ci ha di fatto mai vissuto, di Mario Balotelli. Bisogna poi ricordare che il ddl in discussione, per lo meno nella sua formulazione attuale, prevede sì lo ius soli ma condizionato dal verificarsi di due condizioni: 1) residenza in Italia da almeno 5 anni di uno dei genitori; 2) completamento di un ciclo scolastico. Si tratta alla fine di un segnale politico e ideologico. Ius soli o no?

Ius soli o no?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (3 votes cast)
Ius soli o no?, 7.0 out of 10 based on 3 ratings

35 commenti

  1. E

    La cifra di 800.000 scritta dal Direttore non capisco bene a cosa si riferisca, visto che la (eventuale) nuova legge non avrà e non potrà avere effetto retroattivo. Acquisiranno dall’oggi al domani la cittadinanza italiana 800.000 persone? E perché?
    Invece, mi piacerebbe sapere, come avevo già scritto in un precedente post, se questo ius soli comporterà in automatico la perdita dei diritti di cittadinanza italiana ai futuri figli dei cittadini italiani residenti all’estero che con l’attuale legge li acquisiscono per ius sanguinis. Insomma, in Italia avremo forse, caso unico mi pare al mondo, sia lo ius soli che lo ius sanguinis? Comunque, dovendo scegliere, per la logica di ogni di qua o di là, voto per lo ius soli.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 8 votes)
  2. Purtroppo (purtroppo per come la penso io) la eventuale nuova legge, nella sua formulazione attuale, avrebbe effetto non soltanto sui nuovi nati ma su tutti i minori figli di due genitori stranieri che rispettino uno dei due criteri principali: 1) 5 anni di residenza in Italia di uno dei genitori; 2) Un ciclo scolastico (tipo i 5 anni di elementari) concluso. Non è uno ius soli automatico, ma poco ci manca.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  3. I

    senza girarci intorno, afro-islamizzazione legalizzata che collegandola all’invasione in atto è pure logica.
    scritto anni fa
    eh ma il complotto non esiste

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 20 votes)
  4. C

    I 5 anni di residenza in Italia non bastano.

    Se il genitore in possesso di permesso di soggiorno non proviene dall’Unione Europea, deve aderire ad altri tre parametri:

    – deve avere un reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale;
    – deve disporre di un alloggio che risponda ai requisiti di idoneità previsti dalla legge;
    – deve superare un test di conoscenza della lingua italiana

    Giusto per parlare della realtà.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 11 votes)
  5. I

    in teoria
    come i clandestini, possono essere accolti solo se profughi di guerra, che poi sono il 5%, i resto va espulso, però sono ancora qui.
    tutta teoria

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
  6. C

    E’ un attimino diverso, e mi imbarazza persino doverlo specificare, ma quando si parla del gombloddo kalergi perdi il lume della ragione. Il ridicolo stato italiano dà il foglio di via a chi non ha i requisiti come profugo, poi essendo ridicolo non riesce a far rispettare i suoi stessi provvedimenti (anche perché resta il tema di dove li rimandi, ma facciamo finta che non ci sia questo problema). Nel caso della cittadinanza il ridicolo stato italiano deve concedere un documento sulla base di una documentazione presentata dal richiedente. Avendo avuto a che fare coi funzionari delle anagrafi, ho seri dubbi che vengano concesse cittadinanze in mancanza dei requisiti, visto che in Italia anche quando hai tutti i requisiti trovi sempre uno che si mette di mezzo. E’ chiara la differenza?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  7. I

    mezza verità.
    si sono inventati i rifugiati climatici, perchè sputtanati dal fatto che non potevano dire che scappavano dalla guerra se non c’era la guerra.
    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/immigrati-raccontano-bugie-cos-provano-ad-ottenere-lasilo-1156685.html
    http://www.ilfoglio.it/cronache/2016/07/29/news/quanti-sono-i-richiedenti-asilo-che-dovrebbero-lasciare-litalia-e-invece-spariscono-98840/
    per non parlare delle ong, che poi vai a vedere chi sono e tutto diventa chiaro

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  8. j

    Eleonora sempre lucida ma qui c’è un punto che non condivido. Vero che la legge non è, o non dovrebbe, essere retroattiva ma in questo caso se si dice (sintetizzo molto): “da oggi i nati in italia sono italiani”, chi è nato qui, anche se giá nato, diventa italiano. Sul “perchè?” Si può discutere ma formalmente si può fare e siccome l’attuale maggioranza così vuole…. Per il resto concordo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  9. I

    @eleonora
    http://www.repubblica.it/solidarieta/diritti-umani/2017/06/15/news/i_nuovi_italiani_nella_riforma_della_cittadinanza_l_impatto_dello_ius_soli_in_italia-168145760/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-L
    ecco la spiegazione degli 800.000, fonte repubblica, così non mi dite che sono dati fascisti

    due osservazioni:
    1)la fretta per fare questa legge, non solo sospetta, di più
    se il complotto deve agire lo deve fare adesso, prima che cambi la legge elettorale e la gente capisca ed incominci ad alzare i toni della protesta-
    2) il fatto che la boldrini e la kyenge siano così a favore dello ius soli, mi fa votare contro in automatico. per il resto, quale miglior servi dei piddini, che hanno rimesso i voucher dopo averli tolti sotto minaccia di referendum

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 13 votes)
  10. C

    Esiste un solo gombloddo, quello di Renzi per tornare a Palazzo Chigi appoggiato dall’ala sx (Pisapia & co) a cui deve dare in pasto qualcosa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  11. I

    renzi obbedisce al solito padrone, che intanto ha già mandato un messaggio tarpando le ali a miss Latte Etruria.
    se per un attimo pensi che il complotto esista, ogni mattone va al suo posto e tutto ha una logica, pure Renzi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 10 votes)
  12. C

    Lo credo bene, se succede A è il complotto, se succede non A è il complotto. Potremmo chiamarlo il complotto di Schrodinger, puoi sapere cosa voleva solo quando è già successo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +15 (from 19 votes)
  13. L

    Che e’ quello che proviamo a spiegargli da un po’; ma e’ cosi’ forte la cosa che sembra sia lui a spiegarlo a noi. Almeno e’ quello che pensa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  14. I

    io l’ho scritto sul mio blog da tempo, avrò delle visioni, però ho azzeccato quasi tutto anni prima.
    eh ma sti cretini

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  15. B

    considerando che mia moglie, rumena, sposata da 5 anni e con 2 bambini, per avere la cittadinanza, deve andare personalmente in patria a farsi rilasciare il certificato penale da farsi tradurre poi all’ambasciata (che sta solo a Roma), dico si allo Ius Soli perchè ridurrebbe tutto questo giro inutile ed assurdo di scartoffie.
    negli USA c’è, in GB non c’è: l’opporsi alla legge non è quindi questione di “fascismo” o meno come ho letto in giro. questo per essere chiari.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
  16. L

    In GB non c’e’ piu’ ? Perche’ i miei 2 cugini nati da stranieri residenti a Londra nell’88 e nel 91 hanno 3 passaporti tra cui quello inglese avuto per ius soli.

    A Hong Kong c’e’, a Singapore no.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  17. C

    3 passaporti non è permesso da nessuno stato europeo che io sappia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  18. L

    italiano, inglese e iraniano.

    I miei amici hanno figli con passaporto americano e italiano.

    Te ne posso raccontare un bel po’ di casi cosi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  19. C

    Io so che con passaporti UE il limite è due, e infatti conosco una marea di persone che ha figli che hanno dovuto scegliere solo due cittadinanze (come se non bastassero…)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  20. I

    il sisa vuole spostare gli esami duranti il ramadan, e senza ius soli. pensa dopo
    https://effebi12.jimdo.com/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  21. C

    E sticazzi?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  22. I

    sticazzi solo se musulmano. altrimenti è razzismo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  23. m

    18 anni e cittadinanza per chi ne fa richiesta. Ci stiamo dentro alla grande. Non vedo l’urgenza della mitica riforma. E’ regolamentato secondo norme mediamente civili.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  24. C

    Tranne quando per qualche motivo tuo padre perde il permesso di soggiorno quando hai 15 anni e l’unica cosa di cui ti frega qualcosa è passare le giornate a girare in scooter coi tuoi amici e l’unica lingua che parli a parte l’italiano è il dialetto trevigiano.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  25. r

    al di là delle varie formule, criteri, limiti ecc.ecc. che introdurrebbe la nuova legge, non capisco proprio quale sia l’esigenza di fare una nuova legge sulla cittadinanza…me la spiegate per favore

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  26. A

    a me fa ridere la motivazione che con la legge attuale gli stranieri devono fare troppi documenti, come se questo fosse un problema di cittadinanza e non invece di burocrazia italiana che devono subire pure gli autoctoni

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
  27. C

    Non ho votato.
    Secondo me basterebbe abbassare l’età dai 18 a quella della fine della scuola media. 14, 15 o 16 che sia a seconda delle eventuali bocciature. Mi parrebbe una giusta via di mezzo. E se non finisci le scuole medie nemmeno a 18.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  28. Direttore, è possibile inserire l’opzione MANCO PER IL CAZZO?!…

    Calvin, io di passaporti ne ho 4. In realtà avevo, visto che son scaduti tutti, ma insomma…

    Cecco, votato!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 5 votes)
  29. C

    I passaporti non corrispondono alle cittadinanze però

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  30. t

    Se il padre di un 15-enne perde il permesso di soggiorno (non si sa perche’, credo succeda solo in casi gravi, deve essere una di quelle scene strappalacrime per chiarire il punto), ce ne faremo una ragione. Come si dice sticazzi in trevigiano?

    Quando il mio visto USA scadra’ o lo rinnovo se voglio e ho i requisiti o me ne torno a casa serenamente, e con me la mia famiglia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  31. U

    Per me la legge attuale va benissimo.
    Non capisco perche cambiarla

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  32. F

    …costretti a pagare balzelli odiosi…
    …deve dimostrare di potersi mantenere…

    Eh…! Signora mia, queste cose all’estero non succedono! Solo in Italia ci sono le tasse di soggiorno…!

    Come funziona la questione passaporto? Se, mettiamo caso, un sedicenne fa richiesta e lo ottiene, dura fino ai 21 (leggo cinque anni di validità per i minorenni) o ai 18 deve cambiarlo per forza?
    (E se deve cambiarlo per forza, nel caso specifico, invece che passare per l’ambasciata, chiedere ai nonni di mandare avanti il discorso direttamente in Albania?)

    Davvero in media tra richiesta di cittadinanza e ottenimento passano più di dieci anni?

    …io ho promesso […] che sarebbe stata italiana prima dei 20…
    …vi riderà in faccia con i singhiozzi…

    Anche meno!

    Poi, al netto di tutto sarei pure favorevole allo Ius Soli, ma davanti a ricostruzioni strappalacrime in pieno stile Facebook come queste, o ascoltando non mi ricordo chi oggi alla radio che diceva testuali parole ”Lo Ius Soli è una misura per favorire la nostra sicurezza!”, qualche dubbio affiora…

    Ma Erminia e la Minghetti, che mi immagino favorevolissime al provvedimento, lo sanno che Yannick non avrebbe più bisogno di convolare a nozze con una di loro (o entrambe, in Senegal la poligamia è diffusa?) ma gli basterebbe finire il Liceo – magari in uno di quegli Istituti da più anni in uno, per far prima?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  33. j

    Live, dal mondo reale all’estero: greca, quindi cittadino comunitario, aiuto cuoco, non può restare nel meraviglioso multiculturale aperto integrato Belgio dove i rifugiati hanno casa e diritto d’asilo illimitato perché guadagna troppo poco da contratto. Effattivamente nel mondo del ci vuole +Europa e accogliamoli tutti una greca perché dovrebbe poter circolare liberamente nella UE addirittura lavorando? Ditele ste cose quando discutete di ius soli, wow esistono i poveracci senza diritti anche se con cittadinanza comunitaria. Incredibile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)

Lascia un Commento

Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi