Racchette piccole

17 agosto 2012 | di

Come molti il tennis tavolo lo abbiamo praticato la prima volta da giovani dilettanti nel corso delle vacanze estive. Che fosse mare o montagna un bel ‘campo’ in uno scantinato o vicino a un ombrellone e relativo torneo con gli amici non mancavano mai. Si giocava a giro (tutti contro tutti) così come in singolare o doppio. Ed era divertente, molto.

In effetti il ping pong – come viene altrimenti chiamato – ha in sé una serie di colpi, tra smorzate, schiacciate, dritti e rovesci longilinea e incrociati che hanno poco da invidiare al tennis vero, perlomeno per chi lo pratica. La sua velocità inevitabilmente superiore lo rendono anche molto divertente da seguire in televisione, con il campo che – complice lo schiacciamento delle riprese – sembra comunque più piccolo rispetto alla realtà.

A tutto questo va associata una rapidità di esecuzione e decisione frutto di una concentrazione e precisione dei colpi elevatissima. Qualità che meriterebbero una ribalta mediatica ben diversa che, almeno da noi, potrebbe arrivare solo con il campione medagliato.

Come accade purtroppo con la maggior parte degli sport che non siano calcio lo abbiamo riscoperto guardando qualche match del torneo olimpico, facendolo riemergere dalla memoria. Peccato perché a differenza del tennis grande è meno costoso (noi spartani a casa usavamo due cavalletti e una tavola di compensato…) e traumatico. Racchetta di che colore?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.3/10 (6 votes cast)
Racchette piccole, 8.3 out of 10 based on 6 ratings

17 Commenti a Racchette piccole

  1. Stefano Olivari

    17 agosto 2012 at 10:25

    E’ uno degli sport in cui è più impressionante la differenza dal vivo-televisione…fra gli uomini a Londra nessuna notizia per la superiorità cinese (4 ori sui 4 disponibili), mentre per noi spettatori occasionali è stata clamorosa la superiorità di Zhang Jike rispetto a tutti ed anche allo stesso numero 2 del ranking (cinese, peraltro)…è un po’ come per i keniani nei 3mila siepi, solo il limite (in questo caso due e non tre) alle iscrizioni crea un po’ di interesse per i piazzamenti…

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. enrico citarella

    17 agosto 2012 at 10:30

    Alla tele è troppo veloce.
    E poi son tutti pallettari.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. Andrea

    17 agosto 2012 at 11:49

    a me non piace… a questo punto voglio pure il calciobalilla e il subbuteo!

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  4. tasaril

    17 agosto 2012 at 12:18

    Il calcio-balilla non ha niente a che fare con uno sport, mentre il calcio da tavolo (Subbuteo) purtroppo è praticato da pochissime persone per poter sperare anche solo di iscriversi al CIO.

    Piuttosto non capisco come mai alle olimpiadi non ci sia lo sport di squadra + giocato al mondo…

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. Un Gobbo

    17 agosto 2012 at 12:25

    tasaril
    le bocce?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. Krug

    17 agosto 2012 at 12:33

    tasaril
    il sesso?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  7. Paperogha

    17 agosto 2012 at 12:38

    calcio a 5?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  8. Alvaro Delmo

    17 agosto 2012 at 12:41

    Pallettari? Intanto è necessaria una grande prontezza di riflessi nonché una elevata concentrazione. I replay televisivi mostrano bene anche che i colpi sono spesso frutto di diverse dinamiche di tocco. Insomma non si tratta semplicemente di mandare la palla dall’altra parte…

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  9. tasaril

    17 agosto 2012 at 13:06

    Pensavo fosse ovvio che mi riferissi al calcio a 5.
    Quanti di noi hanno giocato più partite a calcio a 11 od a qualsiasi altro sport di squadra rispetto al calcetto?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  10. Alvaro Delmo

    17 agosto 2012 at 13:29

    Allora che dire di “porticine”? Le cui dimensioni variavano a seconda dei casi, con spostamenti dei pali in corso di partita ;-)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  11. Un Gobbo

    17 agosto 2012 at 13:40

    tasaril
    io ho sicuramente giocato più partite a 11 che a calcetto.

    Però,hai ragione,credo di essere in minoranza

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  12. Paul

    17 agosto 2012 at 13:55

    Sul ping pong aggiungo solo che dal 2000 sono stati introdotti alcuni cambiamenti al regolamento (per limitare la supremazia cinese…):

    1: uso della palla da 40mm di diametro, che va meno veloce e resiste di piu agli effetti (prima era da 38mm)
    2: partite agli 11 (4 su 7) con cambio palla ogni due battute
    3: se la racchetta tocca la pallina fuori dal perimetro di gioco (non rimbalzando in campo in modo regolamentare) non e’ punto per chi ha sbagliato il colpo.

    Se passate da Londra, allo Old Spitafileds Market, dalle 9 alle 18, c’e’ sempre la fila per giocare. Il “chi vince resta” e’ sempre in voga anche qui.
    Buon gioco a tutti!

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  13. tasaril

    17 agosto 2012 at 14:08

    @Alvaro Delmo:
    Un torneo under 10 di porticine alle olimpiadi ci starebbe benissimo :D

    @Un Gobbo:
    Infatti anch’io pensavo che proprio in questo blog alcuni utenti avessero giocato + a calcio che a calcetto, restando cmq sempre in minoranza.

    Facendo lo stesso sondaggio su un sito più di massa e meno di “elite”(notare virgolette e faccina che ride :) ), tipo la gazzetta, credo che le percentuali siano + che bulgare a favore del calcetto.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  14. Un Gobbo

    17 agosto 2012 at 14:24

    tasaril
    aaahahahhaha nessuna tendenza elitaria da parte mia…solo che essendo veloce come un paracarro ed avendo il dribbling di chiellini nessuno mi invita mai a giocare a calcetto :-)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  15. marcopress*

    17 agosto 2012 at 15:11

    sport nel quale sono più vicino al campione olimpico rispetto a qualsiasi altra mia esperienza (calcio, tennis, basket). Lo amo.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  16. Dane

    17 agosto 2012 at 15:11

    Il calcetto è più praticato del calcio a 11 in epoca moderna e da parte dei dilettanti, a livello giovanile e andando indietro con gli anni è più praticato il calcio a 11, i motivi sono ovvi.
    Tutti meno praticati del “porticine” citato da Alavro ovviamente, e per motivi ancor più ovvi (giocato ovunque dalla cameretta 1 contro 1 con mio fratello al corridoio del liceo 2 contro 2: anni fa scoprii con sgomento che in un campo di calcio a 5 che noleggiavamo erano presenti e disponibili per il noleggio ben due campetti di “porticine” da 2 contro 2 o 3 contro 3).
    Tornando in topic, il ping-pong è uno sport bellissimo e divertentissimo, soprattutto per la sorprendente varietà di colpi possibili (forse più che il tennis) anche se in questo aspetto ho sempre un po’ difettato giocando con impugnatura orientale (in compenso però si è favoriti nel dare gli effetti e in pratica ogni diritto è una schiacciata…).
    Pollice su per Alvaro! ;-)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  17. Simgoku

    17 agosto 2012 at 15:18

    Senza andare a scomodare wikipedia, il ping pong è quasi sicuramente tra i 10 sport più praticati al mondo (e magari c’è anche il badminton). Visto l’alto tasso di spettacolarità, direi sport olimpico più che degno.

    Delle ultime olimpiadi, seguite sulla rai, visto ovviamente zero. Ricordo con piacere l’immenso Jan-Ove Waldner, alias “il maestro”, unico atleta non asiatico a vincere un titolo olimpico (più un argento, se non erro…).

    Talento con pochi eguali, senso del gioco innato, sul tubo si trova di tutto e di più… penso giochi ancora, clamorosamente fuori forma, ma il braccio è sempre lo stesso.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Devi essere autenticato per commentare Login