Meglio Missy Franklin

Perché il nuoto piace piace più dell’atletica in quasi tutto il mondo che una volta (bei tempi), quando l’Unione Sovietica lavorava per noi, avremmo definito occidentale? Lo dicono quasi tutti i rilevamenti televisivi, a parità di importanza dell’evento e di presenza nazional-nazionalistica (perché è ovvio chesu Rai e Sky si parli più della Pellegrini che di Collio). Una interessante analisi sul tema è quella proposta dal Washington Post (non per tirarcela, è che il link a un articolo su Phelps ci ha portato lì) che Amy Shipley ha scritto qualche giorno fa. Nostra sintesi del pezzo: i campioni americani dell’atletica magari vincono tante medaglie ma non hanno le personalità di un Carl Lewis (infatti l’inversione di tendenza è iniziata a metà anni Novanta), in più il doping viene mediaticamente associato più all’atletica che al nuoto anche se magari in realtà tutte queste differenze non ci sono. Insomma, secondo questa visione politicamente corretta l’immagine dell’atletica non è buona e senza il campionissimo di casa lo spettatore generico apprezza maggiormente il nuoto. Nostra spiegazione da cattivi: l’atletica, nelle specialità più importanti, è ormai uno sport per afroamericani o direttamente per africani. Tutto bene, se non fosse che il pubblico pagante (con la mediazione dei diritti televisivi) è al 99% bianco e anche quando non è dichiaratamente razzista trova più carina e interessante, per puri motivi di identificazione, Missy Franklin rispetto a Sanya Richards. Fra l’altro è curioso come anche negli Stati Uniti il nuoto sia sport da bianchi, visto che il suo motore è la NCAA esattamente come per l’atletica e che il professionismo sia marginale ed esista solo ad altissimi livelli. E’ una di quelle divisioni, come quella fra i praticanti di pallacanestro e pallavolo, che non hanno altre spiegazioni se non quella di una sorta di auto-selezione.

Stefano Olivari, 1 luglio 2012

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

43 commenti

  1. l’auto selezione è l’ipotesi più convincente

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. S

    Penso che televisivamente il nuoto vinca perchè è molto meno dispersivo dell’atletica, visto che sostanzialmente l’azione (nuotare) è sempre la stessa, il campo di gara è contenuto e i valori sono più omogenei. Aggiungiamo l’aspetto fisico-estetico mediamente migliore…
    Le vette del nuoto femminile, con il costume olimpionico, non si raggiungeranno più. Perchè non ritorna obbligatorio?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. la fine di questo post mi ha fatto rivenire in mente un film di qualche sera fa, “Glory road” sulla vittoria del titolo NCAA del 1966 da parte dei Miners di Texas Western allenati dal grande Don Haskins, che in finale schierò soli giocatori di colore.
    La cosa più sorprendente per me non è stata la ormai stranota emarginazione dei neri nella società americana dell’epoca, quanto invece l’assoluta e generalizzata convinzione che il basket fosse sport prettamente per i bianchi, non adatto cioè alle presunte “caratteristiche” dei neri.
    A posteriori almeno, una delle cose più ridicole mai sentite.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  4. S

    mah, io trovo il nuoto pallosissimo e adoro l’atletica, assai più varia ed emozionante…dissento anche sul giudizio estetico: le femmine di determinate discipline in atletica danno svariate piste alle valkirie nuotatrici 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  5. le femmine di determinate discipline in atletica danno svariate piste alle valkirie nuotatrici
    quoto assolutamente (e un grazie a Guus che mi ha fatto scoprire Darya Klishina)
    adesso però voglio far partire il primo flame olimpico, decidiamo una volta per tutte se la Pellegrini è figa o no? per me NO

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  6. l

    Simgoku non ho capito il riferimento al costume olimpionico.

    Ricca visto anch’io. Davvero un bel film, non conoscevo la storia e mi è piaciuta soprattutto la storia del giocatore natio. Nonché dell’allenatore.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. l

    Secondo me lo stile libero del nuoto, così come i misti, non ha nulla da invidiare ai vari 100-200mt-800 e via così. Mentre tutti gli altri stili sono abbastanza orrendi e contronatura (un po’ come la marcia, inguardabile con quello sforzo innaturale per non sollevare entrambi i piedi).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. per me non esiste gara più bella alle Olimpiadi dei 100 mt (uomini) di atletica leggera.
    Axel, figa NO, sexy SI 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  9. S

    @ axel

    concordo, assolutamente NO

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  10. @axel
    Sulla Pellegrini direi che possiamo concordare almeno sul fatto che ce ne siamo trombate di molto meglio.

    Per Nuoto vs. Atletica io preferisco vedere l’ateltica anche se il nuoto è sicuramente più facile da veicolare in televisione.
    Però qualche microcamera sugli attrezzi dell’atletica potrebbero metterla (giavellotto, peso).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  11. @ricca: Di più: fino agli anni Quaranta, la pallacanestro a New York e dintorni veniva definita addirittura ‘The Jewish Game’…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  12. l

    Direttore questa è una chicca! Perché degli ebrei?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  13. S

    @leo: a casa mia chiamiamo il costume intero classico “olimpionico”, quello che indossavano le atlete fino agli anni novanta.
    In effetti anch’io preferisco le “atletiche”, cercavo una giustificazione generalista. Trovo il nuoto praticato pallosissimo, in televisione le gare olimpiche sono molto coinvolgenti.
    Diciamo che mi sono postato contro, visto che sono fan dell’atletica, contento che molti di voi apprezzino la regina degli sport…

    Pre quello che può servire: Pellegrini NO.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  14. l

    A me la Pellegrini non pare affatto male. Non è Belen ma non è mica quello il suo lavoro (ok mi sono risposto da solo: quindi non lo faccia!!!).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  15. @leo: In parte perché fino agli anni Trenta compresi molti fra i giocatori di college (soprattutto a Est) più forti erano ebrei, con proporzioni non lontanissime rispetto agli afroamericani di oggi, in parte perché giocatori e dirigenti ebrei furono gli animatori delle prime pionieristiche leghe pro (tipo la ABL). Poi è chiaro che la situazione è cambiata. Comunque, per stare sull’attualità, David Stern è ebreo e newyorkese.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  16. A

    a me non piace ne il nuoto ne l’atletica (detto papale papale, poi non è proprio così), ma preferisco seguire di gran lunga gli sport di squadra (calcio, basket, pallavolo, pallanuoto, discipline dove giochi 2 settimane e devi vincere 5-6-7-8 partite per andare a medaglia, mica pronti via in 9s arrivederci a tra 4 anni!!!) oppure le staffette, dove oltre all’atleta singolo entrano in gioco altre cose come i cambi che possono essere sbagliati e fermare anche la 4×100 giamaicana rendendo tutto molto più “piccante”, oppure le discipline tecniche come salto in lungo, in alto, con l’asta (discipline dove hai 3-6 tentativi per vincere, non come altre dove ti alleni per 4 anni poi parti un millisecondo prima e ti squalificano)…

    Inoltre mi piace il tennis ma ai giochi ne sto guardando poco e il ciclismo su pista che è una cosa che di solito si vede poco in tv…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  17. l

    David Stern è ebreo e newyorkese.

    Goldman sachs, bilderberg, annunaki? 😉

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  18. @leo: Sì, è un complotto…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  19. A

    Personalmente l’atletica la trovo molto più bella del nuoto,infatti questa statistica mi sorprende non poco.
    Sulla Pellegrini la risposta è dentro ognuno di noi ed è semplice.E’ una che se te la offre non la rifiuti ma di sicuro non fai carte false per chiedergliela.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  20. l

    @leo: Sì, è un complotto…

    Mi sento notevolmente meglio…

    Sulla Pellegrini la risposta è dentro ognuno di noi ed è semplice.E’ una che se te la offre non la rifiuti

    Gioco, partita, incontro… (mi ricorda il famoso: s’è visto di meglio, ma trombato anche di peggio!!!)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  21. A

    Esatto leo,le si darebbe il classico “colpo” di stima,
    Scusate il francesismo.:P

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  22. In questo periodo di magra, per me la Pellegrini sarebbe tantissima roba.
    Non dimentichiamoci che è un’atleta.
    Anni fa ebbi una breve relazione con una ragazza che faceva danza. Indimenticabile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  23. M

    Meglio il nuoto perchè c’è Zsuzsanna Jakabosos. Altro che la Pellegrini.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  24. V

    Mah contenti voi. Diciamo che l’esempio della ballerina non è calzante, le ballerine per usare termini tecnici hanno chiappe da urlo, gambe da paura, sono generalmente snelle ma nella parte superiore del corpo sono toniche ma “normali”. Se poi ne trovate una con le tette rifatte avete tra le mani la perfezione (ebbene si’, mi ero innamorato :°°). La Pellegrini ha piu’ dorsali di tutti noi messi assieme, per non parlare delle spalle, il tricipite pari al polpaccio maschile medio… Insomma, fa cagarissimo, a meno che il vostro sogno erotico non sia una che stringendovi durante l’atto vi fracassa due costole…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  25. “le ballerine per usare termini tecnici hanno chiappe da urlo, gambe da paura, sono generalmente snelle ma nella parte superiore del corpo sono toniche ma “normali”.”

    Ah, l’hai conosciuta anche tu?

    PS. non volevo fare paragoni. Mi riferivo, diciamo, a quell’elasticità comune a chi fa attività fisica.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  26. avete voluto andare sulle sfumature ma io vi ho chiesto “È figa o no?”, non se è scopabile, so che a volte noi maschi per molto meno della Pellegrini ululiamo alla luna
    comunque mi fa piacere vedere che in tanti concordano con me, altri due e faccio un partito politico (come scriveva Villaggio Gli italiani quando sono in due si confidano segreti, tre fanno considerazioni filosofiche, quattro giocano a scopa, cinque a poker, sei parlano di calcio, sette fondano un partito del quale aspirano tutti segretamente alla presidenza, otto formano un coro di montagna.)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  27. B

    per andare con la Pellegrini ci vuole la salute…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  28. Io sto con Straw, difatti le statistiche mi sorprendono: la maggior parte della gente che conosco considera 100 e 200 metri dell’atletica il momento topico di un’Olimpiade, the show in the show.
    Ed esteticamente non c’è confronto, dai…
    Argomento Pellegrini, solita storia trita e ritrica: è una ragazza carina di viso, fisicamente è un omaccione poco femminile (l’altro giorno le guardavo i pettorali mentre era appoggiata al cordone, impressionante…). Poi il solito schema italico-maschilista porta a considerarla figa come si faceva la liceo con la meno cessa della classe.
    Fortunatamente noi del Calboni Fan Club possiamo dire che “la mia asticella è sempre stata molto alta”… 😛

    p.s.: Arthur, a “colpo di stima” son caduto dalla sedia… 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  29. T

    “David Stern è ebreo e newyorkese.
    Goldman sachs, bilderberg, annunaki?”

    “Sì, è un complotto…”

    Gary Bettman (NHL), Bud Selig (MLB).

    Ormai ci sono tutte le prove del complotto.

    Cosa si fa?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  30. Se devo valutare con il nostro metro terreno, ok, ammetto che l’asticella, per quanto alta, è sempre pronta a essere abbassata entro certi limiti..

    Ma credo che se uno mi chiede se una ragazza è figa, certo non rispondo con il metro terreno..

    Diciamo che la risposta da dare dovrebbe essere “è un tipo”..

    Nuoto e atletica?
    A me piacciono entrambe, più che altro perché mi piacciono in entrambe le discipline le gare di resistenza e meno quelle di scatto.
    Nel senso che, avendo praticato entrambe a livello amatorial-scolastico (diciamo che non affogavo), e appurato che non avevo scatto da centometrista, né velocità nelle frazioni corte, mi immedesimo di più già in chi mi fa gli 800 in atletica (e di lì in su) o i 400 (misti o no) nel nuoto..
    Insomma, preferisco una disciplina fatta di gestione delle frazioni o dei giri, in attesa di piazzare la zampata finale..
    Poi, per le stesse ragioni (tentativi passati) preferisco stile e rana alle altre discipline natatorie (una frazione di dorso non la guardo neanche..)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  31. A

    x me la pallavolo femminile è da callo alle mani, davvero!

    penso che la più brutta lì sia comunque più pisellabile del 70% delle ragazze che conosco.

    Concordo nel nuoto, davvero urende quando hanno gli spalloni da maschio, salvo solo Inge de Bruijn di Atene 2004 su cui ci ho perso la vista a causa di uno sportweek dell’epoca…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  32. @Eks: io invece il contrario più da scatto e meno da resistenza… 😛

    @Andrea: quello che apprezzo di te è l’ermetismo… 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  33. S

    beh, vogliamo parlare di Antonija Misura ?…I’m in love

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  34. @Direttore
    I commenti sul torneo di “Topa Olimpica” si stanno pericolosamente spalmando su più post.
    Sarebbe opportuno unificare tutto in unico post in modo tale da non disperdere le varie segnalazioni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  35. Straw, parliamone, “il senso della Misura” lo citavo io giorni fa… 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  36. S

    sorry Dane, non avevo letto…non era mia intenzione defraudarti dello ius primae noctis 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  37. 😀

    P.s.: per carità, non che volessi oscurare la tua competenza cestistica, eh?!…ma sai com’é, sul roster croato avevo un occhio privilegiato… 😛

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  38. Topa olimpica..
    C’è sempre Leryn Franco?
    Ecco, modestamente citerei..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  39. @GuusTheWizard: Mi vergogno di dire che ci avevo già pensato…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  40. Pellegrini: non è figa ma come detto logia.
    Figa olimpica: tutta la vita pallavoliste (beach e indoor)e regine del tartan (che tartan non è più). Ovviamente le eccezioni negli altri sport sono graditissime.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  41. Se aggiungo il mio voto a quello (ampiamente manifestato) degli altri per la cestista croata Misura, è sufficiente per eleggerla Miss Cinque Cerchi?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  42. @Direttore
    Direi che in un’ottica di “Content Management Site Optimization” ed “User Loyalty and Retention” ci potrebbe stare ….

    @Ekstrom
    Mancano ancora 10 giorni alla fine: per adesso la metterei tra le favorite.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  43. Vota, vota, Eks… 😉

    p.s.: ah, e quando volete vi aspetto a Rab, dove ne vedi a centinaia girare per l’isola di siffatte meraviglie… 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi